• Food & Wine

A Lodi: dall’antipasto al dolce

Dai formaggi agli amaretti, ecco il menù per lasciarsi conquistare dalla cucina lodigiana

Vuoi fermarti a Lodi per pranzo? Ecco una guida per scoprire le specialità gastronomiche che non possono mancare in tavola. Scopri i piatti tipici lodigiani!

 

Le bellezze naturali e artistiche del Lodigiano, oltre a deliziare lo sguardo, mettono anche un certo appetito. Dopo una passeggiata rigenerante nella natura o un giro turistico per esplorare le testimonianze del passato, è d’obbligo fermarsi a gustare le prelibate ricette tipiche del luogo.

Un assaggio? Ecco un menù completo che conquisterà anche i palati più esigenti.

Cosa mangiare a Lodi: iniziamo dall’antipasto
Un buon pranzo a base di prodotti lodigiani non può che iniziare con il Pes en carpiòn, un antipasto a base di piccoli pesci d’acqua dolce fritti e successivamente macerati in acqua e aceto. Un’altra specialità tradizionale sono le Fritadine, piatto caldo a base di frittate guarnite con raspadüra: si tratta di un formaggio grana (solitamente il Granone lodigiano stagionato) tagliato in sfoglie con un apposito coltello grande e piatto. In alternativa la raspadüra, il cui nome deriva proprio dal processo di “raschiatura”, è utilizzata per accompagnare salumi, noci o funghi, oppure per guarnire primi piatti (come il risotto o la polenta). In origine era diffusa come cibo povero, ricavata da forme di grana imperfette, ma oggi è realizzata con formaggio stagionato d'alta qualità.

Non dimentichiamo che i formaggi rappresentano il vero fiore all’occhiello tra le specialità lodigiane. Se hai un debole per questi prodotti ti consigliamo di provare anche il Pannerone, il cui nome deriva da “panera”, ovvero “panna” in lombardo. Parliamo di un formaggio a pasta cruda e a breve maturazione, non sottoposto a salatura, perfetto per i risotti ma anche da abbinare a miele o pere cotte. Insomma, un formaggio dal retrogusto amaro ma ideale anche al momento del dessert.

Primo piatto per eccellenza a Lodi: il Risotto
Tra le proposte di un perfetto menù della tradizione lodigiana non può mancare il riso. Nelle zone di Lodi viene prodotta, infatti, una grande quantità di questo cereale. È d’obbligo, quindi, proseguire la degustazione con un buon piatto di Rišòt rugnùš, risotto con salsa di pomodoro e salamella tritata, mantecato con burro e formaggio. Questo è uno dei piatti più caratteristici del Lodigiano, come anche il Rišòt cun verše e fasöi, a base di verza tritata e fagioli borlotti.

Il piatto unico tradizionale lodigiano: la Büseca
Un’altra protagonista indiscussa della gastronomia lodigiana è la trippa o Büseca: un piatto unico che unisce genuinità, semplicità e gusto, ed è servito soprattutto in occasione della festa del Santo patrono di Lodi, San Bassiano, il 19 gennaio. La ricetta lodigiana prevede che la trippa venga cucinata a lungo, con molta verdura e brodo di carne, per renderla più morbida e gustosa. Per completare il tutto, il piatto viene arricchito da un’abbondante grattugiata di formaggio Granone.

I Secondi piatti della tradizione lodigiana
Un pranzo all’insegna dei prodotti tipici di Lodi non può concludersi senza il secondo. Dopo il risotto, in tavola c’è sempre spazio per i Pulpéte ligàde, involtini di lonza di maiale ripieni di formaggio grana e pane grattugiati. Ma meritano un assaggio anche le Rane en ümid, rane arrostite e accompagnate da un gustoso sugo a base di pomodoro, aglio e prezzemolo.

Concludere in bellezza: i dolci tipici del Lodigiano
Oltre alla famosa Tortionata, caratteristico dessert della gastronomia lodigiana, ti consigliamo di provare la Torta Sabbiosa di Maleo, servita con crema al rum o al cognac, e la torta Bertuldina, un dolce sofficissimo dalla consistenza leggermente croccante. Come variante alle classiche torte ci sono anche i Meìn, a base di burro e farina, da gustare sbriciolati nel latte o nella panna (sono un grande classico nel mese di novembre), la Crema Lodigiana, preparata con uova e mascarpone, oppure gli amaretti di Sant’Angelo, frutto di un’antica ricetta che risale ad inizio Ottocento.

Dello stesso tema

Dove mangiare i piatti tipici varesotti

Le caratteristiche geografiche del varesotto si rispecchiano nelle ricette della gastronomia locale.
  • Food & Wine
Varese e dintorni: dove mangiare

Strada vino e sapori Valtellina

Una strada panoramica tra i vigneti terrazzati
  • Food & Wine
Strada vino e sapori Valtellina, percorriamola insieme

Il dolce autunno lombardo

Arrivano i primi freddi e con loro il desiderio di trascorrere tranquilli pomeriggi casalinghi, riscaldati da un dolce che ci riporti i sapori tradizionali della nostra infanzia in Lombardia
  • Food & Wine
Il dolce autunno lombardo

Olio del Garda

Riconosciuto da tutti come un Olio eccezionale, soprattutto se abbinato a certi piatti. La sua freschezza e delicatezza vengono apprezzate sempre più in tutta Europa
  • Food & Wine
Olio del Garda, prodotti tipici Lombardia

Natale, i piatti della festa in Lombardia

Il pranzo di Natale in Lombardia: i piatti più famosi della tradizione culinaria regionale delle feste, dall’antipasto al dolce
  • Food & Wine
Natale, i piatti della festa in Lombardia

Guida ai prodotti tipici di Mantova

Mantova in tavola: prodotti gastronomici tipici e ricette tramandate da generazioni
  • Food & Wine
Guida ai prodotti tipici di Mantova, il sapore della tradizione

Ricetta polenta e misultin

Polenta ben abbrustolita e missolitini salati da saltare sulla piastra
  • Food & Wine
Ricetta polenta e misultin, da provare.

Tra le risaie del Carnaroli da Carnaroli Pavese

Esiste un solo riso Carnaroli o ne esistono molti? Di certo, quello certificato “Carnaroli da Carnaroli Pavese” è una garanzia
  • Food & Wine
Tra le risaie del Carnaroli da Carnaroli Pavese

Dove mangiare in Valtellina

La cucina valtellinese e' ricca di sapori antichi, di un gusto forte, ma allo stesso tempo delicato, che presenta cibi in grado di soddisfare i palati piu' raffinati
  • Food & Wine
I migliori 4 ristoranti dove mangiare in Valtellina

Oltrepò Pavese, le vie del gusto

Un’atmosfera rilassata e ben trentasei vini Doc. Una cucina tradizionale che affonda le radici nella storia.
  • Food & Wine
Salame di Varzi

Miccone

Il miccone è un pane tipico dell'Oltrepò Pavese con crosta croccante e mollica compatta ma morbida.
  • Food & Wine
Miccone di Stradella

Ricetta della Torta Resegone

Il dolce che, insieme alla torta Grigna, rappresenta in tavola le due montagne per eccellenza di Lecco.
  • Food & Wine
Ricetta della Torta Resegone

Strada del Vino Franciacorta

Tra filari di vite dalle perfette geometrie che attraversano piccoli paesi ricchi di storia, tradizioni, cascinali, cantine e segni dell'operosità umana: scopri la Franciacorta
  • Food & Wine
Strada del Vino Franciacorta: lasciati conquistare

Salame d'Oca Ecumenico

Il Salame d’oca di Mortara Igp è prodotto d’eccellenza della tradizione gastronomica della Lomellina
  • Food & Wine
Salame d'Oca

Cosa posso mangiare a Cremona?

I principali piatti della tradizione cremonese
  • Food & Wine
Cosa posso mangiare a Cremona?

Sapori tra Monza e Brianza

Il pesto di aglio orsino, l'asparago rosa di Mezzago, la patata bianca di Oreno: scopri i sapori tipici di Monza e Brianza.
  • Food & Wine
Sapori tra Monza e Brianza

Ricetta mostarda lombarda

Dal gusto deciso la mostrada viene preparata con frutta, zucchero ed essenza di senape
  • Food & Wine
Ricetta mostarda lombarda , prodotti tipici

Sapori tipici bergamaschi

Piatti davvero squisiti con ingredienti genuini
  • Food & Wine
Un gustoso tour gastronomico in quel di Bergamo

Cultura culinaria brianzola: storia, curiosità e ricette

La cucina del territorio
  • Food & Wine
Busecca_brianzola

La strada del vino e dei sapori

Si tratta di un percorso affascinante, alla scoperta dei produttori del Nebbiolo delle Alpi
  • Food & Wine
La strada del vino e dei sapori