• Montagne
    • Borghi
    • Active & Green

Dossena

Un piccolo angolo di mondo pronto a svelare un grande capitolo di storia

Dossena è il primo nucleo abitativo sorto in Valle Brembana, centro di un'area rurale conosciuta fin dall'antichità romana, deve il suo nome al "dosso" montano a cui era appoggiato l'originario nucleo abitativo.

Il borgo si è sviluppato in seguito allo sfruttamento delle miniere locali. Si presume che l'estrazione del piombo (dalla galena) e dello zinco (dalla blenda e dalla calamina) risalga all'età del bronzo e sia proseguita con gli etruschi. Venuti a conoscenza dell'industria mineraria esercitata su queste montagne, i romani collegarono tra loro i vari campi minerari mediante la costruzione di strade. 

Le miniere di Dossena furono oggetto dello studio di Leonardo Da Vinci che, su incarico del governatore di Milano, giunse qui per la compilazione della carta topografica della Val Brembana. L'attività mineraria, principale fonte economica della zona, durò per secoli, fino alla sua chiusura definitiva nella seconda metà del secolo scorso.

Grazie al lavoro di molti volontari, di ripristino e messa in sicurezza, è possibile esplorare questo patrimonio storico e naturalistico millenario. I visitatori potranno entrare nelle gallerie, scoprire le camere di coltivazione, vedere pozzi, camini e discenderie e conoscere gli antichi utensili e strumenti di lavoro. 

In paese è stato allestito anche il Museo delle miniere. Questo tour tematico può concludersi assaggiando "Ol Minadur", il formaggio locale che viene stagionato proprio all'interno delle cave.

Una volta usciti alla luce del sole, ci si si può addentrare in montagna, percorrendo uno dei quattro sentieri della via Mercatorum risistemati e ripristinati dal CAI e dall'amministrazione comunale, con l'obiettivo di rilanciare il territorio a livello turistico. 

Il “sentiero panoramico” e il “sentiero delle creste” raggiungono da Dossena il monte Vaccareggio, uno scende in Val Parina e l'ultimo arriva alle miniere. Un'esperienza unica, immersi in paesaggi incontaminati, per recuperare il rapporto con la propria terra.

In paese, merita una visita l'imponente Arcipresbiteriale, la chiesa parrocchiale dedicata a San Giovanni Battista. Al suo interno si trova un numero impressionante di quadri, arredi e paramenti provenienti da Venezia. I quadri di maggio valore custoditi sono ad opera di Paolo Veronese e raffigurano immagini del santo patrono.

_

Ph ig: @chiccobiffi

Dello stesso tema

Sapori e prelibatezze della Valle Camonica

  • Montagne
Sapori e prelibatezze della Valle Camonica

Sciare in famiglia in Lombardia

Principianti o campioni? Dalla bergamasca alla Valtellina, scopri dove sciare in Lombardia. Con gli amici. In famiglia.
  • Montagne
Sciare in famiglia in Lombardia

Carona

Situata nel cuore delle Orobie, è da sempre considerata la perla dell'Alta Valle Brembana.
  • Montagne
Carona

Val Fontana

Chiuro
  • Montagne
Val Fontana

Sciare in Valgerola-Pescegallo

Visitate la Valgerola, la patria del famosissimo Bitto, i suoi rifugi, le dighe ed il comprensorio sciistico di Pescegallo.
  • Montagne
Valgerola: arte, sport e natura

Sci con i bambini a Ponte di Legno - Passo del Tonale

  • Montagne
Sci con i bambini a Ponte di Legno - Passo del Tonale

Passeggiando nelle Orobie

Facili passeggiate nelle Orobie per riequilibrare mente e corpo
  • Montagne
Passeggiando nelle Orobie

Monitoraggio del ghiacciaio di Fellaria

Il progetto di monitoraggio del ghiacciaio del Servizio Glaciologico Lombardo
  • Montagne
Monitoraggio del ghiacciaio di Fellaria

Valle Brembana, montagne tutte da vivere

Meta ideale per chi vuol vivere una vacanza attiva ricca di stimoli ed emozioni
  • Montagne
Valle Brembana, montagne tutte da vivere

Vivere la Valtellina d'estate

Fare trekking, pedalare in mountain-bike, rilassarvi alle terme, questo e molto di più in Valtellina d'estate.
  • Montagne
Consigli per godersi la Valtellina nella bella stagione

Pescare a Sondrio e in Valmalenco

4 percorsi di pesca, nel fondovalle lungo l'Adda, lungo il torrente Mallero o nei laghetti alpini di Campagneda.
  • Montagne
Pescare a Sondrio e in Valmalenco

Chiesa Valmalenco

Chiesa Valmalenco o come la chiamano i valtellinesi: la Gèsa, stazione sciistica di primo piano in Lombardia.
  • Montagne
Chiesa Valmalenco

Alla scoperta del patrimonio culturale Camuno

La Valle Camonica è un territorio di racconti: per migliaia di anni gli uomini hanno lasciato qui, sulla pietra di queste montagne, il segno della loro presenza, di un passaggio, di un incontro.
  • Montagne
Alla scoperta del patrimonio culturale Camuno

Sulla neve al Pian delle Betulle

Splendida località montana dell'Alta Valsassina, circondata dalle montagne del Lago di Como.
  • Montagne
Pian delle Betulle

Avventura in Val Seriana

Si parte in motoslitta alla scoperta della Val Seriana.
  • Montagne
Seggiovia e motoslitta per scoprire le vette della Val Seriana

Fare snowboard in Lombardia

Livigno, Bormio, Chiesa in Valmalenco, Aprica o Madesimo. Per chi vuole godersi lo snowboard in Lombardia c’è l’imbarazzo della scelta
  • Montagne
Mottolino Freeride Park, Livigno

La Valle Seriana: tra borghi antichi e natura incontaminata

A pochi chilometri da Bergamo, nel cuore delle Prealpi Orobiche, si estende la Val Seriana, tra borghi antichi, estese pianure e alte vette dalle quali ammirare panorami mozzafiato.
  • Montagne
La Valle Seriana: tra borghi antichi e natura incontaminata

Nei paesaggi della Valle Camonica

Dal Parco delle pitture rupestri Patrimonio Unesco allo Sleddog. In Valle Camonica lo sport incontra la cultura
  • Montagne
Valle Camonica, Brescia, Passo del Tonale

Valtellina in primavera

5 motivi per visitare la Valtellina in primavera...
  • Montagne
Valtellina in primavera

B-ICE & HERITAGE

Progetto Interreg di collaborazione tra Italia e Svizzera per la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale
  • Montagne
B-ICE & HERITAGE