• Cicloturismo
    • Active & Green

Andiamo, è tempo di… pedalare!

L’autunno è la stagione migliore per scoprire la Lombardia, rigorosamente in bicicletta

Il sole tiepido dell'autunno esalta i colori maturi della terra lombarda, di pianure, monti, colline e percorsi tra i boschi e lungo i laghi da affrontare, per apprezzarli al meglio, in sella alle due ruote.

 

Praticare cicloturismo in Lombardia è facile e alla portata di tutti: giovani e meno giovani, famiglie con bambini, principianti ed esperti. Siete pronti a scoprire le bellezze della nostra regione sulle vostre biciclette, tradizionali, sportive o elettriche che siano? 

 

Girare la Lombardia su due ruote

In Lombardia non mancano piste ciclabili e percorsi in pianura e in montagna, dove praticare sia le forme più tranquille di cicloturismo, lungo tragitti sicuri e attrezzati, sia quelle più spericolate e adrenaliniche, con mountain bike sviluppate per sostenere lunghi tragitti di ciclo escursionismo, salite e dune, gare di discesa…

Se il vostro obiettivo è muovervi a due ruote, al ritmo che preferite - più sostenibile che sostenuto - per ammirare con pause adeguate il patrimonio turistico lombardo, sappiate che a breve 4 nuovi percorsi regionali saranno inclusi nel sistema delle ciclovie nazionali del prossimo Piano generale della mobilità ciclistica.

 

Le 7 ciclovie della Lombardia

Alle ciclovie che interessano la Lombardia già incluse nel circuito delle ciclovie turistiche nazionali - Vento, Sole e Garda - si aggiungeranno a breve la ciclovia del Lago Maggiore (tra Lombardia, Piemonte e Svizzera, interessa la nostra regione per 100 km); la ciclovia Alpina (dalla provincia di Brescia a Trento, con 70 km in Lombardia); la ciclovia Milano-Monaco (attraversa per 200 km la Lombardia) e la ciclovia Anello Iseo (percorso di 80 km intorno al lago).

Si tratta di percorsi che attraversano territori meravigliosi, ricchi di cultura e tradizioni, che si snodano lungo strade secondarie, con basso traffico e prevedono segnalazioni per il cicloturismo internazionale. Non tutti questi affascinanti tragitti sono ancora completamente collegati e l’avvertenza è partire sempre informati.

Quindi, se volete andare sul sicuro per la vostra prossima gita o vacanza in bicicletta, ecco qualche itinerario consigliato. E qui trovate quasi 1500 tragitti cicloturistici da percorrere in Lombardia, suddivisi per provincia.

La Greenway ciclabile nelle Prealpi Bresciane

Grande circuito di piste ciclabili, la Greenway delle Valli Resilienti vi farà scoprire i meravigliosi paesaggi della Valle Trompia e della Valle Sabbia. Oltre 90 i tracciati, divisi per categorie e grado di difficoltà: percorsi ciclabili per slow bike (ciclabili e strade dedicate dal centro di Brescia alle due valli), per mountain bike, per road bike (strade tra valli interne, laghi e borghi) con differenti livelli d’impegno. Per i cicloturisti, 2 lunghi tour: Brescia-Bovegno e Brescia-Vestone (40 e 49 km) e 20 strutture ricettive dove noleggiare, riparare e trovare assistenza per le biciclette.

 

Da Milano a Lecco: la via dell’acqua in bici

Itinerario “classico”, la ciclovia da Milano a Lecco (75 km) segue il Naviglio Martesana per raggiungere Cassano d’Adda su pista ciclabile asfaltata, attraversando Vimodrone, Cernusco e Gorgonzola. Se siete allenati, continuare lungo il fiume Adda fino a Lecco, su un percorso in terra battuta, ammirando le storiche centrali idroelettriche, il ponte in ferro di Paderno, il traghetto di Leonardo a Imbersago.

 

Vista lago: la ciclopedonale di Varese

Un percorso per grandi e piccini, pianeggiante e con rare uscite dalla ciclabile, facile da affrontare a tappe, secondo le proprie esigenze. La ciclopedonale di Varese percorre il perimetro del lago, regalando il panorama delle sponde, dei parchi e dei boschi circondati dalle Prealpi. Lungo i 28 km complessivi, tante fontanelle per rinfrescarvi.

 

Da Mantova a Peschiera del Garda, immersi nella natura

Ecco un tragitto perfetto per gli amanti della natura. La ciclo pedonale Mantova-Peschiera del Garda si snoda per circa 40 km all’interno del Parco del Mincio, transitando lungo le alzaie del fiume. Interamente asfaltata, è adatta a tutti. Tappe obbligata, la Riserva naturale biogenetica Bosco Foresta Fontana. Ecco la mappa.

 

In Val Brembana, la ciclovia più insolita

La ciclopedonale della Valle Brembana risale la valle bergamasca, utilizzando parte del suggestivo tracciato dell’ex-ferrovia. È percorribile da Zogno a Piazza Brembana, circa 30 km protetti, con pendenza lieve. Passaggi originali, le gallerie scavate nella roccia e illuminate, il ponte di 110 metri e l’uscita dall’ultimo tunnel, nell’ex-stazione capolinea della ferrovia.

Dello stesso tema

Itinerario: Ville Storiche e Groane

Un itinerario cicloturistico, adatto a tutti, per conoscere e valorizzare i paesaggi del territorio ad ovest di Milano.
  • Cicloturismo
Itinerario: Ville Storiche e Groane

TRAIN & BIKE

VALTELLINA E VALMALENCO
  • Cicloturismo
TRAIN & BIKE

La dorsale dell'Adda: da Cassano D'Adda a Lodi

  • Cicloturismo
La dorsale dell'Adda, da Cassano D'Adda a Lodi

Itinerario in Mountain Bike intorno al Lago di Como: Carenno, Pertus, Valcava

Itinerario che permette di raggiungere la costiera della Valcava
  • Cicloturismo
tour bici lago di como

Da Lonato a Montichiari

  • Cicloturismo
Da Lonato a Montichiari

In Bici Lungo l'Adda Nord

Durante il percorso si possono osservare varie specie di uccelli acquatici, magnifici scorci sul Resegone e sulle Grigne da un lato e, dall’altro, sulle verdi colline brianzole.
  • Cicloturismo
bike tour adda

La Golena del Po

Alla scoperta del parco sovracomunale della Golena del Po
  • Cicloturismo
La Golena del Po

Nel mantovano delle Serenissime: Mantova e Venezia

  • Cicloturismo
Nel mantovano delle Serenissime: Mantova e Venezia

MTB-Chiesa, Alpe dell'Oro

Chiesa in Valmalenco, Val Rosera, sterrata lungo il torrente Mallero, Sabbionaccio, Sevenedo Inferiore, Chiareggio, Alpe dell’Oro - ritorno a Chiesa in Valmalenco
  • Cicloturismo
MTB-Chiesa, Alpe dell'Oro

MTB-Campo Franscia, Campagneda, Prabello

Campo Franscia, Largone, Alpe Campascio, Alpe Campagneda, Alpe Prabello - ritorno a Campo Franscia
  • Cicloturismo
MTB-Campo Franscia, Campagneda, Prabello

Pantani sui monti della Valle Camonica

La salita di Montecampione nel ricordo di Pantani
  • Cicloturismo
Pantani sui monti della Valle Camonica

Dalle Orobie al Cremasco

Pedalate stupende tra gioielli d’arte, castelli turriti, borghi e ponti che raccontano la storia. 9 soste tra le Orobie e il Cremasco
  • Cicloturismo
Dalle Orobie al Cremasco

Lodi Vecchio sulle due ruote

Un giro in bici tra campagna, centri abitati e tanta bellezza
  • Cicloturismo
Lodi Vecchio sulle due ruote - blog Vivere Per Raccontarla - Francesca Guatteri

Da Seriate a Palazzolo

  • Cicloturismo
Da Seriate a Palazzolo

MTB-Caiolo, Val Cervia

Caiolo, San Bernardo, Pranzera, Casa Scarì, tagliafuoco verso Val Cervia, Campelli in Val Cervia, Fienili di Arale, Cedrasco, Caiolo
  • Cicloturismo
MTB-Caiolo, Val Cervia

MTB-Triangia, Lago Colina

Triangia (Sondrio), Ligari, Forcola, Poverzone, Alpe Prato Secondo, Alpe Marscenzo, Alpe e Lago Colina - ritorno a Triangia
  • Cicloturismo
MTB-Triangia, Lago Colina

Lungo il Po, verso ovest, tra Lodigiano e Cremonese

Fiume Po, fiume Adda, scorci impensati in piccoli borghi
  • Cicloturismo
Lungo il Po, verso ovest, tra Lodigiano e Cremonese

Nelle Terre tra Oglio e Po

  • Cicloturismo
Nelle Terre tra Oglio e Po

MTB-Albosaggia, San Giacomo

Albosaggia Porto, Albosaggia Centro, Contrio, Cà dei Boscacci, San Giacomo, San Bernardo di Faedo, Cà Romeri, Cà dei Giugni, Giambelli, Gandola, Albosaggia Centro, Monaci, Pedruzzi, Albosaggia Porto
  • Cicloturismo
MTB-Albosaggia, San Giacomo

Dal Comasco al Cremonese

Navigli, tricicli e una funicolare che hanno fatto storia. Ottimi formaggi per spezzare la fame. In bici dal Comasco al Cremonese
  • Cicloturismo
Dal Comasco al Cremonese