• Cicloturismo
    • Arte e Cultura

Sentiero Valtellina

In bicicletta e a piedi nel cuore delle Alpi

La Valtellina, ultimo lembo di terra settentrionale della Lombardia e dell’Italia, è l’unica grande vallata fluviale alpina disposta da est a ovest.

 

Per la sua peculiare posizione geografica e’ sempre stata nella storia una terra di passaggio, una terra di confine, una terra appetita da chi voleva esercitare il controllo sulle vie indispensabili per le comunicazioni all’interno dell’area centro-europea.

Grazie al suo andamento trasversale nell’arco alpino, la Valtellina consente un accesso relativamente agevole sia alla valle dell’Inn e al bacino del grande Danubio, sia alla valle del Reno, quindi all’Europa centro-settentrionale.

La sua posizione di centralità nell’area europea ha fatto in modo che le venissero regalati una pluralità di influssi culturali e politici che hanno esercitato un’influenza sul modo di essere dei valtellinesi.

Spesso ancora oggi i turisti e i visitatori la percorrono utilizzando autovetture, motociclette e pullman lungo l’unica strada statale presente, per raggiungere le località turisticamente più rinomate come Bormio e Livigno o i grandi passi alpini come Stelvio e Gavia. Il viaggio per attraversarla viene visto come una perdita di tempo, da liquidare il prima e il più velocemente possibile.

Esiste però un’alternativa, che ribalta il paradigma: percorrere il Sentiero Valtellina, un itinerario ciclopedonale che si sviluppa lungo il fiume Adda da Colico a Bormio, per una distanza complessiva di 114 chilometri. Muovendosi lungo questo antico sentiero, si entra in un mondo dimenticato, quello del viaggio nel suo senso più arcaico e puro. 


Altri link

Facebook

Il viaggio come scelta, come presa di posizione ben definita, complessa, profonda.
Ecco allora trovarmi a fare (e poi a raccontare) un viaggio lento e autentico in bicicletta nelle magnifiche terre della Valtellina.

Dal Lago di Como alle Alpi di Bormio, seguendo il corso del fiume Adda, le ruote scivolano in mezzo a campi di grano e pannocchie, papaveri rossi, trattori, cascine in pietra, ponti in legno, lavatoi, cavalli, noci e pioppi secolari, rampe impervie e ripide discese, terrazzamenti eroici, contadini laboriosi, mele e miele, ruscelli, cascate, chiese e campanili. Percorrere questo sentiero consente di conoscere la storia delle genti che abitano la Valtellina, da sempre terra di passaggio e di confine nel cuore dell’Europa.

Il Sentiero segue il corso del fiume Adda, lo lambisce, si allontana per poi raggiungerlo di nuovo. Tutto intorno regna il verde di una valle rigogliosa, dove la natura e’ pressoché intatta e l’aria e pura. Di solito il corso di un fiume traccia un confine, una linea di demarcazione tra terre e genti. In questo caso, invece, l’Adda disegna e plasma il territorio in cui scorre e da sempre ne scandisce, da una riva all’altra, i ritmi, i tempi, la vita. Tra il rumore delle acque dell’Adda e lo sguardo severo di alti monti, si ha la sensazione di riconciliarsi con Madre Natura.

La Valtellina è una cesta di diamanti incastonata tra maestose montagne incantate.
In questo libro si è svelata, si è mostrata chiaramente dinnanzi al mio percorrerla in maniera lenta, arcaica, quasi in punta di piedi. Ha lasciato percorressi il suo Sentiero lentamente, come un antico pellegrino disarmato, svelandomi i suoi luoghi e gli anfratti più nascosti. Mi ha mostrato il proprio volto genuino, vero, reale, offrendomi i suoi frutti. Mi ha donato le storie di vita partorite dal suo grembo materno, sviluppatesi nel suo fondovalle e nelle valli che da esso si dipanano nelle fessure dell’arco alpino.

Valtellina, crocevia dell’Europa. Terra di passaggio, terra di confine, terra di conquista. Valtellina terra d’Europa.

Ph: Lorenzo Gambetta
 

Dello stesso tema

I want to ride my bicycle

Ecco i migliori indirizzi a Milano dove trovare una bicicletta su misura o adatta ai propri gusti e esigenze
  • Cicloturismo
I want to ride my bicycle

Sulle tracce dell’Ipposidra

Un percorso in bici all’insegna dell’archeologia e della storia
  • Cicloturismo
Sulle tracce dell'Ipposidra

Una giornata sulla pista ciclabile della Val Brembana

Una pedalata dal gusto retrò tra vecchie stazioni ferroviarie e natura incontaminata.
  • Cicloturismo
ESPLORARE LA VALLE BREMBANA IN BICI

Da Lodi a Senna Lodigiana in bici

Pedalare immersi nella natura alla scoperta di monumenti e paesaggi suggestivi
  • Cicloturismo
Da Lodi a Senna Lodigiana in bici

Le Ciclovie del Po

Un ponte di chiatte. Paludi e canneti. Gioielli artigianali. E a tavola gustosi bolliti e Grana Padano. Dieci tappe sulle ciclovie del Po
  • Cicloturismo
Le Ciclovie del Po

Dalla montagna alla pianura

Dalla Valtellina alla Pianura Padana, 200 km da vivere in bicicletta
  • Cicloturismo
Dalla Valtellina alla Pianura Padana, 200 km da vivere in bicicletta

Da Pigra al rifugio Venini a Tremezzo

  • Cicloturismo
Da Pigra al rifugio Venini a Tremezzo

Crandola - Pian delle Betulle - Val Biandino – Introbio

In Mountain Bike intorno al Lago di Como
  • Cicloturismo
bici tramonto cicloturismo

MTB-Piateda, Armisolo

Piateda, Sazzo, Arigna, Briotti, Paiosa, Pigolze, Armisola, Le Piane, Dosso del Sole, Gaggio, Bessega, Piateda Alta, Piateda
  • Cicloturismo
MTB-Piateda, Armisolo

Da Lonato a Montichiari

  • Cicloturismo
Da Lonato a Montichiari

Giro d’Italia 2021 in Lombardia

Scopri le località lombarde coinvolte dalla corsa rosa edizione 2021
  • Cicloturismo
Giro d’Italia 2021 in Lombardia

Da Seriate a Palazzolo

  • Cicloturismo
Da Seriate a Palazzolo

MTB-Chiesa, Alpe dell'Oro

Chiesa in Valmalenco, Val Rosera, sterrata lungo il torrente Mallero, Sabbionaccio, Sevenedo Inferiore, Chiareggio, Alpe dell’Oro - ritorno a Chiesa in Valmalenco
  • Cicloturismo
MTB-Chiesa, Alpe dell'Oro

Il giro della Lomellina

  • Cicloturismo
Il giro della Lomellina

La rete di itinerari ciclabili

Il Lodigiano si presenta come luogo ideale per chi desidera pedalare con facilità.
  • Cicloturismo
La rete di itinerari ciclabili

Taino Capronno Cadrezzate Montecalvo

Posto sulle primissime pendici collinari della sponda meridionale lombarda del Lago Maggiore.
  • Cicloturismo
Taino Capronno Cadrezzate Montecalvo

MTB-Fusine, Valmadre

Fusine, La Madonnina, Casa Borghetti, Dosso di Sopra, Valmadre, Le Tecce, Baita Forni, Casera Dordona, Passo Dordona - ritorno a Fusine
  • Cicloturismo
MTB-Fusine, Valmadre

Dal Comasco al Cremonese

Navigli, tricicli e una funicolare che hanno fatto storia. Ottimi formaggi per spezzare la fame. In bici dal Comasco al Cremonese
  • Cicloturismo
Dal Comasco al Cremonese

MTB-Ponte, Val Fontana

Ponte stazione, San Rocco, Sant’Antonio, Piano dei Cavalli, Alpe Campiascio - ritorno a Ponte stazione
  • Cicloturismo
MTB-Ponte, Val Fontana

La Ciclovia della Val Bregaglia

Gita fuori porta in Val Bregaglia.
  • Cicloturismo
Gita fuori porta in Val Bregaglia