• Turismo religioso

Antica Via Regina

Terza tappa della Via Francigena Renana

Da Sorico il Cammino prosegue sulla antica Via (o Strada) Regina, che, seguendo la riva occiden-tale del Lario su tracciati variabili a seconda delle epoche, univa le estremità Nord - Sud del Lario, Como e Sorico.

Il Lario fu sempre una naturale via lacustre di collegamento anche fra diverse sponde, ma poi in età romana imperiale, quando Milano divenne capitale, e Como divenne l’avamposto dell’impero verso la Rezia, il controllo dei valichi alpini e delle vie transalpine con na-turale sbocco sulla pianura milanese assunse un ruolo fondamentale. 

Assunse quindi crescente importanza anche la via di terra della sponda occidentale, molto più tardi chiamata Strada Regina, ovvero ‘strada regia’, via selciata principale, pubblica, documentata per la prima volta con tal nome nel 1187. 

E così la via d’acqua, via dei naviganti, dei soldati e dei mercanti, e la via di terra, adibita ai traffici locali, carrabile, mulattiera o pedonale, costituirono un vero e proprio “sistema Lario”, ovvero una rete articolata di percorsi, che puntavano decisamente a nord, versi i valichi alpini, a sud, verso Milano, nodo viario della val padana e poi capitale dell’Impero, e che avevano come baricentro Como, il polo militare e commerciale più agevolmente collegato a Milano, e co-me asse di comunicazione via terra, appunto, la riva occidentale del Lario, ovvero l’asse della “no-stra” Via Regina geograficamente convergente su Como.

Attualmente il percorso, anche se in parte assorbito dall’attuale S.S. 340 e 340 dir, conserva im-portanti e splendidi tratti storici che, adeguatamente interconnessi dalla viabilità minore e sentie-ristica locale, garantiscono la continuità del percorso. Il tutto in un contesto ambientale di unica bellezza e per questo giustamente famoso. 

La Via Regina è stata di fatto una Via Francigena o ro-mea; lo attestano non solo i documenti, ma anche la straordinaria fioritura di monumenti, spesso di respiro transalpino, e la presenza di una fitta rete di hospitalia dove i pellegrini diretti a Roma avevano, per statuto, riserva di posti gratuiti.


Informazioni tecniche
Punto di partenza: Dascio (Sorico)
Punto di arrivo: Como, Basilica di S. Abbondio
Lunghezza 73,2 (km)
Difficoltà:    □ facile   X media (Turistico-Escursionistica)   □ difficile
Mezzi di percorrenza:    X piedi   X bici  (in parte) □ auto
Segnaletica per pedoni: adesivi segnavia Cammini della Regina e tratti di verni-ce

Dello stesso tema

Da Maiano Sant'Angelo Lodigiano a Ca' de Mazzi

Variante Quarta tappa del Cammino dei Monaci
  • Turismo religioso
Variante Quarta tappa del Cammino dei Monaci

Luoghi Cabriniani a Lodi

I luoghi di Santa Francesca Saverio Cabrini a Lodi
  • Turismo religioso
Luoghi Cabriniani a Lodi

Chiese Mantova

Alla scoperta dei luoghi di culto del mantovano. Per riempire lo spirito tra fede e arte religiosa
  • Turismo religioso
Chiese Mantova, Lombardia da visitare

Chiese Cremona

Il turismo religioso è un'importante attrattiva del turismo italiano. Cremona non manca all'appello con chiese e santuari.
  • Turismo religioso
Chiese Cremona, Lombardia da visitare

Chiese Pavia

I prodigi della fede e le meraviglie dell'architettura negli splendidi edifici religiosi
  • Turismo religioso
Chiese Pavia, Lombardia da visitare

Da Robbio a Mortara

Seconda tappa della Via Francigena
  • Turismo religioso
Da Robbio a Mortara

Itinerario romanico-gotico nel Lodigiano

  • Turismo religioso
Itinerario romanico-gotico nel Lodigiano

Chilometro zero in Lombardia: l’agricoltura nei monasteri

Nei monasteri si respira ancora l' atmosfera di un tempo. Se volete comprare dei prodotti genuini, a Km 0, potete rivolgervi ai monaci
  • Turismo religioso
Agricoltura a KM0 nei monasteri della Lombardia

Da Cassago Brianza a Bevera di Barzago

La decima giornata del Cammino di Sant'Agostino
  • Turismo religioso
da Cassago Brianza a Bevera di Barzago

Da Trezzo sull'Adda a Monza

La ventitreesima giornata del Cammino di Sant'Agostino
  • Turismo religioso
da Trezzo sull'Adda a Monza

Turismo accessibile per la Via Regina

Suggerimenti di visita per persone con disabilità ed esigenze specifiche
  • Turismo religioso
Palazzo Gallio

La Via degli Abati

Un itinerario ricco di storia e tradizione che attraversa una terra di paesaggi assolutamente unici, immutati nel tempo
  • Turismo religioso
La Via degli Abati

Via Francisca

Seconda tappa della Via Francigena Renana
  • Turismo religioso
Via Francisca

Da Saronno a Busto Arsizio

La diciassettesima giornata del Cammino di Sant'Agostino
  • Turismo religioso
da Saronno a Busto Arsizio

Sotto il Monte Giovanni XXIII

Si trova nella zona denominata Isola Bergamasca ed è oggi meta di pellegrinaggi legati alla figura di Angelo GIuseppe Roncalli
  • Turismo religioso
Sotto il Monte Giovanni Sotto il Monte Giovanni XXIII

Cucina medievale all’Abbazia di Morimondo

Esperienze gastronomiche all’Abbazia di Morimondo
  • Turismo religioso
Esperienze gastronomiche all’Abbazia di Morimondo

Coira e Via storica dello Spluga

Un percorso tutto da scoprire
  • Turismo religioso
Un percorso tutto da scoprire

Dall'Abbazia di Chiaravalle M.se alla Basilica di Santa Maria in Calvenzano

  • Turismo religioso
Dall'Abbazia di Chiaravalle M.se alla Basilica di Santa Maria in Calvenzano

Da San Lorenzo Maggiore all'Abbazia di Chiaravalle

Prima tappa del Cammino dei Monaci
  • Turismo religioso
Da San Lorenzo Maggiore all'Abbazia di Chiaravalle

La Via Spluga

Lo Spluga, “passo sublime”, selvaggio e affascinante, e la sua via, chiusa in una valle aspra ma ricca di storia.
  • Turismo religioso
via Spluga