• Turismo religioso
    • Laghi
    • Active & Green

Antica Via Regina

Terza tappa della Via Francigena Renana

Da Sorico il Cammino prosegue sulla antica Via (o Strada) Regina, che, seguendo la riva occiden-tale del Lario su tracciati variabili a seconda delle epoche, univa le estremità Nord - Sud del Lario, Como e Sorico.

Il Lario fu sempre una naturale via lacustre di collegamento anche fra diverse sponde, ma poi in età romana imperiale, quando Milano divenne capitale, e Como divenne l’avamposto dell’impero verso la Rezia, il controllo dei valichi alpini e delle vie transalpine con na-turale sbocco sulla pianura milanese assunse un ruolo fondamentale. 

Assunse quindi crescente importanza anche la via di terra della sponda occidentale, molto più tardi chiamata Strada Regina, ovvero ‘strada regia’, via selciata principale, pubblica, documentata per la prima volta con tal nome nel 1187. 

E così la via d’acqua, via dei naviganti, dei soldati e dei mercanti, e la via di terra, adibita ai traffici locali, carrabile, mulattiera o pedonale, costituirono un vero e proprio “sistema Lario”, ovvero una rete articolata di percorsi, che puntavano decisamente a nord, versi i valichi alpini, a sud, verso Milano, nodo viario della val padana e poi capitale dell’Impero, e che avevano come baricentro Como, il polo militare e commerciale più agevolmente collegato a Milano, e co-me asse di comunicazione via terra, appunto, la riva occidentale del Lario, ovvero l’asse della “no-stra” Via Regina geograficamente convergente su Como.

Attualmente il percorso, anche se in parte assorbito dall’attuale S.S. 340 e 340 dir, conserva im-portanti e splendidi tratti storici che, adeguatamente interconnessi dalla viabilità minore e sentie-ristica locale, garantiscono la continuità del percorso. Il tutto in un contesto ambientale di unica bellezza e per questo giustamente famoso. 

La Via Regina è stata di fatto una Via Francigena o ro-mea; lo attestano non solo i documenti, ma anche la straordinaria fioritura di monumenti, spesso di respiro transalpino, e la presenza di una fitta rete di hospitalia dove i pellegrini diretti a Roma avevano, per statuto, riserva di posti gratuiti.


Informazioni tecniche
Punto di partenza: Dascio (Sorico)
Punto di arrivo: Como, Basilica di S. Abbondio
Lunghezza 73,2 (km)
Difficoltà: media (turistico-escursionistica)
Mezzi di percorrenza: a piedi, in bici (in parte)
Segnaletica per pedoni: adesivi segnavia Cammini della Regina e tratti di vernice

Dello stesso tema

Chiese Lodi

Alla scoperta dei luoghi di culto del lodigiano. Per riempire lo spirito tra fede e arte religiosa
  • Turismo religioso
Chiese Lodi, Lombardia da visitare

Da Triuggio a Cesano Maderno

La seconda giornata di Cammino di Sant'Agostino
  • Turismo religioso
Da Triuggio a Cesano Maderno

Sulla Via degli Abati con PaviaTourism

Alla scoperta in Oltrepò Pavese con PaviaTourism
  • Turismo religioso
Sulla Via degli Abati  con PaviaTourism

La produzione di distillati dei monaci

Le botteghe monastiche traboccano di prodotti realizzati dai religiosi: scopri con noi dove trovarle
  • Turismo religioso
Liquori e distillati: dove si comprano dai monaci in Lombardia

Da Vercelli a Robbio

Prima tappa della Via Francigena
  • Turismo religioso
Da Vercelli a Robbio

Il Cammino di Santa Giulia

Tesoro tra i tesori di questo cammino il complesso monasteriale di Santa Giulia
  • Turismo religioso
Il Cammino di Santa Giulia

Da Ca' de Mazzi a Corte Sant'Andrea

Quinta tappa del Cammino dei Monaci
  • Turismo religioso
Quinta tappa del Cammino dei Monaci

Da Monza a Milano

La ventiquattresima giornata del Cammino di Sant'Agostino
  • Turismo religioso
da Monza (MB) a Milano

Luoghi Cabriniani a Lodi

I luoghi di Santa Francesca Saverio Cabrini a Lodi
  • Turismo religioso
Luoghi Cabriniani a Lodi

I riti di Pasqua che emozionano la Lombardia

Riti religiosi, tradizioni secolari e folclore: così la Lombardia si prepara a festeggiare la Pasqua
  • Turismo religioso
I riti di Pasqua che emozionano la Lombardia

L'arte dell'affresco a Morimondo

A Morimondo non solo si ammirano le sue preziose opere ma si frequentano anche laboratori di affresco
  • Turismo religioso
A Morimondo, laboratori sull’arte dell’affresco

Corte Sant'Andrea e la Via Francigena

Storia e tradizione si uniscono lungo il tratto francigeno che attraversa il territorio lodigiano
  • Turismo religioso
Arco - Corte Sant’Andrea e la Via Francigena

Varese: crederai ai tuoi occhi

Capolavori di arte e fede a Varese
  • Turismo religioso
Varese: crederai ai tuoi occhi

Maggio nei luoghi della fede

La Badia di Ganna e il Sacro Monte di Varese tra le 12 perle di Lombardia Cristiana
  • Turismo religioso
Lombardia Cristiana

Chiese Brescia

Quella religiosa è una ricchezza per Brescia che è una delle città italiane con il più alto numero di chiese sul suo territorio
  • Turismo religioso
Chiese a Brescia, Lombardia da visitare

Chiese Monza

Tra architettura e spiritualità, un viaggio nella storia del territorio.
  • Turismo religioso
Chiese Monza, Lombardia da visitare

La Via Matildica del Volto Santo

Un grande itinerario di fede e di cultura. I luoghi dei Gonzaga, le opere di Leon Battista Alberti.
  • Turismo religioso
La Via Matildica del Volto Santo

Il Cammino dei Monaci

Da Milano alla Via Francigena, attraverso il Po. Il cammino passa per tre parchi protetti, un’oasi WWF, monasteri e abbazie
  • Turismo religioso
Il Cammino dei Monaci

Un soggiorno nella quiete dei monasteri lombardi

Relax, studio e preghiera nei conventi, le abbazie e i monasteri della Lombardia: quattro mete affascinanti
  • Turismo religioso
Un soggiorno nella quiete dei monasteri lombardi

La Via Francigena

Una Via che per secoli ha portato i pellegrini verso sud con grandi, immensi sacrifici, pur di giungere all’ambita e desiderata Città Eterna
  • Turismo religioso
La Via Francigena