• Food & Wine

Vini della Valtellina

La Valtellina è la terra di viti e vino.

Attraversando la vallata sarete sorpresi dallo straordinario sistema terrazzato con una miriade di muretti a secco in sasso - 2.500 km (in lizza per diventare Patrimonio Unesco) -  che rendono possibile la coltivazione della vite nelle zone ripide e più soleggiate delle Alpi Retiche.

Fermati ad degustare direttamente dai produttori il frutto del loro lavoro:
vini della Valtellina - protetti dal marchio DOC (Denominazione di origine controllata) e DOCG (Denominazioni di Origine Controllate e Garantite) - nascono da uve nebbiolo e hanno una grande personalità.

Fra i DOCG da non perdere lo Sforzato, un passito rosso secco o il Valtellina Superiore, prodotto con delle uve dell'area compresa tra Berbenno di Valtellina e Tirano, suddiviso nelle cinque sotto denominazioni Maroggia, Sassella, Grumello, Inferno e Valgella.

Lasciatevi coinvolgere dal grande regista Ermanno Olmi nel mondo della viticoltura.
Olmi, al vino della Valtellina,  ha dedicato il docu-film "Rupi del Vino".

I vini rossi che questa terra sa produrre, sotto la preziosa "cura" del Consorzio Tutela Vini di Valtellina, vengono ottenuti da uve nebbiolo, un vitigno nobile dalla maturazione tardiva che ha saputo creare nel corso dei secoli un connubio perfetto con questa terra, dando alla luce vini unici: il Valtellina Superiore, suddiviso nelle cinque sotto-denominazioni Maroggia, Sassella, Grumello, Inferno, Valgella che si fregia della DOCG al pari dello Sforzato.

Lo Sforzato deriva da una scelta a mano tra i migliori grappoli, lasciati poi appassire su graticci di legno, all'interno di un locale asciutto e ben areato, il Fruttaio, per almeno 110 giorni fino alla fine di gennaio. E' proprio il clima della Valtellina durante il periodo invernale a favorire l'appassimento dei grappoli.

Il nome di questo vino deriva dalla pratica del "forzare" ossia prolungare la maturazione dell'uva lasciando appassire i grappoli migliori per alcuni mesi dopo la vendemmia. I grappoli, selezionati prima della vendemmia, vanno raccolti a mano badando di non rovinare la buccia degli acini.

Posti all'interno di apposite cassette, appassiscono naturalmente per circa tre mesi in locali asciutti e ben aerati; questo comporta un calo del peso originario delle uve: da 2 kg di uva fresca derivano 1,2 kg di uva appassita. I grappoli, staccati dalla pianta, continuano a vivere: il loro succo si concentra e si sviluppano sostanze aromatiche che non esistevano nell'uva fresca.

Pensi di lasciare la Valtellina senza aver fatto un brindisi. Dove? Nelle numerose cantine, nei ristoranti e alle feste e sagre, dove potete accompagnare a un bicchiere di buon vino tutte le tipicità del territorio.

L'ospitalità dei produttori saprà sicuramente coinvolgere i partecipanti in una conoscenza più consapevole dell'intera produzione della Docg Valtellina (denominazione di origine controllata e garantita). In cantina sarà possibile degustare, oltre alle produzioni vinicole, anche i gustosi e genuini prodotti locali.

Per aiutare i visitatori a gestire il proprio tour, segnaliamo le Case Vinicole della provincia di Sondrio con indirizzo, recapiti ed eventuale sito web. Si ricorda che solitamente le visite sono consentite previa prenotazione telefonica. 

Visita anche Strada del vino e dei Sapori in Valtellina


Altri link

http://www.stradavinivaltellina.com
Portami qui: Vini della Valtellina

Dello stesso tema

Ricetta polenta e misultin

Polenta ben abbrustolita e missolitini salati da saltare sulla piastra
  • Food & Wine
Ricetta polenta e misultin, da provare.

Dove mangiare a Bergamo

5 ristoranti tipici dove mangiare a Bergamo
  • Food & Wine
5 ristoranti tipici dove mangiare a Bergamo

I 10 locali più trendy di Milano

Molto cool e ampia scelta
  • Food & Wine
I 10 locali più trendy di Milano

ATMosfera

Una cena in giro per Milano, a bordo di un tram. ATMosfera è il ristorante su rotaia, in partenza ogni sera da Piazza Castello.
  • Food & Wine
ATMosfera

Milano, capitale del gusto

Dalla metropoli ai campi arati, dai grattacieli alle cascine. Milano ospita mille culture, la terra intorno regala mille sapori
  • Food & Wine
Milano, capitale del gusto

A tavola in Val Sabbia

I sapori sinceri della cucina valsabbina
  • Food & Wine
Spiedo bresciano

Estate 2021: si celebra il gusto in Lombardia

Vacanze in Lombardia tra eventi, festival e feste dedicati ai sapori e il gusto della tradizione enogastronomica lombarda
  • Food & Wine
Estate 2021: si celebra il gusto in Lombardia

Patata di Cencerate

  • Food & Wine
Patata di Cencerate

La strada del vino e dei sapori

Si tratta di un percorso affascinante, alla scoperta dei produttori del Nebbiolo delle Alpi
  • Food & Wine
La strada del vino e dei sapori

Lago di Garda, tra olivi e limonaie

Le acque calme e i paesaggi di monti. Le dimore storiche. Sul Lago di Garda, anche limonaie e olivi. Con un olio extravergine d’eccezione
  • Food & Wine
Lago di Garda, tra olivi e limonaie

Guida ai prodotti tipici della Valtellina

Una piccola zona della Lombardia con una ricca tradizione gastronomica
  • Food & Wine
Guida ai prodotti tipici della Valtellina, proposte gustose

La Strada del Gusto Cremonese

Il meglio del territorio cremonese in una selezione di strutture ricettive, produttori, itinerari ed eccellenze locali proposte dalla Strada del Gusto Cremonese.
  • Food & Wine
La Strada del Gusto Cremonese

Cipolla Rossa di Breme

Della Cipolla Rossa di Breme si hanno notizie che risalgono al X secolo, all’epoca della fondazione della celebre abbazia che nei secoli successivi divenne una tra le più importanti d'Europa.
  • Food & Wine
Cipolla rossa di Breme

Cantine a Casteggio

Un antico borgo nell'Oltrepò Pavese ricco di vigneti di alta qualità
  • Food & Wine
Cantine a Casteggio, scopriamole

Piovono polpette

Uno dei piatti più tipici e tradizionali della cucina lombarda
  • Food & Wine
Piovono polpette

Prodotti tipici Lombardia

La Lombardia è anche un viaggio gastronomico di gusti e sapori tutti da scoprire
  • Food & Wine
Prodotti tipici Lombardia, tutti da provare

Taleggio

Il Taleggio DOP, un grande talento della cucina italiana fa degli italiani delle buone forchette, dei veri buongustai
  • Food & Wine
Taleggio, prodotti tipici Lombardia

I formaggi

Ben sei formaggi prodotti nel Cremonese hanno ottenuto il riconoscimento DOP (Denominazione di Origine Protetta): grana padano, provolone valpadana, taleggio, quartirolo lombardo, gorgonzola e salva cremasco.
  • Food & Wine
I formaggi

Cosa mangiare a Cremona e dintorni

I piatti tipici da provare nel Cremonese
  • Food & Wine
Cosa mangiare a Cremona e dintorni

Il Buon Vino

L’Oltrepò Pavese, terra di grandi e nobili vini
  • Food & Wine
Il Buon Vino