• Parchi
    • Active & Green
    • Cicloturismo
    • Arte e Cultura

In Lombardia 6 cose da fare con i bambini

Una gita con i bambini in Lombardia? Ecco le nostre dritte tra percorsi sensoriali, gite alla Indiana Jones, fattorie didattiche. Dal Museo Tattile di Varese al Parco delle Incisioni Rupestri di Grosio, in Valtellina.

 

1. Al Museo Tattile di Varese dove è vietato non toccare
In tutti i musei del mondo è vietato toccare, in questo museo no. Perché conoscere il mondo attraverso il tatto è una straordinaria opportunità di apprendimento. Tanto che al museo di Villa Baragiola la visita è bendata. A disposizione, una grande raccolta di modelli in legno, una sorta un’enciclopedia tridimensionale da sfogliare con le mani. Completano l’esperienza, installazioni e percorsi multisensoriali nei quali i bambini (ma non solo) hanno modo di verificare, divertendosi, come i sensi parlino un linguaggio speciale in grado di farci conoscere meglio e più approfonditamente tutti gli aspetti della realtà.
www.museotattilevarese

 

2. Come Indiana Jones, tra piramidi e graffiti
Esistono le piramidi in Lombardia? Sì, create dalla natura, non dall’uomo. Svettano alte nel comune di Zone, sul Lago d’Iseo: colonne plasmate dall’erosione che, come una foresta di Piramidi smussate, si visita in un percorso di un’ora. Nel comune di Biadronno, sulla riva occidentale del Lago di Varese, ci si può invece calare nelle vesti di Indiana Jones sull’Isoletta Virginia. Nel più antico abitato preistorico con palafitte delle nostre Alpi, Patrimonio Unesco, si curiosa nel Museo Preistorico, si partecipa ai laboratori archeologici e alla caccia al tesoro. Ci sono laboratori di scavo anche nel Parco delle Incisioni Rupestri di Grosio, in Valtellina. Una grandiosa rupe in prossimità di due castelli conserva più di 5mila figure incise tra il Neolitico e l’Età del Ferro. Con i bambini, divertitevi a cercare le forme degli animali.

 

3. In Valle Sabbia, a tutto natura
Situato tra la Val Trompia e la Valle Sabbia, il Parco delle Fucine di Casto si dispiega lungo un percorso ad anello della lunghezza totale di 1.700 metri tra vie ferrate, pareti per arrampicate, percorsi da trekking, itinerari per mountain bike, ponti tibetani, un incredibile canyon prodotto dall’erosione della roccia, teleferiche e circuiti escursionistici. Un buon punto di partenza per scoprire anche il Lago d’Idro, che a 370 mt. di quota, è il più alto lago lombardo. Da non perdere, in primavera e d’estate, la Rocca d’Anfo, una fortificazione napoleonica con Mura Venete e una scenografica Torre della Lunetta. In autunno, bello pedalarci intorno in ebike.

 

4. Un carico di castagne, dalla Brianza a Passo San Marco
Un tempo le castagne sfamavano, servivano a fare farina e a tingere i tessuti. “Pane che cresce sugli alberi”, erano una manna dal cielo, seccate in minuscole casette da fiaba chiamate essiccatoi. Cerchiamole tra le foglie nel Parco Regionale di Montevecchia e Valle del Curone, nella Brianza sudorientale; in Valtellina, sopra Morbegno, in prossimità di Passo San Marco. Anche in Valle Intelvi, nel comasco, dove la tradizione vuole che la prima castagna avvistata vada messa in tasca: protegge dal raffreddore!

 
5. A spasso sul’Adda, a piedi o in bicicletta
Ai bambini si potrebbe raccontare che, nella scuola del villaggio operaio di Crespi d’Adda, nella bergamasca, penne, grembiuli e quaderni erano gratuiti. Quante di queste matite devono aver ritratto il villaggio ideale, costruito accanto all’opificio tessile, lungo l’Adda. Le case degli operai, così come voluto dagli industriali cotonieri Crespi, avevano orto e giardino. Un unicum diventato Patrimonio dell’Umanità. Si parte dalla visita del Villaggio per poi fare una gita, a piedi o in bicicletta, fino a Trezzo, lungo il fiume, sulla ciclopedonale sterrata che conduce alla Centrale Elettrica Taccani e ai ruderi del castello dei Visconti di Milano.

 

6. In fattoria, a scuola di sapori
Nelle oltre 200 Fattorie Didattiche della Lombardia si fanno incontri che in città non capita di fare. Si cammina con le anatre, si accarezzano i conigli e si cavalcano gli asinelli. Sembra di confrontarsi con un mondo perduto: quello in cui si faceva il sapone dalla cenere e il formaggio dal latte appena munto. Le Fattorie Didattiche accolgono, oltre alle scuole, famiglie e gruppi di bambini per scoprire insieme il ciclo degli alimenti, la vita animale e vegetale, i mestieri degli agricoltori, il territorio, per educare al consumo consapevole e al rispetto dell’ambiente.
Qui tutti gli indirizzi

-

Crediti fotografici
Grosio_Valtellina, Adobestock

Dello stesso tema

Parco Colli di Bergamo

Sovrastato dal monte Canto Alto, il Parco è ricco di sentieri tra boschi, vallate, prati e castagneti dal paesaggio suggestivo
  • Parchi
Parco dei Colli di Bergamo, Lombardia da visitare

Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate

Una foresta di pianura viva e ricca di naturalità, di attività forestali, agricole e sociali
  • Parchi
Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate, Lombardia da visitare

6 parchi a portata di città

Dal cuore verde di Como al Bosco di Vanzago, scopri 6 parchi per una gita in giornata
  • Parchi
Oasi WWF Vanzago (MI)

Tra i giganti verdi del Parco di Monza

  • Parchi
Parco di Monza

Itinerario nel Parco delle Groane

Tra natura, ville e testimonianze storiche, A piedi o in bici, alla scoperta del Parco delle Groane.
  • Parchi
Parco delle Groane

Fuori porta nel Parco del Mincio

In bici o via fiume. Una guida per una gita fuori porta sul Parco del Mincio. Alla ricerca delle cicogne bianche e dei fiori di loto
  • Parchi
Fuori porta nel Parco del Mincio

Parco dell'Adda Sud

Lungo il basso corso dell'Adda una ricca avifauna acquatica e un territorio di cascine, castelli, monasteri tutto da scoprire
  • Parchi
Parco dell'Adda Sud, Lombardia da visitare

Il Parco del Ticino visto ad anelli

Un'oasi di pace, bellezza e natura
  • Parchi
Il Parco del Ticino visto ad anelli

La flora

Un patrimonio da scoprire
  • Parchi
La flora

Parco Nord Milano

Un' oasi di pace e bellezza in città
  • Parchi
Parco Nord Milano

Insider Pavia

Pavia, Vigevano, le campagne dell’Oltrepò, i borghi. Scopri 7 consigli per una gita super “local”. 
  • Parchi
I 3 laghi_Lomellina

“I ca-aler? Du mis de galera!” (I bachi da seta? Due mesi di galera!)

Parco Adda Nord: le tradizioni primaverili
  • Parchi
“I ca-aler? Du mis de galera!” (I bachi da seta? Due mesi di galera!)

Bosco delle Querce

Un modello di rinascita ambientale? Il Parco naturale del Bosco delle Querce di Seveso e Meda da scoprire a piedi o in bicicletta.
  • Parchi
Bosco delle Querce

Navigazione Pizzighettone - Fiume Adda

Si torna a navigare, anche il sabato pomeriggio, sul fiume Adda, con partenza da Pizzighettone
  • Parchi
Navigazione Pizzighettone - Fiume Adda

Parco del Mincio

Lungo il fiume Mincio, dal lago di Garda al Po, sui sentieri e le piste ciclabili si attraversa un mosaico di scenari suggestivi
  • Parchi
Parco del Mincio, Lombardia da visitare

Parco della Grigna Settentrionale

Il lago di Lecco da un lato e la Valsassina dall'altro del Parco a determinare la ricchezza di habitat e fauna
  • Parchi
Parco della Grigna Settentrionale, Lombardia da visitare

Una giornata a Jurassic Park

I bambini sono già emozionati all'idea di questa esperienza!
  • Parchi
Parco della Preistoria, Rivolta d'Adda

Il Nido nel Parco

Il Nido nel Parco è il primo Tentsile Experience Camp in Italia, situato nella Riserva della Biosfera del Parco del Ticino, un sito Patrimonio mondiale dell'UNESCO, la più grande area fluviale protetta d'Europa!
  • Parchi
Nido del Parco  (Ph: Paolo Codeluppi)

Parco della Quassa e fornaci di Ispra

Una visita al Parco della Quassa e sul lungolago di Ispra, sul Lago Maggiore. Dove poter ammirare anche antiche fornaci dismesse
  • Parchi
Parco della Quassa, il lungolago di Ispra e le sue fornaci

Parco Campo dei Fiori

Posta sulle Prealpi, la montagna dei "Varesini" ospita zone umide, aree naturali e una ricca varietà floro-faunistica
  • Parchi
Parco Campo dei Fiori, Lombardia da visitare