• Parchi
    • Arte e Cultura

Fiori & farfalle: una villa alla moda 

Un vero e proprio giardino fiorisce dal cemento e decora una delle più straordinarie ville del lago di Como.

 

Siamo a Cernobbio dove Davide Bernasconi, all’inizio del Novecento, si fece costruire una villa "alla moda" che in quel periodo significava uno stile il Liberty o floreale. Per una villa alla moda ci voleva un architetto altrettanto alla moda: Alfredo Campanini. Le ville moderne dovevano avere una bella torretta belvedere. Qui Campanini che disegna villa, decorazioni e anche i ferri battuti, opera di Alessandro Mazzuccotelli, è davvero fantasioso. L ‘immagine della villa con torretta viene resa sorprendente grazie alle decorazioni e al doppio ingresso.

Fiori foglie frutti, come in una sorta di erbario gigante, coprono le cornici delle finestre decorano colonne e sottogronda.  E’ possibile riconoscere in questo giardino verticale le foglie delle palme e  strobili (sono le pigne) e molto altro, ma anche granoturco e viti oltre che una moltitudine di fiori, dalle rose ai papaveri, in dialogo all’origine con quanto era presente nell’antico giardino  e nelle aree agricole  vicine.

Il più rappresentato è il gelso.  Come in tutti i giardini che sono ambiente viventi ci sono raffigurati degli insetti. I primi che possiamo riconoscere perché si trovano su piastrelle colorate sono farfalle. Ma tra i rami dei gelsi troviamo il baco da seta. Possiamo seguire tutti i suoi stadi dal bruco fino alla farfalla  Il baco da seta passa attraverso varie “età”  e poi “ sale al bosco” sale su rami per creare il bozzolo. Questa è la fase più raffigurata nei decori della villa. Compare poi anche la farfalla che scopriamo poco attraente perché si tratta di una falena.
 

Quando si parla di Como non si può dimenticare la grande tradizione della seta. La seta era prodotta e non solo tessuta e tinta.  Davide Bernasconi era un “setaiolo” vale a dire un imprenditore serico.  Era lungimirante aveva dato vita ad una fabbrica moderna e di successo, ma aveva voluto un intero quartiere per i suoi operai dotato di abitazioni, dormitori e anche un asilo per i figli dei dipendenti che è ancora attivo.

Ancora oggi si sono conservate le tracce dell’antica fabbrica e delle abitazioni degli operai e naturalmente le due ville destinate ai proprietari.
Oggi la villa è diventata un Museo che ci racconta la sua storia e la storia di Davide Bernasconi mentre quella destinata al figlio è la sede del Municipio.


Testo a cura di ANNA NEBULONI, guida abilitata ConfGuide-GITEC 

Se questo racconto ti è piaciuto, CLICCA QUI per scoprire le sue varie proposte d'itinerario.

Dello stesso tema

A Monza per il foliage

Dai Giardini della Villa Reale agli alberi monumentali del Parco di Monza, scopri i migliori angoli per ammirare il foliage.
  • Parchi
Foliage Parco di Monza

Parco Lombardo della Valle del Ticino

I territori lungo il fiume azzurro sono popolati da eccellenze faunistiche e bellezze storiche
  • Parchi
Parco Lombardo della Valle del Ticino, Lombardia da visitare

Parco Alto Garda Bresciano

Con una superficie di circa 38.000 ettari, il parco si estende tra lago (quello di Garda) e monti
  • Parchi
Parco Alto Garda Bresciano, Lombardia da visitare

“I ca-aler? Du mis de galera!” (I bachi da seta? Due mesi di galera!)

Parco Adda Nord: le tradizioni primaverili
  • Parchi
“I ca-aler? Du mis de galera!” (I bachi da seta? Due mesi di galera!)

Parco dell'Adda Sud

Lungo il basso corso dell'Adda una ricca avifauna acquatica e un territorio di cascine, castelli, monasteri tutto da scoprire
  • Parchi
Parco dell'Adda Sud, Lombardia da visitare

Parchi per riscoprire gli animali

Luoghi consacrati alla biodiversità, le oasi naturali custodiscono il patrimonio faunistico lombardo e ci insegnano a rispettarlo
  • Parchi
Parchi per riscoprire gli animali - istockphoto - folaga lago di comabbio

La flora

Un patrimonio da scoprire
  • Parchi
La flora

Insider Pavia

Pavia, Vigevano, le campagne dell’Oltrepò, i borghi. Scopri 7 consigli per una gita super “local”. 
  • Parchi
I 3 laghi_Lomellina

Parco Montevecchia e Valle del Curone

Sorgenti, prati e boschi nonché una decina di sentieri per visitare il parco in lungo e in largo
  • Parchi
Parco di Montevecchia e della Valle del Curone

Parco dell'Oglio Sud

Un paesaggio dominato dall'agricoltura da percorrere anche in bicicletta lungo la rete di itinerari ciclopedonali
  • Parchi
Parco dell'Oglio Sud, Lombardia da visitare

La Big Bench di Triangia

  • Parchi
La Big Bench di Triangia

Un mosaico di biodiversità: il Parco del Ticino

  • Parchi
Parco del Ticino

I tesori del Parco di Monza

Oasi di pace, benessere e cultura, il Parco di Monza è luogo di elezione per intermezzi rivitalizzanti a contatto con la natura.
  • Parchi
I tesori del Parco di Monza

Tracce preistoriche in Valtrompia

Alla scoperta delle incisioni rupestri camune nel Comune di Pezzaze
  • Parchi
pitotopezzaze_quibrescia,it

6 parchi a portata di città

Dal cuore verde di Como al Bosco di Vanzago, scopri 6 parchi per una gita in giornata
  • Parchi
Oasi WWF Vanzago (MI)

Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate

Una foresta di pianura viva e ricca di naturalità, di attività forestali, agricole e sociali
  • Parchi
Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate, Lombardia da visitare

A spasso per il Parco Agricolo sud-ovest di Milano

  • Parchi
Parco_agricolo_sud_milano

Parco Nord Milano

Un' oasi di pace e bellezza in città
  • Parchi
Parco Nord Milano

Primavera alla Reggia e al Parco di Monza

  • Parchi
Primavera alla Reggia e al Parco di Monza

Parco del Mincio

Lungo il fiume Mincio, dal lago di Garda al Po, sui sentieri e le piste ciclabili si attraversa un mosaico di scenari suggestivi
  • Parchi
Parco del Mincio, Lombardia da visitare