• Laghi

Lago di Varese Un gioiello tra le Alpi

Una pista ciclabile adatta a tutti, quasi completamente pianeggiante, fa il periplo del lago di Varese. Molto suggestivo e vario, il percorso alterna vedute di prati e boschi, acqua e montagne.

Il massiccio del Campo dei Fiori si abbassa verso le sponde e in lontananza si vedono le Alpi, con il Monte Rosa che nelle giornate limpide si staglia nitido.

Il Campo dei Fiori
Boschi di castagni e faggi, aree di flora rupicola e aree umide, ricche di presenze faunistiche. Il parco regionale Campo dei Fiori è un paradiso per gli amanti della natura, con il suo reticolo di sentieri, alcuni dei quali tematici. Il sentiero del Giubileo ripercorre gli antichi itinerari dei pellegrini che dal nord Europa andavano verso Roma,
mentre la via Verde Varesina è un itinerario di trekking che permette di visitare in più giorni i laghi e le Prealpi. Si cammina anche per raggiungere il Sacro Monte (Patrimonio Unesco). Chi invece ama visitare chiese e palazzi, nel parco trova le ville Liberty,
la Badia di Ganna e la Rocca di Orino.

Giochi d’acqua
Percorsi romantici e bucolici tra giochi d’acqua, giardini e frutteti. Il parco di Villa Toeplitz, a Varese, edificio in stile eclettico dei primi del Novecento, si estende per otto ettari, offrendo un’esperienza mai monotona. La varietà delle specie vegetali spazia da essenze locali a esemplari esotici, che si ammirano passeggiando sull’ampia trama di percorsi e vialetti. Spettacolari le fontane scenografiche di mosaico celestino e marmo grigio di Carrara, con l’apice nella monumentale gradinata di porfido di Cuasso al Monte. Le geometrie delle vasche e delle fontane richiamano i giardini orientali degli imperatori mongoli.

“Piccola Versailles di Milano”
La definizione di Giacomo Leopardi si riferisce a Palazzo Estense e ai suoi giardini, a Varese. In realtà, al momento di costruire la residenza, il duca d’Este pensava a Schönbrunn, villa estiva degli Asburgo a Vienna. Attraversato il portone d’onore, ci si trova in un meraviglioso parterre punteggiato da aiuole decorate con piante
a basso fusto e fiori. Al centro, una fontana, sul fondo la collina del Belvedere dalla quale
si gode uno strepitoso panorama.

Preistoria sull’Isolino
A pochi chilometri dalla riva occidentale del lago di Varese, l’Isolino Virginia custodisce uno dei più importanti siti palafitticoli del Neolitico, risalente addirittura al 3500 a.C. Oggetti di quarzo, lamine di selce e ossidiana, cuspidi di freccia furono recuperati negli anni Sessanta e oggi sono raccolti nel civico Museo Preistorico, raggiungibile in barca da Biandronno. La visita si completa con un percorso didattico che illustra la vita delle popolazioni preistoriche, alloggiate sulle palafitte. L’Isolino Virginia è patrimonio
dell’Unesco.

Il fascino del porticato
A qualche centinaia di metri da Gavirate, nella frazione Voltorre, nascosto tra case coloniche e piante sorge il Chiostro della Chiesa di S. Michele, monumento nazionale dal 1911. Risale al 1100, esempio di architettura romanica lombarda. Particolarmente degno di nota il porticato, caratterizzato da colonnine molto snelle, cilindriche e ottagonali di differente altezza, coronate da capitelli, ciascuno con diversa struttura: richiamano gli stili classici greco, dorico, ionico, corinzio e bizantino. La storia del Chiostro è illustrata in una mostra permanente, che si affianca all’attività espositiva di un museo d’arte moderna, qui ospitato.
 

5 motivi per...

1. Palude Brabbia, Inarzo. È uno degli esempi meglio conservati di torbiera piana pedemontana con una chiara origine postglaciale. La palude Brabbia, gestita dalla Lipu, è un luogo ideale per fare birdwatching.

2. La torre di Velate. Appartenente al FAI, costituisce un punto fermo nel paesaggio collinare dei dintorni di Varese e, per la gente del luogo, ha un alto valore simbolico. Del poderoso quadrilatero originario, alto 25 metri, resta un intero lato.

3. Villa Panza. Capolavori delle avanguardie americane accostati a mobili d’epoca e a opere d’arte africana e precolombiana. Il tutto in un palazzo del Settecento, ristrutturato nel Novecento da Piero Portaluppi, immerso in uno splendido parco. La visita a Villa Panza è davvero un’esperienza unica.

4. Canottaggio e… Il volo a vela alla Schiranna, ma soprattutto il canottaggio, che trova nel lago di Varese condizioni particolarmente favorevoli, tanto che la nazionale australiana ha scelto Gavirate come campo base europeo per gli allenamenti.

5. Museo della pipa, Gavirate. Radiche, marasca, olivo e olivastro, ginepro, quercia, melo, bosso, gelso, legno di rosa, limone, arancio, cipresso, ebano, palissandro sono legni con cui si fabbricano le pipe. Alberto Paronelli ha dedicato un museo a questo oggetto antico. In mostra 30 mila pezzi, compresi utensili, macchinari, porcellane, terrecotte.

Dello stesso tema

Natura e fiumi: il fiume Adda

Il fiume Adda attraversa il capoluogo di provincia
  • Laghi
Natura e fiumi: il fiume Adda

Canyoning in Valmalenco

Un percorso di canyoning unico in tutte le Alpi, creato dal torrente Cormor, che ha inciso profondamente il proprio letto nella serpentinite.
  • Laghi
Speleocanyoning nel torrente Cormor in Valmalenco

Al lago in treno

Lasciati emozionare dal fascino, dalla ricchezza e dallo charme dei laghi lombardi
  • Laghi
Laghi lombardi in treno

In spiaggia in Lombardia

Non è bagnata dal mare, ma in Lombardia puoi trovare posti incantevoli dove prendere il sole e fare il bagno sui laghi o lungo i fiumi
  • Laghi
Sirmione_Lago_Garda

Turismo accessibile sul Lago di Garda

Suggerimenti di visita per persone con disabilità ed esigenze specifich
  • Laghi
Gargnano

Lago di Como: sedotti e affascinati

Definito voluttuoso da Stendhal, il ramo di Como del Lario incanta con giardini, ville e panorami mozzafiato.
  • Laghi
Lago di Como: sedotti e affascinati

Laghi in Lombardia: 5 mete d’autunno

5 consigli per una giornata indimenticabile: da Gardone Riviera all’Isola Comacina, alle sponde perfette per chi ama la bici
  • Laghi
Laghi in Lombardia autunno

Lago di Varese Un gioiello tra le Alpi

Sfogo naturale dalla città, che dista sei km, offre scorci inaspettati, dall’acqua alla montagna.
  • Laghi
Lago di Varese Un gioiello tra le Alpi

Turismo accessibile sul Lago d’Iseo

Suggerimenti di visita per persone con disabilità ed esigenze specifiche
  • Laghi
Lago d'Iseo

Limone sul Garda

La piccola perla della Gardesana Occidentale.
  • Laghi
Limonaie e olio di oliva a Limone sul Garda

Tenda con vista

Alla riscoperta delle vacanze in campeggio, un modo sano per riconciliarsi con la natura e vivere a un ritmo più lento.
  • Laghi
Guida ai migliori campeggi sul Lago di Garda

Turismo accessibile per i Sacri Monti Lombardi

Suggerimenti di visita per persone con disabilità ed esigenze specifiche
  • Laghi
Sacro Monte di Varese

Colico

Scopri cosa vedere a Colico, perla del Lago di Lecco.
  • Laghi
Centro di Colico

Estate in Lombardia

I migliori luoghi da vedere, le più belle escursioni e tante idee per la tua vacanza: scopri il territorio della Lombardia!
  • Laghi
Come vivere intensamente la tua estate in Lombardia

5 specchi d’acqua da scoprire

Non solo grandi laghi: scopri con noi 5 piccoli bacini d’acqua dolce in Lombardia
  • Laghi
Lago d'Idro

Vivere il Lago Maggiore

Il Museo della Bambola. I borghi e le contrade. Trekking, equitazione e sport sull’acqua. Consigli per vivere il Lago Maggiore
  • Laghi
Vivere il Lago Maggiore

Gardone Riviera

Splendido borgo del Lago di Garda, un luogo eccezionale, fra giardini botanici e ricordi legati a Gabriele D'Annunzio.
  • Laghi
Lungolago di Gardone Riviera

Isola Comacina

Esploriamo l'Isola di Comacina sul Lago di Como.
  • Laghi
Alla scoperta dell'Isola Comacina

Isola dei Conigli sul Garda

Un'isola molto suggestiva, un piccolo paradiso lacustre.
  • Laghi
Scopriamo l’Isola dei Conigli, o di San Biagio, sul Lago di Garda

Vivere i laghi lombardi

Le acque di un lago riflettono le bellezze che lo circondano. Scoprile insieme a noi!
  • Laghi
Lago Como_Villa_Balbaniello