• Food & Wine

Cosa mangiare a Cremona e dintorni

I piatti tipici da provare nel Cremonese

Un menù per scoprire i piatti della tradizione cremonese: dai marubini e tortelli al Gran Bollito, dal salame Cremona IGP alla mostarda, passando per i formaggi tipici.

 

C’è un modo sempre valido per scoprire le tipicità di un territorio, restando comodamente seduti: assaporare i piatti tipici della tradizione di quel luogo, vere e proprie eccellenze della tavola, che raccontano storie di gusto. Proviamo a guardare da vicino i prodotti tipici della zona di Cremona. Hai già l'acquolina in bocca?

 

Viaggio nel gusto, tra i sapori del Cremonese: i primi
Iniziamo dal principio, ossia dal primo piatto: i marubini cremonesi. Si tratta di pasta ripiena (della dimensione di una castagna) a base di farina di grano duro, tenero e uovo, ripieni di carne di manzo marinata con verdure o vino rosso, con l’aggiunta di carne di vitello arrostita e profumata con salvia o rosmarino. Come alternativa al vitello, si usa anche la carne di maiale spruzzata di vino bianco oppure il “pistum” (impasto di salame cremonese).

Ma come si suol dire, Paese che vai, usanza che trovi: anche il ripieno può variare da un Comune all’altro. Assolutamente da provare sono i marubini ai tre brodi, il cui procedimento consiste, in breve, nel mettere insieme pollo (cappone o gallina), manzo, carne di maiale e verdure, in acqua fredda. 

Un altro primo piatto da assaggiare assolutamente sono i tortelli cremaschi, un sottile equilibrio di sapori tra il dolce-speziato del ripieno e il salato della pasta e del condimento. Il segreto per prepararli a regola d’arte è bilanciare le quantità di ripieno e pasta, evitando di usare quella all'uovo, perché non reggerebbe i tempi di cottura (20/40 min.). Il risultato? Un piatto ricco e gustoso da non lasciarsi sfuggire. Esistono diverse varianti di tortelli, che si differenziano per gli ingredienti utilizzati. Sei curioso di provarle tutte?

Cosa bolle in pentola? Sua Maestà il Gran Bollito
Un piatto semplice ma ricco di sapore, un mix di carni dai tagli più poveri, cotte per ore e ore in acqua bollente: ecco il Gran Bollito. Un secondo piatto che non può mai mancare sulla tavola dei cremonesi doc. Una volta messi in pentola, gli ingredienti devono cuocere per tre ore abbondanti. Si tratta di un “piatto della domenica” e per questo si prepara (e soprattutto si gusta) con lentezza, magari in uno dei locali tipici della zona.

 

Gli immancabili: salame Cremona IGP e mostarda 
Due prodotti da assaggiare a Cremona e dintorni sono il tipico salame e la mostarda. 
Lo dicono anche gli storici: molto probabilmente la Pianura Padana è sempre stata un territorio ideale per l'allevamento del maiale, sin dall'epoca romana. Per questo già da allora era presente qualche forma “rudimentale” di salame sulle tavole lombarde. Una cosa è certa: il sapore del salame Cremona IGP è inconfondibile, aromatico e speziato, con quel gusto deciso che lo rende perfetto con vari tipi di abbinamento, dalla classica fetta di pane sino alla frutta.
Un altro must? La mostarda, of course! Parliamo di un prodotto a base di frutta, zucchero ed essenza di senape, di solito molto piccante, usato per accompagnare carni bollite e grigliate ma anche tra una portata e l’altra, durante i grandi pranzi e le cene delle festività.

 

I formaggi tipici cremonesi
Nel menù tipico per un pranzo a Cremona (ma anche su tutto il resto del territorio lombardo) i formaggi sono protagonisti. Nel cremonese, poi, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Non puoi passare di qui senza dedicare un po’ del tuo tempo alla degustazione del Quartirolo Lombardo DOP, formaggio vaccino a pasta molle, oppure concederti l’assaggio del Taleggio DOP, da abbinare a confetture e vari tipi di miele oppure alla polenta.
Infine non dimenticare il Provolone Valpadana DOP, dalla lunga stagionatura, e il Grana Padano DOP, conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.

 

Concludere in bellezza: i dolci di Cremona
Per terminare il tuo pasto in tutta dolcezza, non farti mancare una di fetta di dolce Cremona (a base di zucchero, uova, burro, farina, fecola e mandorle), un pezzetto di torrone o la celebre Sbrisolosa, la cui ricetta era conosciuta già prima del '600. Insomma, una storica bontà.

-

Ph: eastlombardy.it e turismocremona.it

Dello stesso tema

Dove fare brunch a Milano

Non proprio colazione ma nemmeno pranzo, il brunch unisce il meglio dei due pasti. Ecco alcuni suggerimenti di dove andare a farlo.
  • Food & Wine
Dove fare brunch a Milano, suggerimenti

I prodotti lodigiani

Quella lodigiana è la tipica cucina casalinga della Bassa padana.
  • Food & Wine
I prodotti lodigiani

Strade del vino e dei sapori di Lombardia

La Lombardia è stata una delle prime regioni italiane che ha sviluppato concretamente l’idea di Strade del Vino promuovendone la realizzazione
  • Food & Wine
Rassegna percorsi enogastronomici

Dove mangiare kosher a Milano

La cucina ebraica è una tavola dai mille sapori e senza confini perché frutto di innumerevoli contaminazioni
  • Food & Wine
Dove mangiare Kosher a Milano, qualche idea

Per cantine in Lombardia

Filari di vigneti che disegnano armonicamente il territorio. Grandi eccellenze enologiche. Andar per cantine, in Lombardia
  • Food & Wine
Vigne a Sondrio in Valtellina

Riso

Il riso è un cereale derivante dalla coltivazione di sementi della specie Oryza sativa
  • Food & Wine
Riso

Cosa fare in Franciacorta

Terra di vino, di natura e di storia tra Bergamo e Brescia. Franciacorta un'esperienza che lascia appagati tutti i sensi.
  • Food & Wine
Guida alle attività da fare in Franciacorta

Taleggio

Il Taleggio DOP, un grande talento della cucina italiana fa degli italiani delle buone forchette, dei veri buongustai
  • Food & Wine
Taleggio, prodotti tipici Lombardia

Salame d’Oca Ecumenico

Il Salame d’oca di Mortara Igp è prodotto d’eccellenza della tradizione gastronomica della Lomellina
  • Food & Wine
Salame d'Oca

Ricette della tradizione cremonese

Gustose novità dal Museo della Civiltà Contadina “Cambonino”
  • Food & Wine
Ricette della tradizione cremonese

Guida ai locali di Monza

C'è solo l'imbarazzo della scelta!
  • Food & Wine
Happy Hours, guida ai locali di Monza

Vini della Valtellina

L'estrema varietà dei territori lombardi si riflette in un'ampissima gamma di vini rossi e bianchi assolutamente pregiati e famosi in tutto il mondo
  • Food & Wine
I vini valtellinesi da scoprire e degustare

Mangiare in Lombardia

La Lombardia dà sfoggio della sua eccellenza con i sapori unici e quelli tradizionali di ogni singolo territorio, ma è anche cucina internazionale
  • Food & Wine
Suggerimenti per mangiare in Lombardia: ristoranti, cucina internazionale e piatti tipici

Il dolce autunno lombardo

Arrivano i primi freddi e con loro il desiderio di trascorrere tranquilli pomeriggi casalinghi, riscaldati da un dolce che ci riporti i sapori tradizionali della nostra infanzia in Lombardia
  • Food & Wine
Il dolce autunno lombardo

A tavola con le ricette di “recupero” della tradizione lombarda

Le ricette della cucina tradizionale lombarda che utilizzano pane, riso, carne, formaggi e ortaggi avanzati per trasformarli in nuove gustose pietanze
  • Food & Wine
A tavola con le ricette di “recupero” della tradizione lombarda

Le migliori pizzerie di Milano

Alcuni suggerimenti di dove mangiare una buona pizza
  • Food & Wine
Le migliori pizzerie di Milano

Strada del Vino e Sapori del Garda

Da Limone a Peschiera, nell’entroterra della sponda lombarda. In viaggio sulla strada del vino e dei sapori del Lago di Garda
  • Food & Wine
Strada del Vino e Sapori del Garda

Il Polentone di Retorbido

La bella festa primaverile dedicata al Saggio contadino Bertoldo, vista da noi di PaviaTourism
  • Food & Wine
Polentone di Retorbido

Sapori e prodotti del Garda

Il Lago di Garda è un luogo ideale per buongustai e amanti del vino
  • Food & Wine
Scopri i sapori e i prodotti tipici del Lago di Garda

Street food a Milano

Lo street food è la soluzione migliore per una pausa pranzo veloce e uno spuntino
  • Food & Wine
Street food a Milano