• Turismo religioso
    • Arte e Cultura
    • Active & Green

Corte Sant'Andrea e la Via Francigena

Scopri il patrimonio paesaggistico, artistico e gastronomico lodigiano lungo il tratto della Via Francigena tra Corte Sant’Andrea e Orio Litta.

 

Il percorso spirituale e turistico della Via Francigena richiama numerosi pellegrini provenienti da tutto il mondo. In particolare a Corte Sant’Andrea, frazione di Senna Lodigiana, è situato l’antico guado dei pellegrini che dalla Lombardia percorrevano il famoso cammino per raggiungere Roma. Ecco un approfondimento sulla storia e le tradizioni legate a questo pellegrinaggio che ha radici lontane.

La Via Francigena e l’UNESCO
Avrai di sicuro sentito parlare della Via Francigena, il percorso spirituale e turistico che collega Italia, Svizzera, Francia e Inghilterra. Ma questo itinerario, che non ha nulla da invidiare al celebre Cammino di Santiago, è molto più di una via sacra: si tratta di una vera e propria testimonianza del percorso compiuto dall’arcivescovo di Canterbury, Sigerico, per recarsi a Roma nel 990. Per questo sette regioni italiane attraversate dalla Francigena hanno presentato la candidatura per riconoscere questo importante cammino come Patrimonio dell’Umanità Unesco. Un motivo in più per visitare questi luoghi e lasciarsi affascinare dalla loro storia.

Musica, arte e buona cucina lungo la Via Francigena
Per celebrare il patrimonio paesaggistico, artistico e gastronomico che caratterizza il tratto lodigiano della Via Francigena, la Compagnia di Sigerico Laudense ha dato vita ad un particolare evento, la Festa del Pellegrino (Ultreya!). Negli ultimi anni l’iniziativa si è svolta tra Corte Sant'Andrea e Orio Litta a metà settembre, coniugando momenti di preghiera con mostre d’arte, concerti (solitamente presso la Grangia Benedettina) e degustazione di cibi tipici della cucina lodigiana.

Ultreya: significato
Se ti stai chiedendo cosa vuol dire esattamente la parola Ultreya, abbiamo la risposta alla tua domanda: questo termine deriva dal latino e significa letteralmente “andiamo avanti”. Si tratta di una forma di incoraggiamento usata dai pellegrini, a cui si risponde con l’espressione “Et suseia” (“andiamo più in alto”). Alcuni storici, tuttavia, attribuiscono a questa parola il significato di “Alleluia”, quindi un modo di esprimere la gioia di essere giunti alla meta.

Alla scoperta di Corte Sant’Andrea
La frazione di Corte Sant’Andrea, location dell’evento, merita una visita approfondita. Si tratta di un piccolo borgo, protetto da un alto argine del fiume Po, che nell’antichità era un punto di guado del fiume, come descritto dell’Arcivescovo di Canterbury. Superato l’Arco d’ingresso, si incontra una lunga stecca di abitazioni con bottega disposte verso il fiume, la Chiesa di Sant’Andrea sulla piazza principale e diverse corti rurali. La località è meta dei pellegrini per il transito tra Lombardia ed Emilia Romagna. Qui, infatti, è ancora possibile effettuare l’attraversamento del fiume Po – detto anche “Guado di Sigerico” – che consente di accedere al tratto piacentino della Via Francigena.

Per ulteriori informazioni: www.compagniadisigericolaudense.it

Dello stesso tema

Da Monza a Milano

La ventiquattresima giornata del Cammino di Sant'Agostino
  • Turismo religioso
da Monza (MB) a Milano

Chiese Sondrio

Lungo i sentieri di montagna, alla scoperta dei sentieri della fede
  • Turismo religioso
Chiese Sondrio, Lombardia da visitare

Il Cammino dei Monaci

Da Milano alla Via Francigena, attraverso il Po. Il cammino passa per tre parchi protetti, un’oasi WWF, monasteri e abbazie
  • Turismo religioso
Il Cammino dei Monaci

Un soggiorno nella quiete dei monasteri lombardi

Relax, studio e preghiera nei conventi, le abbazie e i monasteri della Lombardia: quattro mete affascinanti
  • Turismo religioso
Un soggiorno nella quiete dei monasteri lombardi

Da Cantù a Mariano Comense

La quarta giornata del Cammino di Sant'Agostino
  • Turismo religioso
da Cantù a Mariano Comense

Lecco: Luoghi e Vie della Fede

La provincia di Lecco, un tesoro di fede e cultura. Monasteri, chiese e monumenti religiosi. Un itinerario culturale e spirituale
  • Turismo religioso
Lecco: Luoghi e Vie della Fede

Da Busto Arsizio a Rho

La diciottesima giornata del Cammino di Sant'Agostino
  • Turismo religioso
da Busto Arsizio a Rho

Da Mortara a Garlasco

Terza tappa della Via Francigena
  • Turismo religioso
Da Mortara a Garlasco

La Via degli Abati

Un itinerario ricco di storia e tradizione che attraversa una terra di paesaggi assolutamente unici, immutati nel tempo
  • Turismo religioso
La Via degli Abati

Da Robbio a Mortara

Seconda tappa della Via Francigena
  • Turismo religioso
Da Robbio a Mortara

Da Cassago Brianza a Bevera di Barzago

La decima giornata del Cammino di Sant'Agostino
  • Turismo religioso
da Cassago Brianza a Bevera di Barzago

Chiese Mantova

Alla scoperta dei luoghi di culto del mantovano. Per riempire lo spirito tra fede e arte religiosa
  • Turismo religioso
Chiese Mantova, Lombardia da visitare

La Via Matildica del Volto Santo

Un grande itinerario di fede e di cultura. I luoghi dei Gonzaga, le opere di Leon Battista Alberti.
  • Turismo religioso
La Via Matildica del Volto Santo

Corte Sant'Andrea e la Via Francigena

Storia e tradizione si uniscono lungo il tratto francigeno che attraversa il territorio lodigiano
  • Turismo religioso
Arco - Corte Sant’Andrea e la Via Francigena

Sulla Via degli Abati con PaviaTourism

Alla scoperta in Oltrepò Pavese con PaviaTourism
  • Turismo religioso
Sulla Via degli Abati  con PaviaTourism

Da Garlasco a Pavia

Quarta tappa della Via Francigena
  • Turismo religioso
Da Garlasco a Pavia

Da Mariano Comense a Monguzzo

La quinta giornata del Cammino di Sant'Agostino
  • Turismo religioso
da Mariano Comense a Monguzzo

Da Valmadrera a Pusiano

L'ottava giornata del Cammino di Sant'Agostino
  • Turismo religioso
da Valmadrera a Pusiano

Itinerari Religiosi

Viaggiare, camminando
  • Turismo religioso
Itinerari religiosi, viaggiare camminando

La Via Palmaria Burdigalense

Dal basso Lago di Garda, il più antico percorso verso la Terra Santa documentato da un pellegrino. È la Via Palmaria Burdigalense
  • Turismo religioso
La Via Palmaria Burdigalense