• Borghi
    • Arte e Cultura
    • Laghi
    • Parchi

5 cose da fare a Lonato del Garda

A due passi dal lago di Garda, un borgo ricco di storia e cultura

State programmando una visita a Lonato del Garda  all'insegna della cultura e della storia?

Abbiamo selezionato per voi le 5 “cose da fare”  in un giorno o un week-end per scoprire il centro storico.

 

1. Ammirare il panorama dalla Rocca visconteo-veneta

Costruita sulla collina morenica che sovrasta l'attuale abitato di Lonato del Garda, la Rocca visconteo-veneta ha rivestito nei secoli passati un importante ruolo di fortificazione militare, apprezzata da Visconti, Veneziani e anche da Napoleone Bonaparte, che di fronte ad essa sconfisse gli austriaci nella battaglia del 1796. Dal 1912 riconosciuta monumento nazionale, la Rocca fa parte della Fondazione Ugo Da Como ed è aperta ai visitatori che possono ammirare dai camminamenti di ronda e dal mastio uno splendido panorama del bacino meridionale del Lago di Garda e della pianura bresciana. Con un pò di fortuna nelle giornate limpide è possibile scorgere gli Appennini e il Monte Rosa. 

 

2. Scoprire il libro più piccolo del mondo

Si può immaginare un libro con delle pagine di 15x9 millimetri? Scoprirlo nella bacheca dove è conservato accanto alla sua custodia, vale sicuramente una visita alla "Casa del Podestà" della Fondazione Ugo Da Como! Con la visita guidata all'interno di questa casa-museo abitata al tempo del dominio veneziano da colui che amministrava Lonato e restaurata agli inizi del Novecento, si possono ammirare oggi numerose raccolte di oggetti antichi... mobili, vasi da farmacia, ceramiche, dipinti... e più di 50.000 libri, tanto da essere riconosciuta come una delle biblioteche private più grandi del Nord Italia.

 

3. Contare gli scalini per salire sulla torre civica

La torre civica, detta anche Torre Maestra, sorge nel centro dell'antico borgo di Lonato, chiamato Cittadella. I rintocchi delle sua campane scandiscono ancora oggi, così come in passato, la vita dei lonatesi. Originariamente la torre terminava con un cupolino in metallo, che fu sostituito nel 1880 con un coronamento merlato tipicamente medievale progettato dall'architetto Antonio Tagliaferri. I suoi numeri sono facili da ricordare: alta 55 metri, è stata costruita a partire dal 1555 durante il periodo della dominazione della Serenissima.  Manca un numero da scoprire: quanti scalini portano alla cella campanaria? Arrivati alla meta, dalle aperture a bifora è possibile ammirare degli scorci inaspettati sul centro abitato e verso la Rocca.

 

4. Svelare un "rebus" artistico

Salendo al primo piano del Municipio, si giunge alla Sala del Consiglio, che conserva una preziosa tela del pittore veneziano Andrea Celesti. Dipinta nel 1693 proprio per questo ambiente, è da considerarsi come un ringraziamento voluto dall'Amministrazione Comunale per la fine della peste del 1630. La grande pala - misura 262 cm x 735 cm - è divisa in tre settori ed è composta da scene differenti che raccontano tuttavia lo stesso tema della peste di manzoniana memoria. Tra i numerosi personaggi raffigurati si possono riconoscere: il Doge, le Virtù teologali, il Patrono della città San Giovanni Battista, gli appestati... Una storia da scoprire tramite questo "Rebus" da svelare. 

 

5. Camminare tra i vicoli della "Cittadella"

La Cittadella è uno dei quartieri più antichi di Lonato. Costituiva in origine un quartiere fortificato interno alla cerchia muraria lonatese, ed era dotato di due porte, una di collegamento con il paese; l'altra in direzione Nord detta Milanese, con l'esterno della città.  Costituito da isolati stretti e allungati nel senso del versante della collina, conserva ancora oggi l'atmosfera di antico borgo, con pavimentazione a ciottoli e dettagli di una storia secolare. 


Altri link

Facebook
Instagram Lonato_del_Garda_Turismo

Dello stesso tema

La Lombardia dei paesi e dei vecchi borghi montani

  • Borghi
La Lombardia dei paesi e dei vecchi borghi montani

Bergamo: le 10 località più turistiche del 2019

L’esplorazione è veramente l’essenza dello spirito umano.(F. Borman)
  • Borghi
Bergamo: le 10 località più turistiche del 2019

Borghi e paesaggi d’Oltrepò

  • Borghi
Borghi e paesaggi d'Oltrepò

Borghi Cremona

Lontano dalla caotiche città e dal traffico ci immergiamo nelle atmosfere rilassate dei borghi cremonesi
  • Borghi
Borghi Cremona, Lombardia da visitare

I 22 borghi più belli d'Italia in Lombardia

  • Borghi
Vista di Soncino (CR)

Valsassina: terra di natura, sport, relax e cultura

  • Borghi
Valsassina: terra di natura, sport, relax e cultura

Le 10 mete più turistiche del territorio pavese del 2019

  • Borghi
Le 10 mete più turistiche del territorio pavese del 2019

La pianura bergamasca e il suo territorio

  • Borghi
La pianura bergamasca e il suo territorio

Mantova e il risveglio dei fiori di loto

Appena fuori Mantova, il Borgo di Grazie è uno scrigno di tesori d’arte nell’incantevole scenario del Lago Superiore del Mincio
  • Borghi
Mantova e il risveglio dei fiori di loto

Borghi Pavia

Arte, sapore, relax. I borghi del pavese sono una fantastica meta per il week end
  • Borghi
Borghi Pavia, Lombardia da visitare

In Lombardia per borghi in 7 mete da scoprire

  • Borghi
Fortunago (PV)

Borghi Sondrio

Prodotti alimentari e artigianali, feste e sagre, arte e tradizioni nei borghi della Valtellina
  • Borghi
Borghi Sondrio, Lombardia da visitare

Tour Tremosine meravigliosa

  • Borghi
Tour Tremosine meravigliosa

Un tuffo nel passato alla scoperta della Brianza più autentica

Storia dell'Alta Brianza
  • Borghi
Panorama brianza

Terre del Vescovado

  • Borghi
Terre del Vescovado

Scopri la classifica delle città lodigiane più visitate nel 2019

  • Borghi
Scopri la classifica delle città lodigiane più visitate nel 2019

Storia di Lodi

La città di Lodi lega le sue origini
  • Borghi
Storia di Lodi

Tra i paesi dipinti di Varese

Esposizioni d’arte all’aperto, tra le vie dei borghi. Le case dipinte. Gli affreschi sui muri. Scopri i paesi dipinti di Varese
  • Borghi
Tra i paesi dipinti di Varese

Nei Borghi dell’Oltrepò Pavese

Fortunago. Zavattarello. Porana. Non solo vini e ottima cucina: nell’Oltrepò Pavese, tra i borghi più belli d’Italia
  • Borghi
Nei Borghi dell’Oltrepò Pavese

Le 10 mete più turistiche del 2019 del territorio bresciano

Vi presentiamo la classifica delle 10 destinazioni più frequentate nell’area bresciana nel 2019.
  • Borghi
Le 10 mete più turistiche del 2019 del territorio bresciano