• Arte e Cultura
    • Lifestyle

Lombardia in 5 Castelli

Fortezze inespugnabili, con suggestivo affaccio sul lago o abitate da misteriosi fantasmi. Cinque castelli da non perdere in Lombardia

Luoghi ammantati da un fascino da fiaba, arte e cultura, che raccontano storie antiche e misteriose. Dal Castello di Malpaga a Cavernago, in provincia di Bergamo, a Castel Grumello – Montagna In Valtellina.

Scopri cinque fortezze ricche di storia, arte e cultura. 

  1. Castello di Malpaga - Cavernago
    All’esterno, una fortezza inespugnabile; all’interno, le testimonianze di una vita di corte dedita al “bien vivre”, all’arte e alla cultura. Ci troviamo a Cavernago, piccolo comune all’interno del Parco del Serio. Qui si erge il Castello di Malpaga, acquistato nel 1456 dal condottiero bergamasco Bartolomeo Colleoni Capitano Generale della Repubblica di Venezia. Il castello, che ancora oggi è circondato dai campi coltivati, è l’epicentro dell’attività di Permalpaga, il progetto di rinascita del luogo imperniato sull’agricoltura innovativa, sulle energie rinnovabili e sul recupero del borgo storico e la sua valorizzazione come centro di attività culturali.
     
  2. Castello di Padernello – Rocca San Giacomo
    Edificato alla fine del XIV secolo, rimase alla famiglia Martinengo fino alla scomparsa del suo ultimo erede, e dopo alcuni passaggi di mano rimase disabitato definitivamente nel 1961. Da allora si susseguirono decenni di abbandono fino a quando la Fondazione Castello di Padernello (nella foto in alto) ha dato vita a una vasta campagna di restauri, iniziata nel 2006. Oggi il maniero è sede di un ricco calendario di attività culturali, artistiche ed enogastronomiche ed è inoltre sede di uno dei due “Mercati della Terra” di Slow Food in Lombardia.
     
  3. Castello di Vezio - Varenna
    Al centro del Lago di Como, su un promontorio che domina l’abitato di Varenna, si staglia la sagoma del Castello di Vezio. Immerso in uno splendido uliveto tra i più a nord del mondo, la cui sopravvivenza è assicurata dal clima lacustre, il castello gode di un’atmosfera di grande fascino: i diversi punti panoramici, come quello sulla sommità della torre, completamente visitabile, offrono scorci incantevoli sul lago e sui dintorni, mentre il centro di falconeria ospitato nella struttura permette di entrare in contatto con questa antica arte medievale, da poco entrata nel Patrimonio immateriale Unesco.
     
  4. Castello di Vigevano
    Il Castello di Vigevano costituisce una autentica città nella città, essendo disposto su una superficie che supera i settantamila metri quadrati e composto da un gran numero di corpi di fabbrica tutti collegati tra loro. Il modo migliore per visitare il castello consiste nel “perdersi” nel dedalo di edifici, lasciandosi trasportare dall’atmosfera peculiare del luogo. Al suo interno, il Museo Archeologico Nazionale della Lomellina raccoglie i reperti rinvenuti attraverso le numerose campagne di scavo condotte nel territorio e anche alcuni ritrovamenti casuali, offrendo un’immagine molto dettagliata della storia e dei costumi della regione nel corso dei secoli.
     
  5. Castel Grumello – Montagna in Valtellina
    Oggi della postazione difensiva e dell’edificio originario rimane ben poco, ma il luogo merita comunque una visita per la solennità delle rovine e per la magnifica vista sulle Alpi valtellinesi che si gode una volta arrivati sulla cima del colle. Il bene che apparteneva alla famiglia Reschigna Kettlitz, che ha dato nuovo impulso alla tradizione vinicola del territorio di Grumello e che organizza visite alle cantine, dal 1987 è amministrato dal FAI che ne ha curato il parziale recupero e vi organizza appuntamenti culturali di diverso genere.

Dello stesso tema

Naso all’insù per le vie di Milano

Gironzoliamo per la città osservando targhe ed iscrizioni
  • Arte e Cultura
Naso all’insù per le vie di Milano

Dimore storiche di Bergamo

Giardini, arte, cultura e bellezza: una visita alle dimore storiche delle famiglie nobili di Bergamo
  • Arte e Cultura
Dimore storiche di Bergamo

Alla scoperta della sponda lecchese del Lago di Como

  • Arte e Cultura
Alla scoperta dei comuni della sponda lecchese del Lago di Como

Itinerario barocco a Lodi

  • Arte e Cultura
Itinerario barocco a Lodi

Violoncello Amaryllis Fleming

Un nuovo capolavoro al Museo del Violino
  • Arte e Cultura
Violoncello Amaryllis Fleming

L'eredità longobarda di Pavia

Un viaggio alla scoperta dell’antica civiltà dei Longobardi, attraverso la storia della città di Pavia.
  • Arte e Cultura
@inlombardia - L'eredità longobarda di Pavia

In visita alla mostra interattiva su Leonardo

Entra nel mondo del genio assoluto del Rinascimento, toccando con mano ogni sua invenzione
  • Arte e Cultura
Leonardo3. Il Mondo di Leonardo

Erminio Dioli

La natura è un libro sempre aperto a tutti senza nessun costo, basta saperla osservare e leggere e la troverete al di sopra di qualsiasi libro d’autore
  • Arte e Cultura
Erminio Dioli

I segni dell'arte in Valle Camonica

In Valle Camonica esiste una concentrazione sorprendente di segni dell'arte, e non è difficile incontrarne anche nelle chiese più piccole e isolate.
  • Arte e Cultura
Valle Camonica monumenti ai caduti Rif. Garibaldi

Lombardia archeologica per tutti: l'ex monastero e l'isolotto

  • Arte e Cultura
Lombardia archeologica per tutti: l'ex monastero e l'isolotto

Teatri Lodi

Lodi è famosa, oltre che per le sue bellezze monumentali, anche per la vivace attività culturale nei suoi teatri
  • Arte e Cultura
Teatri Lodi, Lombardia da visitare

Como a piedi, in battello

Una passeggiata a Como tra lago, dimore neoclassiche, una statua del Canova e un Grand Tour in battello
  • Arte e Cultura
Como a piedi, in battello

Sull’Adda, in gita con Leonardo

Un cavo d’acciaio tra le sponde del fiume Adda, la forza della corrente. Il traghetto di Leonardo funziona così dal Rinascimento
  • Arte e Cultura
Sull’Adda, in gita con Leonardo

Monumenti Bergamo

Bergamo e la sua provincia offrono monumenti di rara bellezza. Scopri i principali monumenti da visitare
  • Arte e Cultura
Monumenti Bergamo, Lombardia da visitare

Alla scoperta della sponda comasca del Lago di Como

  • Arte e Cultura
Alla scoperta della sponda comasca del lago di Como - Ph ig: @sassolina73

Mantova & il Festivaletteratura

Mantova è una città viva 365 giorni l’anno. Grazie a festival di respiro internazionale. A partire dal prestigioso Festivaletteratura
  • Arte e Cultura
Mantova & il Festivaletteratura

Milano Design

Non solo Salone: dove abita il design
  • Arte e Cultura
Non solo Salone: dove abita il design

Il mantovano, la terra del riso

Una zona da esplorare tra ecomusei, parchi e riserve naturali
  • Arte e Cultura
 Il mantovano, la terra del riso

Leonardo in Lombardia: 8 itinerari alla scoperta dei luoghi vinciani

Otto itinerari nel capoluogo lombardo per scoprire il genio del Rinascimento
  • Arte e Cultura
Leonardo da Vinci

Itinerario Lorenzo Lotto

A Bergamo sulle tracce di Lorenzo Lotto, uno dei massimi esponenti del Rinascimento italiano
  • Arte e Cultura
Sulle tracce di Lorenzo Lotto