• Arte e Cultura
    • Lifestyle

Bergamo Brescia: Capitale italiana della cultura 2023

La Cultura quale collante nelle diversità, luce nella penombra, sollievo e cura dalle ferite inflitte dalla pandemia. Questa l’idea propulsiva che ha fatto da sfondo alla scelta di “illuminare” le due città lombarde fregiandole all’unisono del titolo di Città italiana della Cultura 2023.

Due realtà territoriali molto vicine geograficamente ma non sempre amiche, impegnate a tenersi per mano, accomunate da una rinnovata positività e da una solidale speranza nel futuro più prossimo. 

Parliamo di Bergamo, capoluogo lombardo ricchissimo di storia, arte e attrazioni di vario genere, destinazione perfetta per un weekend alla scoperta dei suoi mirabili scorci urbani, testimoni di secoli di meraviglie ancora intatte. Esplorando la Città Alta, cuore prezioso della città, raggiungibile a bordo della storica funicolare che la collega al suo centro e della quale Le Corbusier disse che “anche toccare una pietra sarebbe stato un delitto”. Dedicandosi a una passeggiata sulle Mura Veneziane, dichiarate Patrimonio dell'Umanità UNESCO per la loro imponenza e l'incredibile stato di conservazione. Compiendo un viaggio nella storia della pittura italiana all’Accademia Carrara, custode di capolavori dei maestri del Rinascimento italiano come Botticelli, Raffaello, Tiziano e il ritrattista bergamasco Moroni. Oppure tuffandosi nelle atmosfere contemporanee della vicina GAMeC (Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea), ospitata all'interno di un complesso architettonico quattrocentesco restaurato.

Una vetrina condivisa con Brescia, città accogliente e inclusiva, nota per l’abilità di trasformare le materie prime in manufatti di alta tecnologia, come per la sua decisa connotazione umanistica. Appellata “la Leonessa” da Giosuè Carducci per ricordare la rivolta contro l’esercito austriaco, vive oggi un momento di rilancio, in perfetto equilibrio tra la vocazione industriale e quella di capoluogo di storia, arte, spettacolo e sport. Riqualificato con un nuovo arredo degli spazi verdi e un piano di pedonalizzazione, il centro storico è impreziosito da Santa Giulia – Museo della città, dal Parco Archeologico di Brixia romana, dal Castello sul colle Cidneo e dal Museo Mille Miglia, inaugurato nel 2004. Un capoluogo che si lascia ammirare per gli spazi aperti di Piazza della Vittoria e per i palchi del Teatro Grande, per i locali della Contrada del Carmine e per la bellezza rinascimentale dei portici di Piazza Loggia.

L’elezione a Capitale della Cultura 2023 sarà dunque l’occasione straordinaria per accrescere di nuove aperture il già notevole patrimonio museale delle due città, nonché di organizzare una fitta serie di eventi di respiro internazionale incentrati su arte, umanità e attualità. Destinati a incuriosire e ammaliare il grande pubblico di visitatori atteso quest’anno in Lombardia.

 

BERGAMO BRESCIA 2023: LA CITTÀ ILLUMINATA

Punto di partenza della spinta creativa che andrà oltre l’anno corrente, la tematica di Bergamo Brescia 2023 è La Città Illuminata. Un titolo che indica un territorio aperto, tollerante e di larghe vedute, che considera le differenze non come un limite, bensì come un valore arricchente e dove la migliore cultura diventa strumento per l’evoluzione, il cambiamento, il risveglio. 

Scrupolosamente selezionato per permettere alle due città di esprimere al meglio le proprie identità cercando di sanare lo strappo sociale degli ultimi anni, il palinsesto di eventi e progetti è stato definito da un Dossier, frutto di una “progettazione partecipata” che, oltre agli Assessorati alla Cultura, ha coinvolto il mondo delle Università, delle imprese e dell’artigianato, del turismo e della scuola, dell’associazionismo e dell’enogastronomia. 

Il “Dossier Bergamo Brescia Capitale della Cultura 2023: La città illuminata” si articola in 4 principali aree di azione:

●    “La cultura come cura” – legata alla risposta progettuale derivata dalla drammatica esperienza pandemica, intende pensare alla cultura quale strumento di sanificazione delle fragilità strutturali oggi amplificate.

●    “La città natura” –  riflettendo sulla grande sfida del nostro secolo, ha l’obiettivo di stimolare una riflessione sul non facile rapporto tra spazi urbani e spazi naturali, per rendere le due città più verdi e sostenibili.

●    “La città dei tesori nascosti” – un insieme di progettualità nato per ripensare, riprogettare e reinterpretare il rapporto con i patrimoni culturali di entrambi i territori. Non solo quelli dei centri storici, ma anche i percorsi che “escono” dalle città quali ricchezza paesaggistica congiunta.

●    “La città che inventa” – la serie di progetti in cui imprese e Associazioni di rappresentanza, le Camere di Commercio e le Università, insieme alle istituzioni artistiche e culturali, si impegneranno a mostrare le capacità inventiva, progettuale e realizzativa del comparto manifatturiero locale.

“ESCI DALLA BOLLA”: IL PROGRAMMA DI EVENTI DI BERGAMO BRESCIA 2023

Tutto giocato sul claim “Esci dalla bolla”, quale invito a esplorare nuovi territori fuori dalle rotte più scontate e dalla bolla informativa digitale, il 2023 di Bergamo e Brescia sorprende con nuovi musei, nuovi progetti, nuove mostre.

A dare inizio alle danze la cerimonia inaugurale articolata sulle due città, in programma il 20, 21 e 22 gennaio 2023, cui seguirà sia per Brescia che per Bergamo La Festa delle Luci organizzata da A2A, quando le due città si trasformeranno in gallerie d’arte a cielo aperto valorizzando alcuni dei luoghi simbolo della Capitale della Cultura: a Bergamo un percorso fra la parte alta e bassa della Città, a Brescia il Castello e l’area archeologica. 

Mostre d’eccezione quelle proposte ai visitatori dai primi mesi dell’anno al GAMeC, all’Accademia Carrara e al Museo delle Storie di Bergamo, così come al Palazzo Martinengo e alla Fondazione Brescia Musei: dalle opere di Cecco del Caravaggio e Giacomo Ceruti ai progetti “transartistici” di fotografia. Senza tralasciare l’inaugurazione del Nuovo Museo del Risorgimento nel Castello di Brescia

Se le manifestazioni storiche presenteranno edizioni speciali collegate fra loro - come la Mille Miglia, la Festa dell’Opera del Teatro Grande e il Donizetti Opera Festival – tanti saranno gli eventi di musica e teatro che coinvolgeranno entrambe le città. Per la musica, il Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo e il Progetto Città del Jazz, per il teatro le stagioni concertistiche nei principali teatri proporranno nuovi allestimenti operistici di grandi compositori. 

Al di là degli spazi tradizionalmente dedicati, in occasione di Bergamo Brescia 2023 anche stazioni, piazze e quartieri della periferia cittadina vedranno diffondersi diverse manifestazioni culturali.

Dello stesso tema

In visita alla mostra interattiva su Leonardo

Entra nel mondo del genio assoluto del Rinascimento, toccando con mano ogni sua invenzione
  • Arte e Cultura
Leonardo3. Il Mondo di Leonardo

Palazzo d'Arco a Mantova

Vita quotidiana di una nobile famiglia tra Settecento e Ottocento
  • Arte e Cultura
Palazzo d'Arco - ph: Federica Bottoli

L'eredità longobarda di Pavia

Un viaggio alla scoperta dell’antica civiltà dei Longobardi, attraverso la storia della città di Pavia.
  • Arte e Cultura
L'eredità longobarda di Pavia

Monza e Brianza in 8 Musei

Dal Tesoro del Duomo al MEMB, sono tanti i musei dove scoprire la storia, l'arte e la cultura locali
  • Arte e Cultura
Monza musei

Appuntamento con la storia in Lombardia

5 Palii storici da vedere in Lombardia
  • Arte e Cultura
Appuntamento con la storia in Lombardia - ph cover: paliodilegnano.it

Cosa fare a Mantova

Alla scoperta delle meraviglie di Mantova e dintorni
  • Arte e Cultura
Cosa fare a Mantova

Il tesoro segreto di Inverigo

Riservato agli amanti del Paesaggio che, pur nel silenzio, racconta mille storie.
  • Arte e Cultura
Inverigo, piccolo gioiello della Brianza

I cinema di Milano

Una passeggiata da Castello Sforzesco fino a Corso Vittorio Emanuele II alla ricerca dei primi cinematografi milanesi
  • Arte e Cultura
I cinema di Milano - Milano_Lampadario_ex_cinema_Astra

Quadreria Crivelli: una piccola bomboniera

Parco Adda Nord: la Quadreria Crivelli a Trezzo sull'Adda
  • Arte e Cultura
Quadreria Crivelli: una piccola bomboniera - ph: Sara Asperti

Cosa fare e vedere nei dintorni di Lodi

  • Arte e Cultura
Il Lodigiano - Basilica di Lodi Vecchio

Lodi, invito a corte

Scene di vita a corte nel maestoso Castello di Sant’Angelo Lodigiano che domina la pianura, forte di un passato senza eguali
  • Arte e Cultura
Lodi, invito a corte

Bergamo Alta e le sue meraviglie

Un centro storico rimasto completamente intatto e circondato interamente da mura
  • Arte e Cultura
Un luogo magico, conservato nel corso dei secoli

Velate, sulla via di Santa Maria del Monte

  • Arte e Cultura
Velate, sulla via di Santa Maria del Monte

Proposte didattiche

Itinerari per scuole di ogni ordine e grado
  • Arte e Cultura
Proposte didattiche

Violoncello Amaryllis Fleming

Un nuovo capolavoro al Museo del Violino
  • Arte e Cultura
Violoncello Amaryllis Fleming

Sulle tracce dell'Albero degli Zoccoli

Un itinerario in 8 tappe dedicato a Ermanno Olmi
  • Arte e Cultura
Sulle tracce dell'albero degli zoccoli

Le impronte di Mario Baciocchi a Milano

Un grande architetto....
  • Arte e Cultura
Le impronte di Mario Baciocchi a Milano

A Lecco, con Alessandro Manzoni

Sulle tracce di Alessandro Manzoni. Un itinerario per vivere i luoghi che hanno ispirato “I Promessi Sposi”. Partenza da Lecco
  • Arte e Cultura
A Lecco, con Alessandro Manzoni

L'ISOLA DEI MONASTERI

  • Arte e Cultura
L'ISOLA DEI MONASTERI

Bergamo in un weekend

Una piazza perfetta, i capolavori dell’Accademia Carrara, le Mura Veneziane Patrimonio Unesco. Scopri Bergamo in quarantotto ore
  • Arte e Cultura
Bergamo in un weekend