• Lifestyle

Lombardia formato panorama

Uno sguardo dall’alto. Milano, Bergamo Alta, Brescia, i laghi. Torri, castelli, balconi. Scopri i più bei panorami della Lombardia

Johann Wolfgang Goethe, vero maestro dell’arte del “Gran Tour”, suggeriva al viaggiatore appena arrivato in un luogo di cercare di osservarlo dall’alto: un colle, una torre, un campanile.

Perché dall’alto, una città, una pianura, una valle, il corso di un fiume, lo specchio di un lago, un paesaggio, possono essere abbracciati dallo sguardo, con affetto e comprensione. La Lombardia è per buona parte pianura e, in pianura, basta anche qualche decina di metri per conquistare un osservatorio privilegiato.

Ad esempio, Milano non è Roma e non ha i suoi tanti colli da cui ammirare la sua “Grande Bellezza” ma, confidando nelle giornate di cielo terso, da alcune sue “vette” si può ammirare la forma della città e far spaziare lo sguardo verso la vasta pianura e l’arco alpino.

Tradizionale “balcone urbano” è il “tetto” del Duomo di Milano. Attraverso la selva di guglie di pietra si puntano a dito gli altri landmark urbani: a sud la Torre Velasca, con la sua forma a dongione neo medievale; più in là, il profilo del Castello Sforzesco, e sullo sfondo la sagoma dello stadio di San Siro. Verso nord, la linea inconfondibile del Pirellone, cui da qualche anno fanno compagnia le nuove torreggianti forme dei grattacieli di Porta Nuova, a frapporsi tra la città e i profili delle Grigne e del Resegone. A nord-ovest, sulla linea del Sempione, le verticali delle torri di Citylife. Dal polmone verde del Parco Sempione svetta invece la Torre del Parco, o Torre Branca, l’esile struttura in tubi d’acciaio progettata da Giò Ponti e Cesare Chiodi.

Da lì sopra si ha la panoramica migliore anche sul parco, sull’Arena Civica, l’Acquario, l’Arco della Pace e sul castello. Un più recente punto di osservazione dall’alto sulla città è l’Osservatorio Prada, spazio espositivo ricavato al quinto e al sesto piano della Fondazione Prada in Galleria Vittorio Emanuele, con vista dall’alto sull’ottagono e sulle strutture in ferro-vetro progettate da Giuseppe Mengoni.

La gran pianura e il corso del Po si ammirano dall’alto dei circa 110 m del Torrazzo di Cremona, il secondo campanile più alto d’Italia, che svetta ovviamente anche sui rossi tetti del centro storico della città di Stradivari. Altra torre storica che fa da splendido balcone cittadino, è la Torre del Bramante a Vigevano dai cui terrazzi, appena sotto la cella campanaria, si ha la migliore veduta di quell’inimitabile scrigno rinascimentale che è la piazza Ducale, oltre che del complesso del Castello Sforzesco.

Dal giro delle Mura Venete, che abbracciano come un prezioso tesoro la Città Alta di Bergamo, la vista si apre verso la pianura, da Milano a Brescia, e sulle prime pendici delle Orobie. Allo stesso modo, dal colle del Castello di Brescia, si abbraccia il ricco centro storico cittadino, con le sue vestigia romane e altomedievali intorno a Santa Giulia, e sull’imbocco delle valli prealpine. Impagabili viste si hanno dagli 844 metri del Sacro Monte di Varese, raggiungibile anche con la storica funicolare. Poco più in alto, da Campo dei Fiori, sede di un famoso osservatorio astronomico, il belvedere si apre sul panorama del Monte Rosa e del Lago Maggiore.

Sempre raggiungibile con una funicolare, ma questa volta dal centro di Como, è il belvedere di Brunate, vero balcone sul Lario, sulle Alpi e la pianura. Dalla Valle d’Intelvi si raggiunge il belvedere della Sighignola, sul confine italo-svizzero, con panorama sulle Alpi ticinesi e sul Lago di Lugano. Altro spettacolare balcone lariano è il Pian dei Resinelli, ai piedi delle Grigne, da dove si può godere di un fantastico panorama sul Resegone, su Lecco e sullo sbocco dell’Adda dal Lago di Como verso la pianura.

Spostandoci sul Lago di Garda, una delle migliori viste dall’alto si trova sull’altipiano del Tignale e a Tremosine, sulla sponda bresciana, punteggiata di pittoresche limonaie. Non resta che spostarsi poi nel cuore delle Alpi, presso l’Osservatorio Piazzi, a Ponte Valtellina, in provincia di Sondrio, soprattutto per volgere lo sguardo al cielo e ammirare la luminosità della volta stellata oltre la cima dei monti.

Dello stesso tema

Monza in un weekend

Dal Tesoro di Teodolinda all’ebbrezza dell’Autodromo. Scopri Monza in 48 ore: una città a doppia velocità. Con capolavori da record
  • Lifestyle
Monza in un weekend

Milano, guida ai negozi di design

Vecchi artigiani e nuovi maker, supermarket del design, spazi industriali. Guida ai negozi dello shopping di design a Milano
  • Lifestyle
Milano, guida ai negozi di design

Pavia in un weekend

Sulle tracce dei Longobardi o tra i chiostri dell’Università, senza dimenticare sapori ed etichette. Scopri Pavia in 48 ore
  • Lifestyle
Pavia in un weekend

10 motivi per visitare Lodi

Parchi e musei civici. Ceramiche e formaggi tipici. Una piazza completamente porticata. Ma non solo. 10 motivi per visitare Lodi
  • Lifestyle
10 motivi per visitare Lodi

Vivi la magia del Natale in Lombardia

  • Lifestyle
Natale in Lombardia

Sondrio in un weekend

Tradizioni millenarie, strade da scoprire a piedi o in bicicletta, sapori unici. Sondrio, la porta della Valtellina, in 48 ore
  • Lifestyle
Sondrio in un weekend

Un tram chiamato desiderio

Vi innamorerete di questo prestante mezzo di trasporto che vi porterà in giro per tutta la città
  • Lifestyle
Un tram chiamato desiderio

Itinerario Mantova e Sabbioneta

Lasciate a casa la fretta e prendetevi del tempo per passeggiare tra le vie e i palazzi delle città Patrimonio dell'umanità
  • Lifestyle
Itinerario di 3 giorni, fra Mantova e Sabbioneta

Guida ai negozi storici di Cremona

Il Pan di Cremona, il torrone, la Cotognata. Tour tra le pasticcerie storiche di Cremona, alla scoperta dei suoi dolci tesori
  • Lifestyle
Guida ai negozi storici di Cremona

10 motivi per visitare Cremona

Maestri del “saper fare”, dal violino al torrone. Cremona offre cultura e gastronomia. Ecco 10 buoni motivi per visitarla
  • Lifestyle
10 motivi per visitare Cremona

Valtellina per tutte le stagioni

Per cominciare: tanto sport, cibo genuino, passeggiate romantiche, gite culturali e relax
  • Lifestyle
Valtellina per tutte le stagioni

10 motivi per visitare Monza

L’autodromo e il Parco. La Villa Reale. Un museo del design che celebra il Made in Italy. 10 motivi per visitare Monza
  • Lifestyle
10 motivi per visitare Monza

Cosa fare ad un'ora da Milano durante il Fuorisalone

  • Lifestyle
Vigneti Franciacorta

10 motivi per visitare Bergamo

La piazza più bella d’Europa, i maestri dell’arte. I laghi e le montagne. Scopri 10 buoni motivi per visitare Bergamo
  • Lifestyle
10 motivi per visitare Bergamo

Ski area Valmalenco

CHIUSURA DI STAGIONE - 7 APRILE 2019 I sessanta chilometri di piste del comprensorio dell'Alpe Palù rappresentano il biglietto da visita della Valmalenco.
  • Lifestyle
Ski area Valmalenco

Una giornata a Milano a costo zero... o quasi

Qualche suggerimento a buon mercato per non rinunciare ai piaceri della città
  • Lifestyle
Una giornata a Milano a costo zero... o quasi

Itinerario Varese

Concedetevi una bella passeggiata nella "Città giardino" e salite piano piano fin sul monte sacro patrimonio dell'Unesco
  • Lifestyle
Varese e Sacro Monte in giornata

Via Torino

La strada per giungere al porto di Milano è rivestita di antico pavè. Seguitela e non vi smarrirete!
  • Lifestyle
Via Torino

Lombardia formato panorama

Uno sguardo dall’alto. Milano, Bergamo Alta, Brescia, i laghi. Torri, castelli, balconi. Scopri i più bei panorami della Lombardia
  • Lifestyle
Vista da Brunate su Como

Lodi in un weekend

Cielo, natura e relax. Scopri Lodi e dintorni in 48 ore. Tra il segno di Renzo Piano e i gioielli d'arte del centro storico
  • Lifestyle
Lodi in un weekend