• Lifestyle
    • Arte e Cultura

Grandi film girati in Lombardia

I più bei panorami naturali e gli scenari metropolitani lombardi nei film di grandi registi italiani e stranieri

La Lombardia nel cinema d’autore: da Vittorio de Sica a Luca Guadagnino, tantissimi registi hanno scelto la nostra regione per ambientare pellicole indimenticabili.

 

La Lombardia nel cinema contemporaneo
Sono tantissimi i film girati nelle città, nelle campagne e negli edifici della Lombardia. Capolavori vecchi e nuovi del cinema italiano e internazionale, di ogni genere ed epoca hanno come sfondo i panorami montani delle Alpi, le pianure della Bassa Padana, i corsi dei fiumi immersi nella densa nebbia lombarda, i riflessi dei laghi di Como, Lecco e Varese…

Tra le città, Milano per prima, con il Duomo, i Navigli di Leonardo, la Stazione Centrale, le sue architetture vecchie e nuove che fanno da sfondo a commedie, storie di malavita, gialli e film drammatici firmati da maestri della cinematografica come De Sica, Visconti,...

E poi Bergamo, le sue campagne e le cascine, indimenticabili quinte de “L’Albero degli zoccoli” di Ermanno Olmi (1978) che sullo schermo portò le proprie origini contadine. E ancora Crema e il Lodigiano, Mantova e le sue terre piane, riprese dalla cinepresa nostalgica di Bernardo Bertolucci,... 

Infine, i laghi e le storiche ville sulle loro sponde, come Villa d’Este a Cernobbio, sul Lago di Como, o Villa del Balbianello a Lenno, sempre sul Lario: scenari patrizi di indimenticabili pellicole hollywoodiane.

Citare l’intera produzione cinematografica che ha la Lombardia come location è impresa ardua: i film girati nella nostra regione superano il migliaio. E se il cinema è la vostra passione, potrete trovarne una selezione nella pubblicazione del 2016 della Regione Lombardia: “Lombardia Superstar. Una regione in 100 film”.

Intanto qui trovate qualche suggerimento per soddisfare la vostra curiosità e verificare quanto siano belli i panorami naturali e gli scenari metropolitani della Lombardia visti al cinema, la forma d’arte più contemporanea.

 

Un tour cinematografico nella Milano scomparsa
Nel 1951, con “Miracolo a Milano” (1951) il grande Vittorio De Sica dichiarò il suo amore per la città e i suoi abitanti più sfortunati, i poveri abitanti delle baracche tra Lambrate e Forlanini.  Tratto dal romanzo “Totò il buono” di Cesare Zavattini il film ci regala l’indimenticabile scena di Totò che, su una scopa con la bella Edvige, sorvola il Duomo. 

Nel 1960, è Luchino Visconti a girare nei quartieri della periferia milanese “Rocco e i suoi fratelli”, ispirato ai racconti di Giovanni Testori de “Il Ponte della Ghisolfa”. Sullo sfondo di una Milano prossima al boom economico vive la propria storia travagliata una famiglia di immigrati lucani. E uno splendido Alain Delon (Rocco) si affaccia dalle guglie del Duomo con Annie Girardot (Nadia, la fidanzata).

“Ma, dico, se i milanesi, a Milano, quando c'è la nebbia, non vedono, come si fa a vedere che c'è la nebbia a Milano?” chiede un esilarante Totò a Peppino, all’arrivo a Milano da Napoli. È questa una delle scene più famose di “Totò, Peppino e la… malafemmina”, commedia del 1956 diretta da Camillo Mastrocinque.

I set più famosi nella Bassa Lombarda
Diretto da Bernardo Bertolucci “900” (1976), pur ambientato in Emilia, fu girato anche in Lombardia, nel mantovano. Molte le riprese girate al Santuario delle Grazie di Curtatone, nel cimitero vecchio di Poggio Rusco, a Palazzo Canossa e nella sua storica piazza a Mantova.

Gli incantevoli scenari del cremasco fanno da sfondo al più recente film Oscar di Luca Guadagnino “Chiamami col tuo nome” (2016), girato principalmente a Crema e nei dintorni, con escursioni a Bergamo, Lodi, sulle Cascate del Serio. Sfondo di una scena iconica, la porta rinascimentale di Crema, il Torrazzo e la sua piazza, divenuta famosa in tutto il mondo.

 

Stelle del cinema tra i riflessi del lago di Como
Le splendide location naturali e i gioielli architettonici affacciati sulle sponde lago di Como compaiono come ospiti d’onore in moltissime pellicole. La splendida Villa Erba è lo sfondo di una scena clou di “Ocean’s Twelve” (2004) di Soderbergh: l’incontro tra i ladri rivali Vincent Cassel e George Clooney. Ed è risaputo che quest’ultimo, innamorato del panorama, acquistò la vicina Villa Laglio.

La settecentesca Villa del Balbianello è stata invece scelta come set di una delle più famose saghe di fantascienza, Star Wars, precisamente “Star Wars Episodio II - L’attacco dei Cloni” di George Lucas (2002). Il lago di Como, i giardini e le terrazze della villa rappresentano il fantastico pianeta di Naboo. Non solo, la bella villa appare anche in “Casinò Royale” (2006) nell’avventura dell’agente 007 interpretata da Daniel Craig e firmata da Martin Campbell.

 

Cinema contemporaneo nel Nord: Bergamo, Brescia e Varese
In “Colpire al cuore” (1982), film sui tormentati anni del terrorismo, Gianni Amelio ambienta a Bergamo l’intenso incontro tra i protagonisti, padre e figlio, al quale fanno da sfondo poetici scorci di Piazza Vecchia e della fontana Contarini, di Porta Nuova e Viale Papa Giovanni XXIII in città Bassa.

“Quando sei nato non puoi più nasconderti” (2005) è il controverso film di Marco Tullio Giordana che narra la complessa vicenda di una ricca famiglia bresciana alle prese con giovani migranti clandestini. Sullo sfondo, le più belle piazze di Brescia: Piazza Vittoria e Piazza della Loggia.

E infine, Paolo Virzì ha scelto la Lombardia e i suoi scenari per girare “Il Capitale umano” (2013), storia dei destini incrociati di due famiglie brianzole. Nel film, tra riprese effettuate a Varese, Lecco, Pavia, spicca come in un cameo, il dismesso Teatro Politeama di Como tuttora, purtroppo, in rovina.

Dello stesso tema

Ciak #inLombardia a 360°

E' online il bando per giovani videomaker
  • Lifestyle
Ciak #inLombardia a 360°

Shopping, che passione

Griffe, brand e trends: suggerimenti utili per un guardaroba da urlo
  • Lifestyle
Guida agli outlet a Milano e dintorni

Un tram chiamato desiderio

Vi innamorerete di questo prestante mezzo di trasporto che vi porterà in giro per tutta la città
  • Lifestyle
Un tram chiamato desiderio

Made in Brianza

Arredamento, design, industria tessile, gastronomia. Brianza è, da sempre, sinonimo di “saper fare”.
  • Lifestyle
Molteni Museum

Verso l'Alto Oltrepò

Un itinerario tra antichi borghi paesaggi montani e gourmandise
  • Lifestyle
Monte Lesima

Ski area Valmalenco

I sessanta chilometri di piste del comprensorio dell'Alpe Palù rappresentano il biglietto da visita della Valmalenco.
  • Lifestyle
Ski area Valmalenco

Carnevale in Lombardia

Pronti ad indossare la vostra maschera migliore e a sfilare per le vie delle città lombarde? Ecco i carnevali più tradizionali!
  • Lifestyle
Carnevale in Lombardia

Dove comprare camicie a Milano

Un must-have che non può mancare nel vostro guardaroba
  • Lifestyle
Dove comprare camicie a Milano, shopping su misura

Magazine #inLombardia

Scarica gratuitamente i Magazine tematici per scoprire le meraviglie #inLombardia!
  • Lifestyle
Magazine #inLombardia

Viaggiare in metropolitana in Lombardia, tra storia e curiosità

Le linee metropolitane di Milano e di Brescia: dalla rete più lunga d’Italia a quella che serve la città con meno abitanti tra le 7 italiane dotate di questo mezzo di trasporto
  • Lifestyle
Viaggiare in metropolitana in Lombardia, tra storia e curiosità

Street market a Milano

Suoni, colori e tradizioni per le vie della città
  • Lifestyle
Street market a Milano

Villa Invernizzi….nel quadrilatero del silenzio

Nel centro di Milano una villa di altri tempi
  • Lifestyle
Villa Invernizzi….nel quadrilatero del silenzio

Milano al top

Con i suoi grattacieli a sfidare le vertiginose altezze del Duomo e delle montagne circostanti...
  • Lifestyle
Torre Allianz

Museo della Fotografia Sestini

  • Lifestyle
Museo della Fotografia Sestini

Bergamo, shopping e sapori

Lo shopping a Bergamo si divide tra Città Alta e Città Bassa. La promessa: botteghe artigiane, storici caffè, vetrine alla moda
  • Lifestyle
Bergamo, shopping e sapori

Como in un weekend

Cuore medioevale per una città che ama la scienza e progetta con la luce. Scopri Como in 48 ore. Senza perder di vista il lago
  • Lifestyle
Como in un weekend

Le fontane, specchi d’acqua delle città lombarde

Riflessi e giochi d’acqua nelle fontane della Lombardia, opere d’arte firmate da architetti e scultori famosi di ogni epoca
  • Lifestyle
Le fontane, specchi d’acqua delle città lombarde

Il Grande Autunno a Bergamo

Da settembre, la città è più viva che mai!
  • Lifestyle
Bergamo

Le 10 destinazioni lombarde più visitate nel 2020

  • Lifestyle
Le 10 destinazioni lombarde più visitate nel 2020

Teatro e musica: gli eventi online

Spettacoli da seguire dal divano di casa
  • Lifestyle
Teatro sociale di Como - @aslico.org