• Lifestyle

Arsenico e vecchi merletti

Quando
29/01/2020
Dove
Teatro Sociale
Piazza Garibaldi 26 - Sondrio

SPETTACOLO INIZIALMENTE PREVISTO PER IL 12 DICEMBRE 2019 RINVIATO AL 29 GENNAIO 2020. I biglietti venduti per il 12 dicembre rimarranno validi per la data del 29 gennaio. Eventuali richieste di rimborso potranno essere comunicate entro e non oltre venerdì 20 dicembre. È difficile catalogare, inserire in un genere Arsenico e vecchi merletti. Non è una farsa macabra, né una satira del giallo. Appartiene certamente a una tipologia di commedia da noi poco praticata e di cui non abbiamo riscontri autorali: "il Brillante".Ci potrebbero forse sovvenire autori come Aldo De Benedetti, o Sabatino Lopez, frequentati ormai pochissimo ma in auge verso la metà del secolo scorso, qualche rara perla di Luigi Pirandello (Ma non è una cosa seria) o di Diego Fabbri (La Bugiarda). Il motivo: per tradizione autorale o eredità diretta, i nostri generi sono tragedia e farsa. E la nostra farsa discende per i rami dalla Commedia dell'Arte. Io ho dedicato tante stagioni della mia carriera a questo genere così poco coltivato dai nostri autori, attori, registi. Ho interpretato Feydeau, Noel Coward, George Bernard Shaw, Oscar Wilde. Ed accanto a loro ricorderei Labiche, Kaufman e Hart e, più vicini a noi, Neil Simon, Michael Frayn e una delle tante facce di Woody Allen. Ma tanti anni fa avevamo molti straordinari attori specializzati nella commedia brillante: pensiamo a Sergio Tofano, Ernesto Calindri, Sara Ferrati, Franco Scandurra, Franco Volpi, Rina Morelli, Dina Galli… E poi Arnoldo Tieri, Alberto Lionello e Johnny Dorelli. Oggi potremmo pensare a Maurizio Micheli, Angela Finocchiaro e pochissimi altri. Eppure questo genere da noi quasi dimenticato ci ha donato delle perle rare se non rarissime. Come Arsenico e vecchi merletti. La catalogazione impossibile dell'opera oscilla per me tra Dark Comedy e Giallo-Rosa. Ma non è poi così importante. Il suo autore, Kesselring, ci ha regalato quest'unica perla, ma veramente preziosa.Migliaia di repliche in tutto il mondo : debutto a Broadway nel 1941 ( cinque anni di repliche ) con Boris Karloff nel ruolo di Jonathan, film di Frank Capra nel 1944, debutto in Italia con la compagnia Morelli – Stoppa il 31 maggio del 1945, al Quirino ( guarda un pò, il teatro che dirigo ) un mese dopo la liberazione…Pura gioia e divertimento : come Algernon ne L' importanza di chiamarsi Ernesto disquisisce della funzione sociale dei tramezzini al cetriolo, così in Arsenico i 24 cadaveri che giostrano non hanno alcuna disturbante materialità. Sono puro cartone come i finti polli arrosto delle comiche finali. E così i nostri personaggi, tutti, sono caratteri, sì, ma non hanno psicologie da approfondire, sono "stampelle vestite" o, se preferite, "vestiti che ballano". E devono essere recitati attraverso un metodo che Maricla Boggio definì, nella sua recensione di una nostra edizione de La palla al piede, parlando della mia recitazione, "straniamento comico". Tecnica pura, slapstick (in certi casi), divertimento assoluto. Ma entro questi limiti, i congegni comici, i diagrammi geometrici dei rapporti tra i personaggi (che, come in Feydeau, prendono la forma di un diamante), la purezza dell'intreccio, raggiungono il massimo dell'originalità, del rendimento, dell'abilità. Un congegno di alta precisione, una meccanicità che si sublima nella genialità, nell'ebbrezza di un gioco tenuto costantemente sul limite del funambolismo. Poi potremmo fare discorsi molto più alti sul concetto qui esasperato di eutanasia (le ziette scelgono le loro vittime tra gli anziani abbandonati) e sarebbe del tutto lecito, ma noi vogliamo pensare all'Arsenico che da Cary Grant in poi abbiamo conosciuto, a quella commedia che le truppe americane adottarono come antidoto alla paura della morte nella seconda guerra mondiale.Nel 1992, da una delle migliaia di stanze d'albergo in cui ho soggiornato in una delle mie tante tournée, ebbi la sfacciataggine di telefonare a Mario Monicelli per proporgli la regia di Arsenico e vecchi merletti. Mi disse subito di sì, senza esitazioni. Era la sua prima vera regia teatrale e fu l'inizio di un grande sodalizio. Lo spettacolo fu uno straordinario successo. E a Mario voglio dedicare questa nostra impresa. Masolino D'Amico curò la traduzione che anche oggi adottiamo. La scena era di Franco Velchi e qui, con alcuni importanti cambiamenti studiati con Michele Gigi, la riproponiamo, come i costumi che ora come allora erano e sono (con varie modifiche) di Chiara Donato, e come le musiche di Matteo D'Amico. Le luci, fondamentali, all'epoca firmate da Sergio Rossi sono oggi, decisamente diverse, dell'artigiano della luce Luigi Ascione, da più di vent'anni mio complice. Le due ziette erano Regina Bianchi e Isa Barzizza: meravigliose. Ma questo è certamente un altro spettacolo, diverso per stile e per tipo di approccio.Ora ho la fortuna di dirigere due tra le più grandi attrici italiane: Annamaria Guarnieri e Giulia Lazzarini. Annamaria, straordinaria attrice prevalentemente drammatica, primadonna prediletta di Zeffirelli, Missiroli, Ronconi, si è prestata al gioco comico con una sapienza scenica ineguagliabile e Giulia, l'immensa Giulia, la musa di Strehler, raggiunge il sublime calandosi nei panni di Abby. Ci danno entrambe una lezione di stile e di gioco scenico a cui è pressoché impossibile trovare un paragone verosimile. Purtroppo in Italia dimentichiamo facilmente e spesso trascuriamo le nostre glorie quando ancora sono all'apice della loro arte. La Francia li onora come dei monumenti in piena attività, noi abbiamo memoria drammaticamente corta. Magari, dopo un secolo, gli dedichiamo una strada. Ma lo facciamo per lavarci la coscienza. Attorno ad Annamaria e Giulia agisce una bellissima compagnia, scelta da me con cura ed amore estremi. In quella edizione del '92 io interpretavo Mortimer, il ruolo che fu di Cary Grant. Una enorme responsabilità (che ora passa a Paolo Romano ). Ma non potrò mai dimenticare il divertimento e la gioia che quello spettacolo mi procurarono, e sono certo che questa compagnia darà oggi al pubblico le stesse emozioni e, perché no, anche di più.Geppy Gleijeses 

Portami qui: Arsenico e vecchi merletti

Luoghi

Piazza Garibaldi

Una piazza elegante, con edifici di pregio a vegliare sulla statua dell’eroe dei due mondi. Piazza Garibaldi è il cuore di Sondrio
  • Arte e Cultura
Piazza Garibaldi
60 mt

In Valtellina, per cantine

Un tour nelle cantine della Valtellina. Da Sondrio a Teglio. La promessa? Il paradiso di un calice di Inferno, il celebre rosso locale
  • Food & Wine
In Valtellina, per cantine
248 mt

Museo Valtellinese

Dove si tramandano gli usi, i costumi della gente di montagna e si preserva l'arte valtellinese
  • Arte e Cultura
Museo Valtellinese, Musei Sondrio
338 mt

Museo valtellinese di storia e arte

  • Arte e Cultura
Museo valtellinese di storia e arte
342 mt

Il CAStello delle STorie di montagna - CAST

  • Arte e Cultura
Il CAStello delle STorie di montagna - CAST
468 mt

Castello Masegra

  • Arte e Cultura
Castello Masegra
501 mt

Castel Masegra

Il Castello Masegra è una poderosa struttura medievale situata all'ingresso della Valmaneco, in provincia di Sondrio.
  • Arte e Cultura
Castel Masegra Sondrio
526 mt

Ecomuseo del Monte Rolla

  • Arte e Cultura
Ecomuseo del Monte Rolla
730 mt

Le Stüe di Sondrio

Incastonata nel cuore delle Alpi, Sondrio è un piccolo gioiello, di legno, di acqua e di pietra, da scoprire e riscoprire.
  • Arte e Cultura
Le Stüe di Sondrio
730 mt

Sondrio Valmalenco

  • Montagne
Sondrio Valmalenco
730 mt

Museo delle moto d'epoca

  • Lifestyle
Museo delle moto d'epoca - Moto Guzzi
753 mt

Via dei Terrazzamenti

70 chilometri, da Morbegno a Tirano, da percorrere a piedi o in bicicletta. In mezzo alla natura, ai vigneti, alla storia e all’arte
  • Active & Green
Via dei Terrazzamenti
1.37 km

Cà Rossa - Suite & breakfast

  • Montagne
Cà Rossa - Suite & breakfast
1.88 km

I pezzotti della Valtellina

Un tempo usati come coperte per il bestiame e sacchi per il grano, i pezzotti della Valtellina sono oggi tappeti di primissima qualità
  • Lifestyle
I pezzotti della Valtellina
2.04 km

Castel Grumello

  • Arte e Cultura
Castel Grumello
2.15 km

Bosco dei Bordighi

  • Active & Green
Bosco dei Bordighi
2.53 km

Riserva naturale Bosco dei Bordighi

  • Parchi
Riserva naturale bosco dei Bordighi
2.54 km

Santuario della Madonna della Sassella

  • Arte e Cultura
Santuario della Madonna della Sassella
2.72 km

Chiese di Albosaggia

  • Arte e Cultura
Chiese di Albosaggia
2.83 km

Complesso chiesiastico di San Giorgio

  • Arte e Cultura
Complesso chiesiastico di San Giorgio
2.85 km

Eventi

Concerto Savaria Symphony Orchestra

Teatro Sociale
Piazza Garibaldi 26 - Sondrio
05/12/2020
  • Arte e Cultura
Concerto Savaria Symphony Orchestra
0 mt

Omaggio a Morricone - Musiche da Oscar

Teatro Sociale
Piazza Garibaldi 26
19/02/2021
  • Musica e spettacolo
omaggio morricone biglietti 2
0 mt

Scarpabellando 2020

Sondrio
Via Scarpatetti
20/09/2020 - 08/11/2020
  • Lifestyle
Scarpabellando 2020
447 mt

Teatro sotto le stelle

piazza Teresina Tua Quadrio (Garberia)
20/08/2020 - 20/09/2020
  • Arte e Cultura
Teatro sotto le stelle
730 mt

XVII Giornata Nazionale del Trekking Urbano

,
31/10/2020
  • Active & Green
XVII Giornata Nazionale del Trekking Urbano
730 mt

Canto Libero - Omaggio alle canzoni di Battisti e Mogol (RIMANDATO)

,
20/01/2021
  • Lifestyle
Canto Libero - Omaggio alle canzoni di Battisti e Mogol (RIMANDATO)
730 mt

Omaggio a Morricone - Musiche da Oscar

,
19/02/2021
  • Arte e Cultura
Omaggio a Morricone - Musiche da Oscar
730 mt

Escursioni guidate al parco delle Orobie Valtellinesi

Parco delle Orobie Valtellinesi
05/06/2020 - 18/10/2020
  • Active & Green
civetta nana - Parco delle Orobie Valtellinesi -Foto Scieghi
1.86 km

Grappolo d'Oro 2020

Chiuro
chiuro
23/10/2020 - 31/10/2020
  • Arte e Cultura
Grappolo d'Oro 2020
9.31 km

Altrofestival

Chiesa in Valmalenco
26/09/2020 - 27/09/2020
  • Arte e Cultura
Altrofestival
11.32 km

Visita alla miniera della Bagnada

loc. Bagnada
20/09/2020
  • Arte e Cultura
Visita alla miniera della Bagnada
12.46 km

Attività

Week-end del gusto in Valtellina 3 giorni e 2 notti

  • Food & Wine
Week-end del gusto in Valtellina 3 giorni e 2 notti
414 mt

Soggiorno climatico e di svago per i meno giovani

  • Siti Unesco
Soggiorno climatico e di svago per i meno giovani
414 mt

Settimana Itinerante in Valtellina Tutto Incluso

  • Arte e Cultura
Settimana Itinerante in Valtellina Tutto Incluso
414 mt

Turismo Religioso

  • Arte e Cultura
Turismo Religioso
414 mt

3 giorni in Tre siti Patrimonio Mondiale dell' Umanità

  • Arte e Cultura
3 giorni in Tre siti Patrimonio Mondiale dell' Umanità
414 mt

Valtellina tra sapori e saperi di un tempo

  • Food & Wine
Valtellina tra sapori e saperi di un tempo
414 mt

Due giorni in Valtellina con Trenino Rosso del Bernina

  • Food & Wine
Due giorni in Valtellina con Trenino Rosso del Bernina
414 mt

Due giorni sul Diavolezza e a Livigno

  • Montagne
Due giorni sul Diavolezza e a Livigno
414 mt

Tre giorni in Valtellina e Valchiavenna

  • Food & Wine
Tre giorni in Valtellina e Valchiavenna
414 mt

Tre giorni a Capo di Ponte, con Trenino Rosso e Livigno

  • Siti Unesco
Tre giorni a Capo di Ponte, con Trenino Rosso e Livigno
414 mt

Trenino Rosso del Bernina in giornata

  • Montagne
Trenino Rosso del Bernina in giornata
414 mt

Autunno in Valtellina e shopping a Livigno

  • Siti Unesco
Autunno in Valtellina e shopping a Livigno
414 mt

Speleocanyoning Cormor

  • Active & Green
Speleocanyoning Cormor
522 mt

Stage e-bike + escursione al lago Palù e degustazione

  • Active & Green
Stage e-bike + escursione al lago Palù e degustazione
522 mt

Goloso e-bike tour in agriturismo ai piedi del Pizzo Scalino

  • Active & Green
Goloso e-bike tour in agriturismo ai piedi del Pizzo Scalino
522 mt

Ferrata rifugio Porro

  • Active & Green
Ferrata rifugio Porro
522 mt

E-bike tour in rifugio con vista sulle Alpi

  • Active & Green
E-bike tour in rifugio con vista sulle Alpi
522 mt

E-Bike tour con visita in malga e vista sul monte Disgrazia

  • Active & Green
E-Bike tour con visita in malga e vista sul monte Disgrazia
522 mt

Pizzo Scalino

  • Active & Green
Pizzo Scalino
522 mt

Arrampicata

  • Active & Green
Arrampicata
522 mt

Dove dormire

GRAND HOTEL DELLA POSTA

Sondrio
GRAND HOTEL DELLA POSTA
46 mt

EUROPA

Sondrio
EUROPA
109 mt

B&B LA STUFA ROSSA

Sondrio
B&B LA STUFA ROSSA
266 mt

B&B ANTICA CORTE PARRAVICINI

Sondrio
B&B ANTICA CORTE PARRAVICINI
266 mt

B&B BORGO ANTICO

Sondrio
B&B BORGO ANTICO
311 mt

CAVAL BIANCO RESIDENCE

Sondrio
CAVAL BIANCO RESIDENCE
334 mt

WINEBNB

Sondrio
WINEBNB
393 mt

RESIDENZA IL CASTELLO 2

Sondrio
RESIDENZA IL CASTELLO 2
421 mt

RESIDENZA IL CASTELLO

Sondrio
RESIDENZA IL CASTELLO
421 mt

SCHENATTI DIPENDENZA

Sondrio
SCHENATTI DIPENDENZA
439 mt

B&B PANEMIELE

Sondrio
B&B PANEMIELE
482 mt

B&B SCARPATETTI 45

Sondrio
B&B SCARPATETTI 45
492 mt

PIAZZI HOUSE RESIDENCE

Sondrio
PIAZZI HOUSE RESIDENCE
525 mt

CAV RESILVA SRL - VIA PIAZZI, 88

Sondrio
CAV RESILVA SRL - VIA PIAZZI, 88
559 mt

SCHENATTI

Sondrio
SCHENATTI
621 mt

VITTORIA

Sondrio
VITTORIA
636 mt

IL GEMBRO

Sondrio
IL GEMBRO
642 mt

DIETRO L'ANGOLO VALTELLINA DA SCOPRIRE

SONDRIO
DIETRO L'ANGOLO VALTELLINA DA SCOPRIRE
643 mt

B&B IL PISOLO

Sondrio
B&B IL PISOLO
767 mt

B&B COSMEA

Sondrio
B&B COSMEA
980 mt