• Borghi
    • Arte e Cultura

Pomponesco

Una piazza amata da grandi registi che si affaccia sul fiume Po e racchiude l’immaginario padano: siamo a Pomponesco, borgo gonzaghesco

Dove
Pomponesco (MN)

Stradine e canali, la riserva naturale della Garzaia, l’argine maestro, una piazza ed ecco Pomponesco (MN), un borgo che si specchia nel Po, coi filari di alberi di fronte ai portici.

C’è chi dice che c’è solo la piazza: una piazza amata da grandi registi come Cesare Zavattini, Mario Soldati, Bernardo Bertolucci che ne hanno colto la suggestione scenica.

Piazza XXIII Aprile è «gonzaghesca, simmetrica, teatrale» e riassume l’immaginario padano. Fu voluta dal marchese Giulio Cesare Gonzaga, uomo rinascimentale come il cugino Vespasiano signore di Sabbioneta, che cercò di costruire la sua “città ideale”: per questo nel 1579 Pomponesco diventa oggetto di un riordino urbanistico che ne cambia la fisionomia; il principe dimorò nel castello esagonale, intorno a cui si sviluppò l’architettura squadrata tipica dei borghi gonzagheschi; ma già nel 1593 la corte viene trasferita a Bozzolo avviando il rapido declino, accelerato dalla crisi della navigazione sul Po.

Il castello però venne distrutto dai Francesi; resta la piazza, circondata per intero dai portici; un tempo abitati dai cortigiani, gli edifici sono del periodo 1590-1630 e molti conservano stanze con soffitti in legno, anche se gli affreschi son andati perduti. Le torri campanarie del palazzo comunale e della chiesa di Santa Felicita e dei 7 Martiri si fronteggiano, come in una gara, mentre il volume si restringe in una piazzetta che porta la prospettiva verso l’argine e il fiume, col suo porticciolo e un casotto dove i vecchi barcaioli si ritrovano a discutere: perciò è chiamato “Montecitorio”.

All’esterno del borgo le corti dimostrano l’attività agricola del territorio, come testimoniano i fienili, le aie e le cascine in abbandono che si trovano nelle campagne e ricordano la grande civiltà rurale ormai perduta.

BORGHI PIÙ BELLI D’ITALIA #INLOMBARDIA

Portami qui: Pomponesco

Luoghi

Sabbioneta

Sabbioneta è la realizzazione del sogno di Vespasiano Gonzaga: una città ideale del Rinascimento sorta dal nulla alle porte di Mantova
  • Borghi
Sabbioneta (MN)
11.49 km

Parco Golena del Po

  • Cicloturismo
Parco Golena del Po
12.84 km

Santuario della Madonna della Fontana

  • Arte e Cultura
Santuario della Madonna della Fontana
14.54 km

Attività

Mantova, Sabbioneta e fattoria didattica

  • Borghi
Mantova, Sabbioneta e fattoria didattica
11.35 km

Notturni sabbionetani

  • Food & Wine
Notturni sabbionetani
11.43 km

Dove dormire

CA' MAZZINI

CA' MAZZINI
552 mt

CA' MAZZINI

CA' MAZZINI
552 mt

OSTELLO BORTOLINO

Viadana
OSTELLO BORTOLINO
5.17 km

EUROPA

Viadana
EUROPA
6.13 km

NIZZOLI

Dosolo
NIZZOLI
6.47 km

OSTELLO ORIZZONTI VERDI

Dosolo
OSTELLO ORIZZONTI VERDI
7.49 km

CORTE BUVOLI

Viadana
CORTE BUVOLI
9.82 km

LOGHINO SABBIONI

Suzzara
LOGHINO SABBIONI
10.67 km

AGRITURISMO TORRE D'OGLIO

Viadana
AGRITURISMO TORRE D'OGLIO
11.09 km

LUNA RESIDENCE HOUSE SABBIONETA

Sabbioneta
LUNA RESIDENCE HOUSE SABBIONETA
11.14 km

AL DUCA

Sabbioneta
AL DUCA
11.2 km

DA NINA

Sabbioneta
DA NINA
11.51 km

DA BATTISTA

Suzzara
DA BATTISTA
13.43 km

CORTE FABBRICA

Motteggiana
CORTE FABBRICA
13.43 km

CORTE MORGANA

Suzzara
CORTE MORGANA
13.47 km

SAN GIACOMO

Suzzara
SAN GIACOMO
13.58 km

GERRY HOTEL

Suzzara
GERRY HOTEL
13.64 km

HOTEL DELLE INDUSTRIE

Casalmaggiore
HOTEL DELLE INDUSTRIE
14.15 km

A CASA DI IRIS

Suzzara
A CASA DI IRIS
14.22 km

LA ROTONDA

Casalmaggiore
LA ROTONDA
14.44 km