• Montagne
    • Active & Green

Valle Brembana, montagne tutte da vivere

La Valle Brembana, racchiusa dai contrafforti delle Alpi Orobie bergamasche, offre la possibilità di sperimentare innumerevoli attività outdoor: sentieri tra boschi e vette, piste da sci innevate, percorsi di trekking e mountain-bike passando da suggestivi borghi storici.

Tra i centri principali della bassa valle si trova Zogno, che conserva luoghi attrattivi come le Grotte delle meraviglie e l'interessante Museo della Valle. Da non perdere la Ciclovia della Valle Brembana, che inizia da Almè e arriva fino a Piazza Brembana: una pedalata alla scoperta del patrimonio culturale e naturalistico seguendo il vecchio tracciato della Ferrovia, lungo il quale si incontrano affascinati borghi come Oneta o Cornello dei Tasso.
 
Sul lato est si estende la Val Serina, dal comune di Zogno fino al Colle o Passo di Zambla. Per chi ama salire in verticale, sono numerose le falesie attrezzate per l’arrampicata. Tra le più conosciute c’è la Falesia di Cornalba, che domina la vallata sottostante. Bracca è nota per le sue innumerevoli fonti d'acqua minerale, mentre Costa di Serina è situata alle pendici del Monte Suchello, che funge da spartiacque con la vicina Val Seriana. 

La conca di Oltre il Colle è circondata da importanti rilievi che, durante la bella stagione, permettono di organizzare tante escursioni, mentre in inverno si trovano lunghe piste di fondo e sci alpino da Zambla Alta fino a Valpiana e presso la Conca dell'Alben. Da Dossena, invece, si giunge verso panorami dei Monti Castello e Vaccareggi. 
 
Attraversando la Val Parina si giunge a salite per escursionisti esperti che portano al panoramico Pizzo Arena o al Monte Grem passando tra baite e alpeggi. Tra fitti boschi e sentieri pianeggianti si arriva al Monte Eben; da non perdere il Sentiero dei Fiori, tra i più interessanti percorsi naturalistici tra la Val d'Arera, il Mandrone e Corna Piana.
 
Nel cuore della valle si trovano San Pellegrino Terme, con le sue affascinanti e suggestive atmosfere, e San Giovanni Bianco, tra antiche vie di commercio. Esplorando la diramazione occidentale, si incontrano la Val Brembilla, tra Gerosa e Brembilla, immersa in luoghi incontaminati con ampi prati e panorami montani. La Val Taleggio, comprende i comuni bergamaschi di Taleggio e Vedeseta per poi proseguire in territorio lecchese. 
 

Tra la media e l’alta valle, si scoprono luoghi ideali per rilassarsi, come Valnegra, immersa nella natura e ideale per intraprendere belle escursioni verso i rifugi di alta montagna. 

Andando verso la Valfondra si incontrano le terre bagnate dal torrente Valsecca, come il tranquillo Roncobello. La frazione più alta di Isola di Fondra è Pusdosso, borgo caratteristico con case in pietra, raggiungibile solamente a piedi percorrendo un’antica mulattiera. Tra le tante escursioni naturalistiche, da non perdere quella che porta ai Laghi Gemelli, oltre alla scoperta degli undici laghi alpini sparsi tra le montagne circostanti. 

Nel luogo in cui confluiscono i due rami principali del fiume Brembo si trovano comuni storici, come Lenna e Piazza Brembana che in passato svolse un ruolo commerciale importante tra i comuni dell’Alta Valle. A Valtorta è possibile percorrere il Sentiero delle antiche miniere della Val Stabina. Cassiglio è un ottimo campo base per escursioni, passeggiate e trekking. Tra le attività storiche della Valle dell’Olmo si ricorda quella relativa alla lavorazione del ferro in chiodi, attività principale anche per i paesi confinanti dell’incontaminata Val Averara.

Ornica è situato nel paesaggio naturale della Val d’Inferno, attraversata dall’omonimo torrente e dominata dall’imponente Pizzo Tre Signori, tra le cime più ambite dagli escursionisti. Per salire su questo monte di confine occorre imboccare il sentiero che dalla frazione Costa di Valtorta sale in Valle Grobbia.
 
Cusio è invece la meta ideale per una vacanza all’insegna della tranquillità o per gli amanti delle attività sportive: semplici passeggiate, percorsi in mountain- bike, oppure praticare lo scii grazie agli impianti presenti ai Piani dell’Avaro. Piazzolo e la Valle di Piazzatorre offrono belle escursioni, adatte ad ogni tipo di esigenza: verso il Monte Secco, al Passo di Monte Colle o al Pizzo Badile. Mezzoldo, invece, è posto nella parte alta della Valle, prima del Passo San Marco che porta verso la Valtellina. Da qui si possono raggiungere i fioriti Piani dell’Avaro fino ai laghetti di Ponteranica, immersi in un ambiente unico incontaminato.


8 MOTIVI PER...

1.    Cultura. San Pellegrino Terme è la "regina del liberty". Da vedere lo stabilimento dei bagni sul viale delle Terme, la Sala bibite col porticato, il Grand Hotel, lo stabilimento di imbottigliamento dell’acqua minerale, il Casinò e il municipio.
 
2.    Natura. Per i boulders il punto di riferimento è l’area che si apre dopo il borgo di Fondra: oltre 60 blocchi tutti da scalare. Nell’area sono presenti anche due interessanti falesie, la Fiume collocata a fianco del Ponte dei Canali e la recente falesia Bosco.

3.    Storia. Da San Giovanni Bianco passa la Via Mercatorum, percorsa dai mercanti durante il Medioevo, tra Bergamo e le Valli Brembana e Seriana. La Via Priula, invece, collegava il capoluogo con il Canton Grigioni, nella vicina Valtellina, atraversando anche dai paesi di Olmo e Mezzoldo.

4.    Tradizioni. Una profonda ristrutturazione ha permesso il recupero de “la Rasega” la vecchia segheria Berera a Valleve, dove oggi si può veder funzionare, solo a scopo dimostrativo, segheria e turbina. Nello stesso edificio è stato allestito un piccolo museo delle tradizioni locali che si raccontano attraverso i vari reperti recuperati.

5.    Sport. La regina dello sci bergamasco è Foppolo con le sue 14 piste lunghe più di 40 chilometri e servite da 7 impianti di risalita. Foppolo, insieme a Carona, San Simone, Piazzatorre sono tra i maggiori comprensori della bergamasca.

6.    Avventura. Tra le escursioni più emozionanti ci sono quelle che attraversano la selvaggia Val Parina, area protetta nel Parco delle Orobie Bergamasche, che parte da San Pellegrino Terme fino ai Piani di Scalvino. Un’autentica avventura che richiede preparazione fisica e capacità tecniche importanti, tra affascinanti orridi e speroni rocciosi.

7.    Bambini. La Casa di Arlecchino è un edificio situato nel borgo medievale di Oneta, frazione del comune di San Giovanni Bianco, all'inizio della Valle Taleggio. Per i piccoli, da provare anche i parchi avventura al Passo di Zambla e quello in cima al monte Purito.

8.    Sapori.  Un assaggio dei tipici formaggi locali DOP, come lo Stracchino Taleggio e l’erborinato Strachitunt, oltre al Branzi, prodotto nell’omonimo comune. Da provare anche i formaggi caprini, la ricotta, l’Agrì e il Formai de Mut. 

Ph Ig: @teocatte

Dello stesso tema

Livigno, occasioni fuoripista

La lunga stagione dello sci
  • Montagne
Livigno fuoripista

Valle Brembana

Sentieri tra boschi e vette, piste da sci innevate, percorsi per trekking. Vieni a scoprire tutte le attività outdoor in Val Brembana.
  • Montagne
Valle Brembana

Passeggiando nelle Orobie

Facili passeggiate nelle Orobie per riequilibrare mente e corpo
  • Montagne
Passeggiando nelle Orobie

Valtellina in primavera

5 motivi per visitare la Valtellina in primavera...
  • Montagne
Valtellina in primavera

Pattinare sul ghiaccio in Lombardia

Ecco dov'è possibile volteggiare tra divertimento e qualche caduta.
  • Montagne
Pattinaggio sul ghiaccio

Val Seriana e Val di Scalve

Non solo neve... in Val Seriana e Val di Scalve tante attività per tutte le stagioni
  • Montagne
Massiccio Presolana - Val Seriana (BG)

Gola up

Gola UP! è un percorso alpinistico tracciato nelle forre del Torrente Scerscen.
  • Montagne
Gola up

Insider Valtellina e Valmalenco

Alla scoperta della Valtellina e della Valmalenco seguendo 7 consigli di chi ci è nato e vissuto
  • Montagne
Insider Valtellina e Valmalenco

Monitoraggio del ghiacciaio di Fellaria

Il progetto di monitoraggio del ghiacciaio del Servizio Glaciologico Lombardo
  • Montagne
Monitoraggio del ghiacciaio di Fellaria

Sentiero tematico - Glaciologico Vittorio Sella

Percorso dedicato a Vittorio Sella, insuperato pioniere della fotografia di montagna, che ritrasse queste montagne sin dalla fine dell' '800
  • Montagne
Sentiero tematico - Glaciologico Vittorio Sella

A tutto sci ai Piani di Bobbio

In Valsassina, i Piani di Bobbio sono un paradiso per lo sci, d’inverno. Una rigenerante fuga dalla città, d’estate
  • Montagne
A tutto sci ai Piani di Bobbio

Val d’Intelvi un paradiso naturale tra il Lago di Como e di Lugano

Relax in armonia con la natura ma anche svago, sport e divertimento, tutto questo è la Val d'Intelvi!
  • Montagne
Ramponio - Val d'Intelvi

Autunno in Valtellina

  • Montagne
TREKKING FRA I BOSCHI

Sport e relax a Bormio e Santa Caterina tra sci, escursioni e terme

Bormio e Santa Caterina, due luoghi d’elezione per vacanze invernali sotto il segno del benessere, immersi nel bianco abbagliante delle Alpi. Scopri di più.
  • Montagne
Sport e relax a Bormio e Santa Caterina tra sci, escursioni e terme

Sulla neve al Pian delle Betulle

Splendida località montana dell'Alta Valsassina, circondata dalle montagne del Lago di Como.
  • Montagne
Pian delle Betulle

Trekking e relax in Valtellina

Arrampicata. Rafting. Lunghi trekking o passeggiate rilassanti. Il benessere delle terme. Scopri il lato Active & Green della Valtellina
  • Montagne
Trekking e relax in Valtellina

Rifugi in quota in Lombardia

Emozionanti escursioni con gli sci, ciaspolate nella natura incontaminata, ospitalità di casa e cucina genuina.
  • Montagne
Rifugi in quota

Weekend in Valtellina

Madesimo, Chiavenna, Morbegno. Un weekend in Valtellina
  • Montagne
Weekend in Valtellina

Valpredina

Visita la riserva naturale Oasi WWF di Valpredina.
  • Montagne
Valpredina

Arrampicate gratuite nelle falesie di Lombardia

10 appuntamenti in programma in autunno, dall’11 settembre al 15 ottobre
  • Montagne
Arrampicate gratuite nelle falesie di Lombardia