Ultima Cena Leonardo Da Vinci

Ultima Cena Leonardo da Vinci: bellezza senza tempo

Ultima Cena Leonardo da Vinci: bellezza senza tempo

Ultima Cena: Leonardo Da Vinci esprime tutto il suo genio in quest'opera.

Intitolato Ultima Cena, il capolavoro di Leonardo Da Vinci, viene inserito nel 1980 tra i Siti Unesco, patrimonio dell'umanità assieme alla Chiesa di Santa Maria delle Grazieche la custodisce e l'adiacente convento. 


Si tratta di uno dei massimi capolavori conservati in Italia; è stato creato in un arco temporale che va dal 1495 al 1498 con tempera su intonaco, in una parete del refettorio dove i frati si riunivano per consumare i pasti quotidiani.


Il dipinto aveva la finalità di ricordare che la vita della comunità religiosa deve essere un'estensione di quella di Cristo e degli apostoli e fu commissionato da Ludovico Sforza, in quell'epoca Duca di Milano, con l'intento di impreziosire il luogo, e la città stessa, in cui aveva dato disposizioni di venire sepolto. 


Il tratto sapiente del pittore inganna l'occhio di chi guarda, dando l'illusione che la stanza sia profonda e spaziosa. La tecnica utilizzata permise all'autore di ritoccare le immagini in momenti successivi fino a renderle perfette.


Purtroppo fu il metodo di pittura scelto a condannare la sua creazione ad un progressivo deterioramento, con la necessità di intervenire con numerosi restauri nel corso dei secoli. L'ultimo durò addirittura 20 anni, ma finalmente nel 1999 riuscì a riportalo allo splendore originale.


Se avete in programmo di visitare la Lombardia, i siti Unesco, come questo, sono tappe da non perdere.

Seguici sui nostri social