Chiesa di San Maurizio

Chiesa di San Maurizio, Chiese Milano

Chiesa di San Maurizio, Chiese Milano Flickr_Toni Escuder

La Chiesa di San Maurizio a Milano, è opera del pavese Gian Giacomo Dolcebuono che il Solari portò a termine.


La Chiesa venne edificata nel 1503, sulle rovine di una antica chiesa annessa al Monastero Maggiore delle Benedettine, demolito ampiamente nel 1799.


La facciata rivestita in grigia pietra di Ornavasso contrasta con le decorazioni che abbelliscono l'interno decorato.


La Chiesa di San Maurizio è infatti ricca di affreschi e non si può che rimanere estasiati alla vista di così tanto splendore artistico: la decorazione pittorica si sposa felicemente con la sua architettura.


L'accesso alla chiesa si trova in Corso Magenta, mentre da via Luini si accede al coro delle monache, uno degli ambienti oltre alla chiesa dei laici che compongono la navata unica della chiesa.


Nelle cappelle spiccano gli affreschi del Lomazzo e i dipinti di Antonio Campi oltre alle note pitture di Bernardino Luini: Storie e Martirio di S. Caterina D'Alessandria.


Degni di nota anche i tondi nel loggiato a serliane raffiguranti le Sante e Martiri attribuiti a Giovanni Boltraffio.

Seguici sui nostri social