Duomo di Pavia

Duomo di Pavia, Chiese Pavia

Duomo di Pavia, Chiese Pavia Umberto Barcella

Il Duomo di Pavia ha una vicenda costruttiva molto lunga, che si sviluppa nell'arco di quattro secoli.


La sua storia inizia nel 1488, quando comincia la sua costruzione; da questa data in poi molti diedero il proprio contributo progettuale alla cattedrale e tra questi ci fu anche Leonardo Da Vinci, in visita a Pavia durante le prime fasi dell'edificazione.


Il completamento della chiesa e la conclusione dei lavori si ebbe soltanto negli anni '30 del Novecento, più di 400 anni dopo la posa della prima pietra.


La pianta della cattedrale di Pavia è a croce greca, con tre navate affiancate da cappelle semicircolari.


La navata centrale è larga il doppio di quelle laterali, è alta circa 30 metri e divisa da due gallerie. La cupola centrale ha pianta ottagonale ed è la quarta per dimensioni in Italia (alta 97 metri con una luce di 34 metri).


All'interno del Duomo di Pavia sono custodite nella cripta le spoglie di San Siro, primo vescovo e patrono della città di Pavia festeggiato il 9 dicembre; ma qui sono custodite anche numerose altre reliquie e spoglie di Santi e Beati e soprattutto un prezioso reliquario secentesco in argento e cristalli con le Sante Spine della Corona di Cristo.

Seguici sui nostri social