Stradella

Stradella, Borghi Pavia

Stradella, Borghi Pavia Motoclub "Città di Stradella"

Il Borgo di Stradella sorge in provincia di Pavia, e si trova sul percorso della via Postumia, l'antica via romana.


In posizione isolata in cima al colle, si trova la Rocca di Montalino, attualmente adibita a residenza privata. Fra i vigneti di un dolce paesaggio collinare, troviamo la Basilica di San Marcello in Montalino.


Edificata in stile romanico lombardo nel XII secolo in cotto e arenaria, presenta una facciata a capanna con due monofore laterali e un interno a tre navate sorretto da colonne con capitelli figurati e affreschi trecenteschi. A partire dal 1893 la chiesa è Monumento Nazionale e rappresenta uno dei più antichi edifici sacri ancora oggi presenti nell'Oltrepò Pavese.


Il Borgo verso la fine del 1200 fu teatro di scontri tra Piancentini e Pavesi, subendo saccheggiamenti ed incendi; per questa ragione il Vescovo Guido di Langosco fece costruire a sua difesa le grandi mura di mattoni entro le quali venne eretta dai Visconti la Rocca inferiore, successivamente abbattuta per aprire la piazza del mercato, l'attuale piazza Vittorio Veneto.


Da quel momento iniziò il commercio di prodotti agricoli, tra cui il vino e i tessuti filati e tinti nel borgo stesso.


Sulla piazza, si conserva ancora il maestoso simbolo di Stradella, la Torre civica, unica testimonianza diretta dell'antica città forte.


Interessanti da visitare sono i musei di Stradella: il Museo della Fisarmonica, intitolato a Mariano Dallapè, che nel 1876 impiantò a Stradella il suo primo laboratorio per la costruzione delle fisarmoniche ed il Museo Naturalistico con le sue sezioni di botanica, ecologia, ambiente, ma soprattutto, geologia e paleontologia con reperti della zona.

Seguici sui nostri social