Museo Moto Guzzi

Il Museo della Moto Guzzi, la Casa dell’Aquila

Il Museo della Moto Guzzi, la Casa dell’Aquila Flickr_tomislavmedak

Il Museo Moto Guzzi è situato a Mandello del Lario ed espone una ricca collezione di oltre 150 pezzi tra moto sportive e di serie, prototipi sperimentali e motori che testimoniano la storia della due ruote.


Tra le eccellenze esposte si può ammirare la prima motocicletta costruita da Carlo Guzzi nel 1919 e la Otto Cilindri 500 del 1957, ideata da Giulio Cesare Carcano.


L'area espositiva dedicata alle moto di serie presenta oltre 80 veicoli che, insieme al racconto della storia produttiva dell'Aquila di Mandello, raccontano una pagina dell'evoluzione sociale ed economica dell'Italia.


Tra i testimoni della storia si incontra la Norge del 1928, la prima gran turismo progettata dai fratelli Guzzi, le Guzzi serie Sport e GT degli anni Trenta, l'Airone, la moto di media cilindrata più diffusa in Italia dal 1939 al 1957, e il Falcone.


Il percorso espositivo dedicato alle moto da corsa regala l'emozione di trovarsi a poca distanza dalle due ruote che hanno contribuito al mito sportivo della Casa di Mandello del Lario, tra le quali si trova la Guzzi 4V del 1924, la moto con cui Guido Mentasti conquistò il primo titolo europeo sul circuito di Monza e la Guzzi 350 che vinse nel 1955.


Per lasciarsi coinvolgere nell'atmosfera del mito, da non perdere è la sezione Il Suono della Passione, dedicata alla proiezione dei filmati più interessanti della storia Moto Guzzi.

Seguici sui nostri social