Longobardi in Italia luoghi del potere

Longobardi in Italia luoghi del potere, patrimonio dell'umanità

Longobardi in Italia luoghi del potere, patrimonio dell'umanità @Provincia di Brescia

"Longobardi in Italia: luoghi del potere" è il titolo che riassume ben sette località che simboleggiano l'importanza dei Longobardi in Italia.
 

Dal 25 giugno del 2011 fanno, tutti assieme, parte della prestigiosa lista di Siti UNESCO, poiché ritenuti luoghi densi di testimonianze architettoniche, pittoriche e scultoree delle maestrie longobarde.


Le tracce dei longobardi sono infatti sparse in tutta Italia, partendo da Udine a nord, fino ad arrivare a Foggia a sud. 
 

I beni compresi nella selezione Unesco, sono stati scelti in quanto ciascuno rappresenta un modello significativo e ben conservato di un aspetto della cultura e della ricchezza artistica che questo popolo nordico espresse nella nostra penisola nel periodo 568 - 774 d. C.


In Lombardia si annoverano ben due di queste aree monumentali.
A Brescia troviamo il monastero di Santa Giulia con la basilica di San Salvatore e l'area archeologica del foro romano.
 

Era un luogo di ritiro spirituale femminile e la prima badessa fu Anselperga, figlia dello stesso sovrano Desiderio.  Il complesso, include anche la cappella, preziosa testimonianza di architettura religiosa medievale, dove si possono ammirare alcuni affreschi risalenti all'epoca carolingia.


In provincia di Varese abbiamo il Castrum di Castelseprio con il convento di Torba, la chiesa di S. Maria Foris Portas e i ruderi del santuario di Giovanni Evangelista. 


Per gli appassionati di storia e di turismo religioso questi siti saranno una tappa importante. Visitate le pagine di approfondimento per saperne di più.

Seguici sui nostri social