• Food & Wine

I migliori prestinai di Milano

La michetta rimane il simbolo del pane di Milano

Non chiamatela semplicemente michetta. Il pane più popolare e tipico della Milano del Novecento ha fatto strada e si trova fresco e fragrante tanto sui banchi dei forni più tradizionali quanto su quelli delle panetterie più alla moda.

Guidati dal caldo e invitante profumo del pane appena sfornato scopriamo i migliori prestiné di Milano.

PANIFICIO DAVIDE LONGONI

Lievito madre, farine biologiche macinate tradizionalmente a pietra e sale marino integrale. Il risultato? Una michetta lievitata naturalmente, altamente digeribile e dal gusto inconfondibile, da provare al Panificio Davide Longoni in via Tiraboschi 19. Ma non solo: qui, oltre ai pani classici, come il francese, i bocconcini di grano tenero o duro e il pane all'olio, si trovano anche specialità arricchite con noci, uvette, cachi, olive e castagne, a base di cereali antichi, come il pane di tumminia o di monococco, o di kamut. A completare l'offerta, un locale piacevole e curato e una bella scelta di dolci da forno ideali per rendere la prima colazione ancora più golosa.

BREADLY

È il locale dalle mille e più farine. Di buratto, di farro, di Enkir (o monococco, un cereale antico), di grano tenero, duro o di kamut. Perché come dicono da Breadly, la farina è il segreto di tutto. In questa panetteria di via Vigevano 9, aperta sino a notte fonda, si trovano, infatti, pani, focacce e pizze declinate in infinite variazioni e preparate con prodotti Slow Food e a chilometro zero, tutte da portare via o consumare nella panetteria, magari accompagnata da una delle birre artigianali.

PREMIATO FORNO CANTONI

Stuzzicanti pani, quiches, pizzette, torte e dolci della tradizione - come l'immancabile panettone preparato per le feste - vengono sfornati in piazza Giovine Italia 2 sin dal 1905. Oggi, il Premiato Forno Cantoni appare come una boutique del pane, dove i prodotti da forno, insieme a ricercate proposte gastronomiche, fanno bella mostra di sé tra arredi in stile Liberty, scaffali in legno, cristalli e un'antica boiserie.

LA BAGOTTA

Mai sentito parlare della Bagotta? Non si tratta solo della panetteria in via Esterle 29, ma anche di un nuovo tipo di pane qui proposto, fatto con lievito madre, farina di grano duro macinata a pietra, acqua e sale. Ingredienti semplici, ma genuini, che mirano a recuperare non solo i sapori antichi, ma anche una buona digeribilità e una lunga conservazione. Impossibile poi resistere a un'altra novità, il baciotto, un bocconcino di pane in formato mignon, da gustare nella versione semplice, dolce o piccante.

PRINCI

Può una lista che parla dei migliori prestiné di Milano non includere il più chiacchierato, blasonato e internazionale (oltre ai quattro punti vendita milanesi in piazza XV Aprile, via Ponte Vetero, Largo la Foppa e via Speronari, se n'è recentemente aggiunto uno in 135 Wardour Street a Londra) forno della città? Qui il pane si trova fresco anche la domenica e a notte fonda e si può guastare insieme a pizze, cocktail, caffè e brioches, stando seduti ai tavolini del locale.

IL FORNO DI VIA COMMENDA

Il pane buono, come si faceva una volta, le pizze e le focacce richiamano in questa piccola panetteria i golosi desiderosi di concedersi uno sfizio in pausa pranzo. Si dice che al Forno di Via Commenda si trovino ben 50 tipologie di pane diverse, con un impasto arricchito di verdure, noci, erbe aromatiche, riso e cioccolato… sarà vero? Basta assaggiarle tutte - e contare - per saperlo!

ROSSI&ROSSI

Cosa c'è sotto? Il laboratorio che sforna ogni giorno panini, pizzette e dolci invitanti. Sopra, invece, si trova un negozio moderno, luminoso che delizia gli occhi con i prodotti esposti in vetrina e il palato con i profumi inebrianti. Ideale per una prima colazione, un pranzo veloce (c'è anche una piccola cucina) o un aperitivo da assaporare in pieno relax, la panetteria Rossi&Rossi si trova a due passi dalla Chiesa di San Nazzaro, in Corso di Porta Romana.

Portami qui: I migliori prestinai di Milano

Dello stesso tema

Natale, i piatti della festa in Lombardia

Il pranzo di Natale in Lombardia: i piatti più famosi della tradizione culinaria regionale delle feste, dall’antipasto al dolce
  • Food & Wine
Natale, i piatti della festa in Lombardia

I locali storici della Lombardia

La storia la si può anche respirare nei locali storici siano essi ristoranti, alberghi, caffè, pasticcerie o trattorie
  • Food & Wine
I locali storici della Lombardia

Calici alzati nei vigneti e nelle cantine della Lombardia

Le vigne e le cantine lombarde aspettano turisti e visitatori per vivere insieme le ultime fasi della vendemmia. 
  • Food & Wine
Calici alzati nei vigneti e nelle cantine della Lombardia - San Colombano

Dove fare brunch a Milano

Non proprio colazione ma nemmeno pranzo, il brunch unisce il meglio dei due pasti. Ecco alcuni suggerimenti di dove andare a farlo.
  • Food & Wine
Dove fare brunch a Milano, suggerimenti

A tavola in Val Sabbia

I sapori sinceri della cucina valsabbina
  • Food & Wine
Spiedo bresciano

Strada del Vino e Sapori del Garda

Da Limone a Peschiera, nell’entroterra della sponda lombarda. In viaggio sulla strada del vino e dei sapori del Lago di Garda
  • Food & Wine
Strada del Vino e Sapori del Garda

Dove mangiare in Valtellina

La cucina valtellinese e' ricca di sapori antichi, di un gusto forte, ma allo stesso tempo delicato, che presenta cibi in grado di soddisfare i palati piu' raffinati
  • Food & Wine
I migliori 4 ristoranti dove mangiare in Valtellina

Crotti in Valchiavenna

Alla scoperta delle Cantine naturali formatesi sotto i massi di antiche frane da cui spira il "sorel"
  • Food & Wine
Gustosi appuntamenti nei Crotti in Valchiavenna

Cosa fare in Franciacorta

Terra di vino, di natura e di storia tra Bergamo e Brescia. Franciacorta un'esperienza che lascia appagati tutti i sensi.
  • Food & Wine
Guida alle attività da fare in Franciacorta

A Lodi: dall’antipasto al dolce

Dai formaggi agli amaretti, ecco il menù per lasciarsi conquistare dalla cucina lodigiana
  • Food & Wine
Risotto_giallo_con_la_raspadura

Fagiolo Borlotto di Gambolò

Il fagiolo borlotto, coltivato da secoli nell’areale agricolo di Gambolò e nei suoi immediati dintorni
  • Food & Wine
Fagiolo Borlotto

La zucca mantovana

Dalla buccia ai semi, la zucca è un vero “jolly” in cucina
  • Food & Wine
La zucca mantovana, prodotti tipici lombardi

Cipolla Rossa di Breme

Della Cipolla Rossa di Breme si hanno notizie che risalgono al X secolo, all’epoca della fondazione della celebre abbazia che nei secoli successivi divenne una tra le più importanti d'Europa.
  • Food & Wine
Cipolla rossa di Breme

Cantine a Casteggio

Un antico borgo nell'Oltrepò Pavese ricco di vigneti di alta qualità
  • Food & Wine
Cantine a Casteggio, scopriamole

Cremona e il progetto EastLombardy

Cremona e la sua dolcezza sono più vicine di quanto pensi
  • Food & Wine
Marubini

Sapori e profumi della Valtellina

La Valtellina regala relax e buon vivere anche grazie a una proposta eno-gastronomica molto invitante. Andiamo a scoprirla.
  • Food & Wine
Sapori e profumi della Valtellina

In viaggio sul Treno dei Sapori

Itinerari a scelta tra Brescia e Pisogne. Comfort e tecnologia per godersi la Franciacorta e il Lago d'Iseo dal Treno dei Sapori
  • Food & Wine
In viaggio sul Treno dei Sapori

I formaggi lodigiani

Curiosità e caratteristiche dei formaggi da gustare a Lodi e nei dintorni
  • Food & Wine
Formaggi lodigiani

Zucca Berrettina di Lungavilla

A Lungavilla viene coltivata una zucca chiamata ‘Capé da prèvi’, cappello da prete, per la forma che richiama il copricapo dei sacerdoti
  • Food & Wine
Zucca Berrettina di Lungavilla

Riso

Il riso è un cereale derivante dalla coltivazione di sementi della specie Oryza sativa
  • Food & Wine
Riso