Monte Isola

La storia e il fascino di Monte Isola

La storia e il fascino di Monte Isola

Monte Isola o Montisola, così come già racconta il suo nome, è una montagna che si alza sull'isola che divide in due parti il Lago d'Iseo: da una parte la sponda bresciana, dall'altra la sponda bergamasca.


Siviano è da sempre il capoluogo di Monte Isola, che si raggiunge sbarcando sul pontile nella frazione Porto, davanti ad un gruppo di antiche case del XVIII secolo, dove ammirare la chiesetta e la cinquecentesca Villa Solitudo. Nel centro dell'abitato, l'imponente Torre Martinengo domina la piazza del municipio, ed è la prova di un antico complesso fortificato, testimoniato anche nei resti di altre torri, nelle robuste muraglie di alcune case.


Il centro abitato di Masse è quello che nel tempo si è meglio conservato, con le sue case dal tipico carattere di montagna, con muri in grossi blocchi di pietra locale e affacciate sulle corti interne; nella piazzetta si può ammirare la quattrocentesca chiesa di S. Rocco, restaurata nel Seicento.


A metà del Seicendo la frazione Novale era la residenza estiva del vescovo di Brescia Marco Morosini e l'antico complesso di edifici denominato Casa Morosini, appare con le caratteristiche dei borghi di montagna, con i suoi muri spessi di grosse pietre, volti e androni, viuzze lastricate in pietra e balconi di legno. Da non perdere sono il Palazzo Martinengo, Casa Novali, antica dimora signorile e il Palazzetto Ziliani.


A Peschiera, dominata dalla mole del Castello Oldofredi, vi sono diversi edifici di notevole interesse architettonico, come Casa Erba, mentre a Sensole, da sinus solis ovvero golfo del sole,  troneggia la Rocca Martinengo, costruita dagli Oldofredi nel XIV secolo per controllare il versante sudest dell´isola.


A Menzino si incontra il seicentesco Palazzo Zirotti e Cure, a 500 metri d´altezza, è la frazione più elevata da dove si gode il più spettacolare panorama del Lago d'Iseo e i suoi abitanti si dedicano all'agricoltura, conservando ancora le tradizioni del mondo rurale.


A Monte Isola si ricava dagli ulivi che arricchiscono il suo paesaggio, un pregiato olio extravergine d'oliva Dop; tradizione locale è l'essiccamento del pesce, con tecniche tramandate nel tempo.

Seguici sui nostri social