Monza e la Formula 1

Autodromo Nazionale Monza: non solo Formula 1

Autodromo Nazionale Monza: non solo Formula 1

L'Autodromo Nazionale Monza, situato all'interno del Parco di Monza, è famoso per ospitare dal 1922 il Formula 1 Gran Premio d'Italia organizzato da FIA in collaborazione con l'Automobile Club d'Italia. Durante tutto l'anno, ad ogni modo, propone un ricco calendario di avvenimenti sportivi, motoristici e non, proponendo anche interessanti visite guidate dell'area attraverso il punto accoglienza visitatori Infopoint sito nell'Area Villaggio interno al Circuito.


Appassionati del motorsport sono dunque accomunati da questa pista che regala ogni anno ai tifosi emozioni adrenaliniche nel vedere i piloti sfrecciare su rettilinei e curve del Tempio della Velocità alla ricerca della conquista del podio più famoso al mondo.


Il record di velocità durante un F1 Gran Premio d'Italia all'Autodromo Nazionale Monza è detenuto dal colombiano Juan-Pablo Montoya, allora pilota Williams-BMW, che durante le prove del Gran Premio 2004 segnò un tempo di 1'19"525 alla media di 262,220 km/h.


Il tracciato possiede quattro lunghi rettilinei, dove chi guida una Formula 1 può superare i 330 km/h, e presenta otto curve: Prima variante, curva Biassono, variante della Roggia, prima curva di Lesmo, seconda curva di Lesmo, curva del Serraglio, variante Ascari, curva Parabolica.


Il circuito di Monza è sempre più un punto di riferimento per gli amanti del divertimento a tutto tondo, essendo una struttura multifunzionale in grado di ospitare ogni tipo di evento. Durante tutto l'anno, infatti, si alternano eventi motoristici (molti dei quali accessibili gratuitamente al pubblico), eventi musicali, maratone ed eventi ciclistici, fiere ed esposizioni. Inoltre è da sempre un centro di ricerche per prodotti di pubblica utilità relativi alla strada, al suo utilizzo e ai mezzi di trasporto.

Seguici sui nostri social