Il Franciacorta

Il Franciacorta, successo internazionale

Il Franciacorta, successo internazionale FabioCattabiani

Il Franciacorta ha ottenuto nel 1995 la Denominazione di Origine Controllata ed è entrato di diritto nella lista di prodotti tipici lombardi.


La Strada dei Vini e dei Sapori che attraversa questa zona è un percorso perfetto per chi apprezza il turismo enogastronomico.
 

Lombardia, regione dalla lunga tradizione vitivinicola, è conosciuta in tutto il mondo grazie alle bollicine ricavate dalle uve Chardonnay e Pinot.


Il nome deriva da Franche Curtes, cioè corte franca. Queste terre erano infatti esentate dall'obbligo di pagare le tasse in quanto occupate principalmente da abbazie che godevano di particolari privilegi. 
 

Le origini della viticoltura risalgono al Medioevo, testimoniate da numerose rocche e fortificazioni che si possono ammirare lungo le vie che attraversano le colline.


La produzione vinicola si intensificò nell'ottocento soprattutto con i rossi, ma la qualità non eccelleva. Il potenziale per lo spumante fu scoperto a metà degli anni '90 e continua tutt'oggi a svilupparsi.
Le tipologie prodotte sono 5: Franciacorta, Satèn, Rosé, Millesimato e Riserva.


La Franciacorta, oltre all'ottimo vino, può offrirvi anche passeggiate nel verde, osservazione degli animali in oasi protette e visite culturali. 

Seguici sui nostri social