Ricetta polenta e misultin

Ricetta polenta e misultin, da provare.

Ricetta polenta e misultin, da provare. @tanagli

La ricetta simbolo del Lago di Como? Polenta e misultin.


Oggi proviamo insieme la ricetta: polenta ben abbrustolita e missolitini salati da saltare sulla piastra.


Questo pesce, localmente chiamato sardina, è in realtà un agone, pescato nelle acque dei laghi lombardi e viene lavorato in più fasi per poterlo conservare a lungo.


Il procedimento dura circa sei mesi e richiede l'eviscerazione e la salatura subito dopo la cattura. I pesci vengono poi essiccati all'aria aperta esposti al sole su particolari rastrelliere per alcuni giorni. Alla fine sono pressati dentro a contenitori di latta o legno assieme a foglie di alloro e ricoperti d'olio.


La ricetta dice che per gustarli al meglio dovete innanzitutto scottarli per pochi minuti e poi condirli con prezzemolo e aglio.


L'abbinamento classico alla ricetta è un buon vino bianco fresco, magari un IGT di Montevecchia, ma c'è chi lo accompagna volentieri anche un vino rosso.


La stagione della pesca è regolamentata fin dal medioevo, ed è proibita nel periodo della riproduzione, a maggio. Da giugno le rive si riempiono di pescatori e di spaghi pronti per l'essicazione delle prede già all'alba.


Cose ne dite della ricetta del giorno? Prima di cimentarvi forse è meglio venire a visitare la Lombardia e assaggiarli in uno dei numerosi ristorantini con terrazza sull'acqua. Nella prossima vacanza dedicata al turismo enogastronomico questa tappa non può mancare.

Seguici sui nostri social