Sabbioneta, la Città Ideale di Vespasiano

Sabbioneta, Patrimonio Unesco

Sabbioneta, Patrimonio Unesco

Sabbioneta è un borgo caratteristico nella provincia di Mantova, patrimonio Unesco dal 2008.


Città ideata da Vespasiano Gonzaga Colonna che riprende il modello delle antiche città romane, presenta un assetto urbanistico che si basa sulla visione moderna e funzionale del Rinascimento.


Sabbioneta sorge a pochi km dal Po ed è un borgo ricco di fascino, subito percepibile osservano la pianta a scacchiera delle vie, la conformazione urbanistica a forma di stella a sei e i suoi monumenti.


Si entra in città da Porta Vittoria con la sua facciata di marmo e mattoni a vista, e nelle vicinanza si può ammirare la cinquecentesca Chiesa dell'Incoronata.


Piazza Ducale è il punto di osservazione ideale per cogliere la regolarità del territorio di Sabbioneta.


La piazza è delimitata a sud da un portico ad arcate che culmina a ovest nello scorcio angolare del Palazzetto del Cavalleggero, e a nord dalla Chiesa dell'Assunta.


Lungo i lati della piazza sorgono il Palazzo della Ragione, antica dimora della Comunità e del vicario ducale, e il Palazzo Ducale, centro della vita pubblica e amministrativa del piccolo Stato di Sabbioneta.


In Piazza San Rocco è da visitare la secentesca Chiesa di San Rocco con gli affreschi di Giovanni Morini, e la Sinagoga.


Passando per piazza Ducale si raggiungere il Teatro all'Antica. Interessante da vedere è il Palazzo Giardino, villa suburbana e luogo di delizie in cui il principe si rifugiava per leggere, studiare e distrarsi dalle fatiche di governo.


Ai lati di Porta Imperiale si trovano il Palazzo Forti, di proprietà di una ricca famiglia ebrea fino alla prima metà del Novecento, e la Chiesa del Carmine.


Uscendo dalla città da Porta Imperiale si possono vedere i resti della Rocca e seguendo il camminamento esterno si scopre la cerchia muraria a forma di stella irregolare.

Seguici sui nostri social