Itinerario Manzoniano

Sulle tracce di Alessandro Manzoni

Sulle tracce di Alessandro Manzoni

Tutti gli studenti italiani, e non solo, conoscono Alessandro Manzoni. Perché non approfittarne e fare turismo culturale? Percorriamo assieme l'itinerario che ci fa vivere i luoghi del celeberrimo romanzo I Promessi Sposi.


A Lecco, su quel ramo del Lago di Como, le peripezie di Renzo e Lucia sembrano prendere vita: passeggiando sembra quasi di scorgere il buon Fra' Cristoforo e, in lontananza, il Castello dell'Innominato incute ancora un certo timore.


La prima tappa del nostro itinerario non può che essere Villa Manzoni, dimora che fu la residenza della famiglia per ben due secoli e vide crescere il giovane Alessandro.


Impossibile tralasciare il borgo di Pescarenico: con le sue viuzze e le case addossate le une alle altre, sembra di tornare al XVII secolo, quando il rione era popolato di pescatori. Il Manzoni, che ben conosceva queste zone perché confinanti con la proprietà di famiglia, citò espressamente il nucleo di Pescarenico nel suo romanzo e la chiesa e l'ex convento dei Cappuccini meritano una visita.


Non si riesce ad individuare con precisione invece il rione in cui abitavano Lucia e don Abbondio. La disputa rimane ancora irrisolta e, a oggi, sono ben due le presunte dimore della ragazza, una nel rione di Olate e l'altra ad Acquate.


L'itinerario si può concludere con una visita alla fortezza arroccata sul Monte Magnodeno, che secondo gli studiosi di topografia manzoniana era la Rocca dell'Innominato, da dove era facile controllare il confine tra il Ducato di Milano e la Repubblica di Venezia.


Nel suo romanzo il Manzoni ha fatto molti riferimenti precisi della città e dei suoi dintorni: dal tabernacolo dove i Bravi sorprendono il povero don Abbondio, alla foce del Torrente Bione, dove una targa commemora la fuga dei due amanti.


Divertitevi a percorrere l'itinerario con la vostra copia del libro: seguite la trama degli eventi e lasciatevi guidare dallo scrittore milanese. In alternativa, concedetevi un giretto in barca, per esplorare l'itinerario da un punto di vista alternativo.

Seguici sui nostri social