Bergamo Cult City

La cultura a Bergamo è di casa!

La cultura a Bergamo è di casa!

Bergamo offre un'ampia proposta culturale tra musei, manifestazioni, iniziative pensate per coinvolgere grandi e piccoli. Scoprila! 


Sai che l'Accademia Carrara è una delle maggiori pinacoteche italiane? Da poco restaurata, è oggi visitabile in tutto tutto il suo ritrovato splendore: ospita capolavori del Moroni, Baschenis, Lotto, Botticelli, Tiziano, Palma il Vecchio, Canaletto, Hayez, Piccio. Di fronte, sull'altro lato della strada, sorge la GAMeC, Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea, con la Collezione Manzù, dedicata al celebre scultore bergamasco Giacomo Manzoni.


Percorrendo il centro città, puoi tuffarti nel primo Novecento e ammirare gli imponenti palazzi progettati dall'architetto Piacentini, tra vie ampie e spazi che si aprono improvvisi, come Piazza Libertà. Il Sentierone alterna boutique di griffes importanti a piccoli store sartoriali, ma trovi anche librerie, profumerie, negozi di stoffe...


Risalendo verso Città Alta lungo le Mura veneziane del ‘500 - divenute Patrimonio Unesco -  puoi godere di un meraviglioso panorama che si estende, nelle giornate limpide, fino a Milano. Le maestose porte che intervallano la cinta muraria ricordano il dominio veneto su Bergamo, con i Leoni di San Marco a far da guardia.


Se preferisci non camminare, puoi prendere la funicolare di città, che da Viale Vittorio Emanuele ti conduce dritta in Piazza Mercato delle Scarpe, passando letteralmente attraverso le Mura veneziane. Ma esiste una seconda funicolare, che da Colle Aperto ti porta su su fino a San Vigilio, il punto più elevato dei colli di Bergamo. 


Piazza Vecchia, cuore della Città Alta, ospita al centro la Fontana Contarini e, sui lati, il Palazzo della Ragione e la Torre Civica, punto di congiunzione con l'attigua Piazza Duomo, accessibile al pubblico e da cui puoi ammirare tutta la città e la pianura.


Lì vicine la Cappella Colleoni e la Basilica di Santa Maria Maggiore sorgono nella loro imponente bellezza e regalano uno degli scorci più suggestivi di tutta Città Alta.


Il Museo Donizetti e la sua casa natale, anch'esse in Città Alta, testimoniano la vita e le opere del grande compositore bergamasco, restituendogli una dimensione umana e domestica, oltre che di supremo artista.


Ai margini nord-occidentali di Bergamo sorge la stupenda Val d'Astino: un'oasi biologica dedicata alle colture locali, che ospita al centro l'ex Monastero dell'XI secolo, oggi sede di eventi culturali. La valle appartiene al Parco dei colli, una distesa verde di 4.700 ettari che abbraccia Bergamo.


Oltre la città, un'intera regione da scoprire: Crespi D'Adda, un tuffo nella prima età industriale:, un intero villaggio perfettamente conservato e ancora abitato, esempio ideale di archeologia industriale oggi patrimonio Unesco. L'Accademia Tadini a Lovere che ospita anche le scultura del Canova, il Museo Arte e Tempo a Clusone con la sua rara raccolta di orologi da torre e le opere degli artisti locali.




Seguici sui nostri social