Sacri Monti Piemonte e Lombardia

Sacri Monti: Piemonte e Lombardia mete spirituali

Sacri Monti: Piemonte e Lombardia mete spirituali

Un patrimonio condiviso da due regioni chiamato "Sacri Monti". Piemonte e Lombardia custodiscono questi percorsi che mescolano magistralmente storia, arte e territorio.


In tutto sono nove i cammini di preghiera che rientrano sotto il nome di Sacri Monti.


Lombardia, terra ricca di itinerari per il turismo religioso, ne accoglie due, che nel 2003 sono diventati Siti Unesco.


Sono gruppi di cappelle erette tra il XVI e il XVII secolo che guidano il fedele lungo un cammino reale e simbolico, immerse in un paesaggio che concilia la meditazione.


Ogni percorso è idealmente suddiviso in 15 tappe, ognuna dedicata ad esplorare diversi aspetti della fede cristiana.


Il particolare pregio dei manufatti architettonici, le opere contenute e la spettacolare cornice delle Alpi occidentali in cui sono inseriti, conferiscono ai sentieri una bellezza universale, adatta anche a chi non è devoto, e tale da meritare l'inserimento fra i Siti Unesco.


La via sacra che giunge al Sacro Monte di Varese nasce in città, nel rione di Sant'Ambrogio, e sale poi per due chilometri in una splendida posizione panoramica che permette di ammirare la pianura e i laghi prealpini.


L'edificazione fu, in questo caso, particolarmente fortunata. La progettazione di un unico architetto, Giuseppe Bernascone detto Il Mancino, e il cospicuo sostegno economico da parte della comunità e di famiglie abbienti, permise di completare i lavori per le quindici chiesette in tempi brevi.


Il complesso devozionale di Ossuccio è invece situato su un pendio che domina il paese, con la vista che spazia sul Lago di Como e sull'Isola Comacina.


Anche qui si trovano quattordici tempietti distribuiti lungo il tracciato ascensionale, prima di arrivare alla sosta conclusiva al Santuario della Madonna del Soccorso. L'ambiente è particolarmente suggestivo e consente al visitatore di percorrere in tranquillità il pellegrinaggio di circa un chilometro tra campi, piantagioni di ulivi e boschi.


Che scegliate il Piemonte o la regione lombarda, vi consigliamo di visitare almeno una delle vie che conducono ai Sacri Monti; la sintonia tra natura e spirito che raggiungerete resterà con voi a lungo.


Visitate poi le altre pagine della sezione Siti Unesco e scegliete la prossima tappa.

Seguici sui nostri social