10 buoni motivi per visitare Varese

10 buoni motivi per visitare Varese, vediamoli

Vi proponiamo 10 buoni motivi per visitare Varese!

Nella gallery troverete i nostri 10 buoni motivi per visitare Varese, quali sono i vostri?


Grazie ai numerosi giardini voluti dalle antiche famiglie nobili, il capoluogo si è meritato nel tempo l'appellativo di Città giardino. Ci sono parchi pubblici di ogni dimensione, attrezzati per giochi, picnic e percorsi alla scoperta della botanica e degli alberi monumentali.


Anche il celebre scrittore Stendhal si innamorò di Varese e dei laghi circostanti, tanto da scrivere: "Visione magnifica! Al tramonto del sole si vedevano sette laghi. Credetemi si può percorrere tutta la Francia e la Germania, ma non si potranno mai provare simili sensazioni. Alla fine il mio spirito, tormentandosi d'amore per un bello troppo bello, ha trovato qualcosa in cui non v'è nulla da biasimare: il paesaggio tra Laveno e Varese."  


Eccoci quindi nella provincia con i borghi di Arcumeggia, Boarezzo o Marchirolo, considerabili dei musei d'arte a cielo aperto: murales e affreschi sui muri lungo le strade raccontano storia e tradizioni dei luoghi.


Gli amanti della vacanza attiva avranno l'imbarazzo della scelta tra trekking, percorsi in bicicletta e sport acquatici, tutti praticabili in questa terra di confine, costellata di monti e laghi. A Campo dei Fiori è possibile anche esplorare le grotte formatesi a causa di un particolare fenomeno carsico che ha portato alla nascita di più di 30 km di gallerie sotterranee. 


Potrete unire movimento e cultura con la splendida passeggiata fino all'Eremo di Santa Caterina del Sasso a Leggiuno, abbarbicato sulla roccia a strapiombo sul Lago Maggiore.


Un altro piacevole tour fino al Sacro Monte di Varese permette di ammirare uno dei nove siti Unesco che si trovano in Lombardia.


La visita non sarà completa se non verrà accompagnata dalla degustazione di prodotti locali come gli asparagi di Cantello con la punta rosata o la Formaggella del Luinese DOP, prodotta da aziende agricole delle Comunità Montane.


ravioli di Sesto Calende rispecchiano le caratteristiche di quest'area solcata dai fiumi: il ripieno è preparato con pesce persico, gamberi di fiume e menta selvatica.


Quando sarete soddisfatti della vostra escursione, continuate a visitare tutte le altre province. Provate la prossima tra le nostre guide 10 buoni motivi...


Seguici sui nostri social