10 buoni motivi per visitare Lecco

10 buoni motivi per visitare Lecco, appunti di viaggio

Ecco 10 buoni motivi per visitare Lecco!

Se non conoscete questa provincia dovete rimediare al più presto: noi vi suggeriamo 10 buoni motivi, ai quali voi potrete aggiungerne molti altri.


Profondamente legata al più famoso romanzo di Alessandro Manzoni, la cittadina propone itinerari che vi guideranno alla scoperta degli ambienti descritti ne I Promessi Sposi: nel rione di Pescarenico Lucia sale in barca per sfuggire a Don Rodrigo, che sul promontorio dello Zucco - si presume - avesse il proprio castello. Il cosidetto Castello dell'Innominato si trova invece nei pressi di Vercurago.


Questi luoghi sono apprezzati non soltanto dagli appassionati di letteratura, ma anche dagli amanti dello sport.

È un piacere esplorare la provincia lecchese in bici, grazie ad esempio al percorso cicloturistico lungo l'Adda.


Proprio lungo questo fiume, nella provincia lecchese, si trova un grande capolavoro d'ingegneria in ferro: il Ponte di Paderno d'Adda.


Mandello del Lario è un punto di riferimento invece per le due ruote a motore: vi si trova infatti la sede della Moto Guzzi, mentre un museo dedicato permette di ammirare prototipi e modelli che hanno fatto la storia del motociclismo, ma anche motori originali e componenti meccaniche.


Siete sportivi in cerca di emozioni sul lago? Dervio è l'ideale per il kitesurf e windsurf, con scuole ed esperti che vi potranno guidare con preziosi consigli.  


Per apprezzare splendidi scorci paesaggistici prendete la funivia che da Versasio, in soli 5 minuti, vi porta su fino ai Piani d'Erna, sul Monte Resegone. A circa 1.300 metri d'altezza vi aspetta una vista mozzafiato sulla città di Lecco e i suoi dintorni, ma anche attività divertenti da proporre a tutta la famiglia: d'estate potreste provare un parco avventura con percorsi sugli alberi in tutta sicurezza, mentre in inverno avete la possibilità di lanciarvi in divertenti discese per slittini e snow tubing. 


Rimanendo in tema, in Valsassina si organizzano gite in motoslitta sul Pian delle Betulle e sui Piani di Artavaggio, mentre per sciare vi consigliamo i Piani di Bobbio.


A Bellano ecco un altro spettacolo della natura: una passerella ancorata alla roccia che, attraverso anfratti e suggestive spelonche, vi conduce fino alla cascata dell'Orrido.


Passiamo invece ad un luogo sacro da non perdere, salendo tutti e 349 i gradini che portano al Santuario della Madonna del Bosco di Imbersago, costruita in posizione panoramica sulla Valle dell'Adda. Per chi compie il percorso ecco concessi 300 giorni di indulgenza.


Non dimenticate infine di testare i ristoranti e i prodotti tipici della zona, approfittando di numerosi luoghi ad alto tasso di romanticismo, Varenna in testa. Visitatela e ne avrete piacevole conferma.


Continuate a sfogliare la nostra guida online e andrete ben oltre i nostri 10 buoni motivi per visitare il lecchese!

Seguici sui nostri social