Paesi dipinti di Varese

Paesi dipinti, Borghi Varese

Paesi dipinti, Borghi Varese @vm_straka

Ci sono paesi che non hanno bisogno di raccontare la loro storia nei musei. La dipingono direttamente sui muri. 


Murales e affreschi rappresentano dunque credenze popolari, leggende, usanze, attività lavorative tipiche del luogo.


Si creano così delle gallerie d'arte en plein air, che ridanno vita a borghi sonnolenti, li impreziosiscono o semplicemente fungono da richiamo al turista distratto che trova così uno spunto per deviare dalle solite rotte e scoprire cittadine di charme, dove l'accoglienza è genuina e il contatto umano più vero.


Nei dintorni di Varese se ne possono incontrare diversi. Tra i paesi dipinti spiccano Marchirolo, Arcumeggia, Boarezzo, Olona, Peveranza, Runo - paese conosciuto per aver dato i natali a Vincenzo Peruggia, l'imbianchino passato alla storia per aver rubato la Gioconda, e al cuoco di Papa Pio V, che scrisse un importante trattato di cucina rinascimentale - e San Fermo.


I dipinti a Peveranza sono davvero particolari: si ammirano raffigurazioni di panettieri, calzolai e ombrellai, posti proprio sugli edifici dove queste attività venivano svolte realmente.


Mentre ad Arcumeggia le opere d'arte riflettono sui temi dell'emigrazione, senza dimenticare le bellezze paesaggistiche, i santi e le scene religiose.

Seguici sui nostri social