Museo Internazionale della Calzatura

Museo Internazionale della Calzatura, Musei Pavia

Museo Internazionale della Calzatura, Musei Pavia @originalitaly

Il Museo Internazionale della Calzatura è legato alla fama che Vigevano si era conquistata come "capitale mondiale della calzatura" per i numeri della sua produzione e vendita.


Si trovano tracce dell'arte calzaturiera a Vigevano fin dal XIV secolo, poi l'attività prosegue e si espande a livello internazionale.


In questa città nasce nel 1866 il primo calzaturificio a modello industriale grazie ai fratelli Bocca, poi nel 1901 apre la prima fabbrica italiana di macchine per calzature di Antonio Ferrari ed infine Vigevano è la prima città italiana nel 1929 a iniziare la produzione di scarpe da tennis in gomma.


Il Museo Internazionale della Calzatura nasce quindi in un luogo che delle calzature si occupa da secoli.


Il museo trova la sua collocazione nel 2003 all'interno del Castello Sforzesco, una location che offre ampi spazi per gli allestimenti, così da mettere bene in luce gli esemplari unici e curiosi conservati qui.


Lo scopo del museo è quello di esprimere la storia e l'economia di Vigevano attraverso il suo prodotto per eccellenza e di mostrare l'evoluzione internazionale della scarpa vista nel suo valore di oggetto di design e moda.

Seguici sui nostri social