Castello Visconteo Pavia

Castello Visconteo, Castelli Pavia

Castello Visconteo, Castelli Pavia @pietro_sala_actor

Il Castello Visconteo di Pavia è un tipico esempio di architettura rinascimentale con pianta quadrata e torrioni angolari, protetto da un profondo fossato.


Costruito da Galeazzo II Visconti tra il 1360 e il 1365 per divenire una residenza privata, attualmente è sede dei Musei Civici di Pavia; inoltre nell'elegante cortile interno porticato con volte a crociera ogni estate si svolgono manifestazioni culturali, come concerti e spettacoli teatrali.


I musei qui ospitati sono: il Museo del Risorgimento, la Pinacoteca d'arte moderna, il Museo romanico, il Museo lapidario romano e preromano.


La torre di sinistra è chiamata "della Biblioteca" perché un tempo era sede di una biblioteca in cui lavorò Francesco Petrarca.


La torre di destra è invece detta "delle Reliquie" perché all'interno della Cappella Ducale venivano conservate le reliquie dei Santi, spesso portate ai duchi dai nobili ospitati nel castello.


Esistevano altre due torri: la torre chiamata "degli specchi", perché dentro a questa le dame usavano gli specchi prima di essere ricevute dai duchi, e quella chiamata "la lunga dimora".


All'interno del Castello Visconteo si possono ammirare gli appartamenti ducali affrescati dal Pisanello tra il 1439 ed il 1440, tracce di affreschi del XV e XVI secolo e splendide sale decorate da Leonardo Da Vinci e dal Bramante.

Seguici sui nostri social