Santuario Santa Maria della Croce

Santuario di Santa Maria della Croce, Chiese Cremona

Santuario di Santa Maria della Croce, Chiese Cremona Nadia

Il Santuario di Santa Maria della Croce di Crema è stato costruito per la venerazione mariana dopo numerosi fatti miracolosi avvenuti in seguito all'apparizione della Madonna il 3 aprile 1490 a Caterina degli Uberti.


La prima pietra fu così posata il giorno 6 agosto 1490, grazie alle offerte dei fedeli che permisero di dare inizio ai lavori.


L'architetto incaricato fu Giovanni Battagio, allievo del Bramante, che concepì l'edificio in cotto, a pianta centrale, con tre ordini di gallerie sovrapposte e cappelle ai quattro punti cardinali.


Nel 1500 la costruzione fu ultimata, ma con l'aggiunta di una galleria in stile gotico da parte del nuovo architetto cremasco Giovanni Antonio Montanaro.


Il santuario è un meraviglioso esempio di architettura rinascimentale lombarda, caratterizzato all'esterno dall'alternanza del colore dominante del cotto con zone intonacate di chiaro.


All'interno la pianta si presenta centrale con le pareti mirabilmente affrescate dai maggiori artisti cremaschi e cremonesi con un intreccio di due stili, cioè rinascimentale nella parte inferiore e barocco nella parte superiore.


La cupola centrale è divisa in otto spicchi e presenta bellissimi affreschi si raffigura il trionfo della Croce, mentre in basso corre una fascia di profeti e sibille.


Anche i numerosi altari laterali presentano dipinti di artisti di rilievo. Infine nella volta si può ammirare l'affresco che rappresenta il gruppo della Vergine e Caterina degli Uberti, con un bassorilievo in cotto al centro, dono di un nobile milanese.

Seguici sui nostri social