Duomo di Casalmaggiore

Duomo di Casalmaggiore, Chiese Cremona

Duomo di Casalmaggiore, Chiese Cremona Provincia di Cremona

Il Duomo di Casalmaggiore sorge in fondo a via Favagrossa, introdotto dal cannocchiale prospettico creato dai palazzi neoclassici Camozzi e Mina-Tentolini. La cattedrale, dedicata a Santo Stefano, è un'imponente chiesa neoclassica della metà del XIX secolo.


Il Duomo di Casalmaggiore fu iniziato nel 1840 grazie a una donazione del nobile Giovanni Vicenza Ponzone, il progetto della cattedrale fu affidato all'architetto Fermo Zuccari. Più tardi, tra il 1897 e il 1899, fu costruito anche il campanile dallo stesso architetto, grazie ai soldi del lascito di Bianca Contesini. I lavori di costruzione del Duomo terminarono nel 1846 e questo fu consacrato e aperto ai fedeli nel 1861.


La struttura del Duomo è a croce greca, preceduta da un pronao ad archi che funge da vestibolo e divisa in tre navate con cappelle laterali ed un profondo coro absidale. L'imponente cupola è alta 60 metri ed è sorretta da un tamburo di 16 archi. All'interno sono conservati due monumenti di Pietro Civeri che commemorano Giovanni Vicenza Ponzone e Luigi Chiozzi. Numerose sculture decorano l'ambiente, tra cui 28 Santi in pietra bianca posti nelle nicchie, e altrettanto numerosi dipinti. La decorazione del catino absidale rappresenta il martirio di Santo Stefano ed è stata realizzata da Pietro Verzetti.

Seguici sui nostri social