Piazza della Loggia

Piazza della Loggia, Monumenti Brescia

Piazza della Loggia, Monumenti Brescia

Piazza della Loggia, nella città di Brescia, venne progettata in epoca rinascimentale, e la fondazione della piazza fu deliberata dal podestà veneziano Marco Foscari nel giugno 1433.


Fra il 1435 e il 1436 sul lato occidentale, dove ora è Palazzo della Loggia, si realizzò un primo edificio loggiato, di dimensioni ridotte, per le riunioni dei rappresentanti del governo e le assemblee del consiglio cittadino.


Intorno alla piazza si trovano edifici cinquecenteschi in stile veneziano di rilevante impatto visivo. Di fronte alla Loggia si estendono i portici, anch'essi in stile rinascimentale, e sormontati dalla Torre dell'Orologio, denominata così per la presenza di un antico orologio del 1546 dove alla sommità spiccano i due automi battenti le ore, Tone e Batista, chiamati dai bresciani I macc dèle ùre (i matti delle ore).


Nel lato meridionale della piazza tha la sua collocazione l'edificio del Monte di Pietà vecchio, eretto tra il 1484 ed il 1489, che presenta nella parte inferiore una piccola loggia veneta divisa in due arcate, e la facciata principale adornata da numerose iscrizioni di epoca romana, derivanti da materiali archeologici riutilizzati per la sua costruzione. Nella parte superiore invece si compone di una loggetta con 7 piccoli archi e un balcone.


La piazza divenne da subito il centro vivo della città, sia per la sua posizione che per la presenza della Loggia, anch'essa ultimata nel 1574, sotto la direzione di Filippino Grassi, in sostituzione della precedente e che diventerà sede della vita amministrativa cittadina negli anni.


Al  piano inferiore del Palazzo della Loggia un grande porticato a colonne porta all'interno dell'edificio, dove oggi hanno sede le istituzioni comunali.

Seguici sui nostri social