Castello di Grumello

Castello di Grumello, Castelli Bergamo

Castello di Grumello, Castelli Bergamo @food.travel.shop

Il Castello di Grumello domina il borgo di Grumello del Monte e i suoi vigneti, nel cuore della Valcalepio, fascia collinare tra Bergamo e il Lago d'Iseo.


Fu costruito probabilmente intorno al Mille come fortezza militare dotata di una torre d'avvistamento, data la sua posizione strategica.


Il Castello ebbe infatti per tutto il Medioevo funzione di osservatorio, difesa e ricetto della popolazione del paese, che vi poteva trovare rifugio durante scontri e guerre.


A partire dal XVIII secolo il Castello fu trasformato in residenza patrizia dallo stile semplice e austero, gli antichi spalti divennero una corte circondata da una corona di ippocastani secolari e il complesso venne arricchito da una cappella privata ricca di stucchi e vetri colorati.


Da allora è stato proprietà di diversi nobili casati: i conti Suardo, i marchesi Del Carretto, i principi Gonzaga di Vescovado.


Dal 1953 appartiene alla famiglia Reschigna Kettlitz di Milano, che ha dato nuovo impulso alla tradizione vinicola del territorio di Grumello con la produzione di vini di grande qualità, che si possono degustare e acquistare al termine della visita.


Il Castello fa oggi parte dell'Associazione Castelli e Ville Aperti in Lombardia e le sue Cantine sono socie del Movimento Turismo del Vino Lombardo.


Per chi vuole sentirsi chef per un giorno, il castello offre la possibilità di partecipare a un corso di cucina tipica. Per chi invece vuole calarsi appieno nell'atmosfera medievale c'è anche la possibilità di vestire i panni del castellano.

Seguici sui nostri social