Gromo

Gromo, Borghi Lombardia

Gromo, Borghi Lombardia Flickr_Marco Pozzo

Gromo è uno dei pochi borghi fortificati in montagna conservati quasi integralmente, si trova sulla sommità di un'enorme roccia così da dominare la valle sottostante.


Il centro storico è ricco di edifici antichi e monumenti che testimoniano il suo passato prestigioso, un patrimonio artistico che custodisce esempi di un'architettura evoluta e ricercata, nascosta in questo piccolo borgo.


Palazzo Milesi, risalente al 1443 e ora Municipio, presenta un elegante loggiato ed ospita al suo interno l'archivio civico in cui si conservano preziose pergamene.


La piccola chiesa di San Gregorio merita una visita per ammirare la sua bella pala d'altare secentesca.


Nel borgo poi si trovano ovunque elementi che richiamano il passato: piccole fontanelle sparse, inferriate raffinate alle finestre di residenze storiche, ville liberty, tutti elementi che rendono Gromo un vero e proprio gioiello della montagna bergamasca.


La maggiore attrazione di Gromo sono però i suoi castelli. Il Castello Ginami sorge nel centro storico del paese, sulla scenografica piazza Dante, svettando su tutti gli altri edifici.


Questo castello venne costruito nel 1246, la sua torre è rimasta praticamente intatta e all'interno della struttura si conserva una raccolta di oggetti antichi di grande valore, in un salone a cassettoni dorati con uno splendido lampadario in ferro battuto.


Il secondo castello si trova più discosto dal centro ed è noto per la sua torre, detta Torre Gananderio.


Questo altro castello presenta mura merlate e un cortile interno con porticato e bifere, l'aspetto è quello di un castello medievale, ma le prime datazioni lo collocano nel 1784.

Seguici sui nostri social